fbpx
 

L’eterno ritorno del dibattito delirante sulla legittima difesa

https://i0.wp.com/thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/06/trappist-019-red.jpg?fit=1200%2C822&ssl=1

Benvenut* a TRAPPIST, l’unico podcast contro ogni forma di porto d’armi.

Non è passato molto tempo da quando il governo gialloverde ha approvato la riforma sulla legittima difesa; e già sembrano intravedersene gli effetti. A Ivrea, un 24enne moldavo è stato ucciso davanti all’abitazione di un tabaccaio, che a quanto pare stava cercando di rapinare. Sembra che il tabaccaio gli abbia sparato dal balcone. Tutto questo ha dato ovviamente vita al solito teatrino da parte della destra.

Un altro ottimo pretesto per imbastire retorica della paura e prendersela con i più deboli è stato il salvataggio di 53 persone da parte della ONG Sea Watch, al largo delle coste libiche. La novità questa volta è che la “guardia costiera” libica ha indicato Tripoli con porto sicuro in cui portare i fuggitivi, nonostante si rincorrano i racconti di torture e vessazioni ai migranti intorno alla città. La ONG ha rifiutato l’offerta, e Salvini l’ha accusata di sequestrare persone a scopi politici (sì).

Show notes

* * *

Non perdere nemmeno una puntata, abbonati su Spotify o Apple Podcasts, oppure cerca TRAPPIST nella tua app preferita!

In questa puntata sono con voi: Stefano Colombo @Stefthesub e Sebastian Bendinelli @sebendinelli

logo-footer
TESTATA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI MILANO (N. 162 DEL 11/05/2017).
DIRETTORE RESPONSABILE: ALESSANDRO BRAGA
© Undermedia S.r.l.s. 2021. Tutti i testi e le immagini presenti su questo sito web, dove non diversamente indicato, sono coperti da copyright, e ne è vietata la riproduzione anche parziale senza esplicita autorizzazione.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Copy link
Powered by Social Snap