“Non accade nulla, nessuno arriva, nessuno se ne va, è terribile!”

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

La presentazione del maxiemendamento alla manovra è stato rimandato ancora, ed è ora atteso per la giornata di oggi entro le 14. Matteo Salvini ha rivendicato i ritardi, che i governi precedenti non facevano perché approvavano “manovre economiche sotto dittatura.” Secondo il ministro dell’Interno l’Italia si è fatta sentire: con successo, diremmo, considerate le clausole di salvaguardia dure come non si vedevano dal governo Monti. (il Sole 24Ore)

A questo proposito, il ministro dell’Economia Tria si è esercitato nell’arte dell’eufemismo dicendo che l’anno prossimo serviranno “grandi sforzi” per scongiurare l’aumento dell’Iva. (Rai News)

Intanto continua l’allarme delle opposizioni sull’esautorazione del ruolo del Senato, un caso senza precedenti anche nella Seconda repubblica in materia di legge finanziaria. (la Repubblica)

Le leggi di bilancio sono spesso state approvate con una certa fretta anche in passato, ma è la prima volta nella storia che il Parlamento si trova a votare una manovra senza nemmeno avere tempo di leggerla. “È su questa Caporetto politica che la stesura tecnica diventa uno psicodramma da nascondere, con cifre che saranno svelate all’ultimo minuto utile senza che venga consentita la lettura nei luoghi da cui una volta veniva invocato lo streaming e la trasparenza,” commenta Alessandro De Angelis su HuffPost.

L’annuncio che il voto sarebbe balzato a oggi è arrivato dopo una lunga giornata di continui slittamenti, con l’arrivo in Senato previsto prima per le 8, poi per le 10, poi per mezzogiorno. Interrogato su nuovi possibili ritardi, Conte se n’è lavato le mani dicendo che “non controlla il Senato,” come se i ritardi fossero dovuti all’incapacità del parlamento e non a quella del governo, sottolinea Andrea Colombo. (il manifesto)

Il voto è previsto ora per le 23 di oggi. Tra le modifiche previste nel maxiemendamento Avvenire sottolinea il raddoppio dell’Ires per le no-profit, dal 12 al 24%. Il giornale calcola nuove tasse per 118 milioni sul volontariato, laico e cattolico. (Avvenire)

* * *

Non aspettare un nuovo rinvio della legge di bilancio: se ti piace the Submarine, abbonati subito alla newsletter di Hello, World!

* * *

Mondo

Fonti anonime di Associated Press raccontano che Trump non si sarebbe consultato con nessuno prima di annunciare il ritiro delle truppe dalla Siria — e che l’idea gli sarebbe stata suggerita in una conversazione telefonica dal presidente turco Erdogan. Trump nel corso della telefonata avrebbe deciso: “Sai una cosa? È tutta tua. Ce ne andiamo.” (Associated Press)

Nel frattempo, in assenza di un accordo sul budget, gli Stati Uniti si sveglieranno oggi con uno shutdown parziale del governo. È la terza volta che succede in un anno. (CNN)

Gif di Polyvinil Records.

Cosa vuol dire shutdown parziale del governo? Più di 400 mila dipendenti federali continueranno a lavorare, ma senza ricevere pagamenti, mentre altri 380 mila saranno lasciati, almeno temporaneamente, a casa. Resteranno chiusi, tra gli altri, il dipartimento del Tesoro, dell’Interno, dei Trasporti, e della Giustizia. (CNBC)

Ma perché Trump ha deciso di impuntarsi proprio ora sulla costruzione del muro, dopo due anni di presidenza? Secondo Philip Klein è il segno di una svolta ancora più trumpiana dell’amministrazione, dopo il fallimento nelle elezioni di metà mandato e in vista del 2020. (the New York Times)

Israele ha risposto di nuovo con forza eccessiva alle proteste palestinesi al confine di Gaza, iniziate lo scorso marzo. Nel corso degli ultimi due giorni sono stati uccisi quattro contestatori, tra cui ragazzi di sedici e diciassette anni. (Middle East Eye)

In Ungheria sono tornati a protestare in migliaia contro la riforma del lavoro della “legge schiavitù.” La protesta è stata coordinata dal partito MKKP — il Partito del cane a due code — nato per scherzo, e ora costretto a organizzare una opposizione a Orban sul serio. (the Guardian)

Tornano oggi in strada anche i gilet gialli, in una nuova protesta a Versailles. O almeno, protesteranno i gilet gialli che restano, dopo il crollo della mobilitazione delle scorse settimane. (Reuters)

Due persone sono state arrestate nell’ambito dell’indagine che sta cercando di scoprire chi ha fatto volare i droni mandando in tilt l’aeroporto di Gatwick per due giorni. (BBC News)

La Danimarca ha approvato una nuova legge sulla cittadinanza che prevede l’obbligo assurdo, da parte di chi viene naturalizzato, di stringere la mano a un funzionario pubblico. Un gesto all’apparenza simbolico ma chiaramente diretto a penalizzare i musulmani osservanti, che evitano il contatto fisico con persone dell’altro sesso al di fuori della propria famiglia. (the New York Times)

La polizia e i manifestanti si sono scontrati a Barcellona durante la riunione del governo spagnolo, che ha scelto di riunirsi nella capitale catalana proprio come gesto di apertura — evidentemente accolto non bene dagli indipendentisti. (the Guardian)

Un nuovo obiettivo del progetto di integrazione internazionale della Corea del Nord? Una squadra di basket forte. Sia Kim Jong-un che il padre Kim Jong-il si sono sempre dichiarati grandi fan dello sport. (NPR)

Italia

Fra le 307 persone salvate dalla nave umanitaria Open Arms c’è anche un neonato, venuto al mondo in Libia soltanto due ore prima della partenza. Come al solito, non è chiaro se, dove e quando la nave potrà sbarcare. (la Repubblica)

Un blitz delle forze speciali britanniche ha liberato un cargo italiano partito da Lagos e bloccato all’estuario del Tamigi da quattro migranti che si erano nascosti a bordo. (AGI)

Secondo un’anticipazione dell’agenzia Bloomberg, la tanto attesa analisi “costi-benefici” sul progetto Tav Torino-Lione avrebbe determinato la sua insostenibilità economica. Ma secondo il ministro Toninelli lo studio non è ancora stato completato. (Corriere della Sera)

Matteo Salvini sarebbe allarmato da un sondaggio riservato che vede sì un successo enorme nel Centro e Sud Italia — dove è sostanzialmente una novità politica — ma che attesta forti malumori nel Nord Est, dove la base elettorale ora vorrebbe vedere risultati, e dove il sondaggio misura una flessione di otto punti. (Corriere della Sera)

Cult

Che bello il glitter! Ma, scusate un attimo, come si fa il glitter? È un segreto. Caity Weaver indaga. (the New York Times)

Confessioni della vita durissima dei lavoratori natalizi, tra chi impacchetta regali tutto il giorno a chi vende alberi di Natale — un settore che assomiglia più alla mafia che al commercio, e che a quanto pare un tempo era colluso con la malavita. (Man Repeller)

Alexa, l’assistente vocale di Amazon, ha consigliato a un utente di uccidere i suoi genitori adottivi. A quanto pare, stava citando un post su Reddit — ma non è la prima volta che capitano incidenti simili. (the Guardian)

Guarda queste animazioni 3D generate da un’intelligenza artificiale a partire da immagini bidimensionali. (Gizmodo)

Lo sapevate che tra le guglie della cattedrale di Washington c’è un gargoyle con le sembianze di Darth Vader? E non è l’unico caso di incontro tra cultura pop e architettura gotica. (Atlas Obscura)

Cucina

La ministra della Salute Giulia Grillo ha detto che il pandoro è senz’anima, “un po’ come il Pd.” Noi nell’annuale e noiosissima battaglia tra panettone e pandoro ci schieriamo senza dubbio dalla parte del torrone. (la Stampa)

A proposito: dieci fumetti sul panettone selezionati da Fumettologica.

* * *

Gif di Cartuna

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via