Bentornati a una nuova puntata di Trappist, l’unico podcast che tifa per i dirottatori, dalla redazione di the Submarine.

Una nave commerciale, dopo aver soccorso più di cento migranti nel canale di Sicilia, stava facendo rotta verso la Libia quando — a soli sei chilometri dal porto di Tripoli — ha invertito bruscamente la rotta. Questa mattina è giunta a Malta, dove alcuni migranti sono stati ammanettati per aver preso parte a quella che viene definita un’azione di pirateria, ma che è semplicemente figlia dell’ostinazione europea nel costringere le persone nell’inferno libico, ben descritto da un report pubblicato questa settimana da Women’s refugee committee.

Oltre a gongolare per l’ennesima occasione di accrescere i propri consensi sulla pelle degli innocenti, il ministro Salvini ha deciso di avallare la concessione della cittadinanza italiana al piccolo Ramy, lo studente che ha chiamato i carabinieri in occasione della tentata strage di San Donato. L’ultima cosa che Salvini vuole, infatti, è che si torni a parlare di Ius soli, dopo che un anno e mezzo fa il Partito democratico decise di lasciare perdere questa battaglia e rimandarla “al prossimo giro” (sic).

Show notes

* * *

Non perdere nemmeno una puntata, abbonati su Spotify o Apple Podcasts, oppure cerca TRAPPIST nella tua app preferita!

In questa puntata sono con voi: Sebastian Bendinelli @Sebendinelli, Stefano Colombo @SteftheSub, e Alessandro Massone @amassone

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.