fbpx
 

Le nuove disposizioni del ministero dell’Interno sull’attività sportiva e motoria

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/05/16469689324_81f9e08ebc_o-1280x853.jpg

in copertina, foto via Flickr

“La norma pertanto non solo reintroduce l’attività sportiva fra quelle consentite, ma rimuove, tanto per l’attività sportiva che per quella motoria, il limite della prossimità alla propria abitazione”

Da lunedì 4 maggio in tutta Italia saranno allentate le restrizioni in vigore da marzo a causa dell’epidemia di nuovo coronavirus.

Sono previsti anche vincoli meno stringenti per quanto riguarda l’attività motoria e sportiva.

Nello specifico, il 2 maggio il ministero dell’Interno ha pubblicato una circolare che precisa le disposizioni riguardanti questo tipo di attività. Si legge: “Sulla base di una lettura sistemica delle varie disposizioni, suffragata da un orientamento condiviso in sede interministeriale, si ritiene sia comunque consentita, anche agli atleti, professionisti e non, di discipline non individuali, come ad ogni cittadino, l’attività sportiva individuale, in aree pubbliche e private, nel rispetto della distanza interpersonale di almeno due metri e rispettando il divieto di ogni forma di assembramento.

– Leggi anche: Che differenza c’è tra attività sportiva e attività motoria 

Per quanto riguarda invece gli allenamenti delle società sportive la circolare precisa che “allo scopo di consentire la graduale ripresa delle attività sportive, consente le sessioni di allenamento, a porte chiuse, degli atleti professionisti e non professionisti di discipline sportive individuali, riconosciuti di interesse nazionale dal CONI, dal Comitato Paralimpico italiano e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali e internazionali, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e del divieto di assembramento.”

Riprenderanno quindi ad allenarsi anche le squadre del campionato di calcio della Serie A, come scrive la Gazzetta dello Sport. I giocatori dei club potranno andare nei centri sportivi delle loro società, ma dovranno svolgere allenamenti individuali. Al momento solo Lazio e Inter hanno annunciato la ripresa degli allenamenti, che ripartiranno rispettivamente martedì 5 maggio e mercoledì 6 maggio.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via