fbpx
 

Milano Libera è il sito che ricorda l’importanza del 25 aprile

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/04/Juna.jpg


in copertina foto via Flickr

L’Istituto nazionale Ferruccio Parri, Anpi, Comune di Milano, Casa della Memoria, Milano è Memoria e Aned hanno realizzato un sito per celebrare la Festa della Liberazione. Si chiama Milano Libera, è già online e conterrà le storie dei protagonisti — anche di quelli meno ricordati — della Liberazione d’Italia. 

Come quella di Christian Schiefer, il fotografo che immortalò i corpi di Mussolini, Claretta Petacci e altri gerarchi fascisti in piazzale Loreto, a Milano.

– Leggi anche: La storia delle radio che liberarono l’Italia dal fascismo

Nella sezione Immagini saranno invece pubblicati i disegni della collezione De Micheli. Oltre ad altri documenti dell’Istituto Parri e ad alcuni pannelli realizzati nel 1946 per una mostra sulla Resistenza italiana. 

La sezione Voci conterrà invece, tra le altre cose, una playlist con le canzoni trasmesse dall’emittente partigiana Radio Nord Ovest tra aprile e giugno 1945.

Al momento sul sito è presente solo un trailer accompagnato da un countdown, che scade alle 19 del 24 aprile.

Inizialmente Milano libera doveva essere uno strumento di supporto alla mostra per il 75° della Liberazione “Milano libera. Storie, immagini e voci della Resistenza.” A causa dell’emergenza sanitaria il sito è diventato però un luogo centrale dove alimentare la memoria e celebrare la liberazione del nostro paese in questi giorni.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via