fbpx
 

Tre cose diventate elettriche negli ultimi anni

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/02/electricity-energy-high-voltage-power-lines-7000-1280x853.jpg

La società va avanti, e le tecnologie diventano sempre più spesso evolute. Sono infatti diverse le novità che hanno riguardato non solo la società, ma anche la nostra quotidianità. Grazie a queste innovazioni, oggi possiamo sfruttare delle opportunità che fino a ieri sembravano irraggiungibili. Si parla ad esempio del web e della digitalizzazione, ma non fa eccezione il “mondo reale”, con l’elettricità che oramai domina. Ed ecco allora che ci vengono in mente tre oggetti che sono cambiati negli ultimi anni, diventando elettrici.

I monopattini

Li sentiamo spesso nominare, e li vediamo sfrecciare nelle nostre strade. Quello dei monopattini elettrici è un settore in continuo divenire, fra normative che vanno via via delineandosi, e modelli sempre più avanzati e performanti. Questi mezzi sono particolarmente ideali per spostarsi velocemente e per rendere più sostenibile la mobilità urbana. Fra le altre cose, attualmente non è necessario acquistarne uno: abbiamo infatti la possibilità di noleggiarli, visto che anche in Italia si sta diffondendo la moda dello sharing. Altri vantaggi derivanti dall’uso dei monopattini? La facilità in sede di parcheggio, e la semplificazione degli spostamenti, specialmente nelle città con un servizio di trasporto pubblico carente. Bisogna però imparare a padroneggiare il mezzo, e seguire le regole entrate in vigore con la legge di bilancio.

La sigaretta

L’Italia è ufficialmente diventata un paese di… svapatori. Da anni, infatti, la sigaretta elettronica è entrata nel cuore (e nelle tasche) dei cittadini tricolori. Sempre più compatta e sempre più evoluta, consente di godere delle sensazioni date dalle sigarette classiche, abbattendo però il grado di rischio per la salute. E il mercato si sviluppa continuamente, grazie a produttori come Logic Vapes, che mettono sul mercato sigarette elettroniche sempre più all’avanguardia. Per non parlare poi della varietà in termini di liquidi: il mercato propone infatti tantissime essenze diverse, da quelle fruttate fino ad arrivare al cioccolato, alla vaniglia, alla menta e via discorrendo. Infine, i liquidi possono essere scelti con o senza nicotina, decidendo le percentuali di quest’ultima.

Le coperte

Ieri per scaldarci facevamo collezione di coperte, creando dei veri e propri strati, dal piumone ai plaid della nonna. Oggi la situazione è molto diversa, dato che basta acquistare una coperta riscaldata. Si tratta di un piumino noto anche come termocoperta, elettrico, e che può essere acceso e spento a nostra totale discrezione. Il funzionamento è piuttosto semplice da capire: il tessuto della coperta nasconde infatti un filo elettrico, che si riscalda collegando la spina ad una presa. Fra le altre cose, si parla di prodotti del tutto sicuri, che però vanno usati nel modo corretto. Nello specifico, non bisogna lasciarli accesi quando li si usa: conviene piuttosto accenderli 20 minuti prima di andare a dormire, per godere poi di quel caldo tepore quando ci si infila sotto le coperte. O meglio, sotto la termocoperta.

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via