in copertina, foto di Filippo Venturi

Questo è Click, World!, la nostra rassegna settimanale di cultura fotografica. Ogni settimana, un pugno di link e le mostre da noi consigliate.

Dal 6 al 28 ottobre, in tutti i fine settimana del mese, si terrà il Festival della Fotografia Etica di Lodi, giunto ormai alla sua nona edizione. Con il Festival torna anche il Premio Voglino, giunto al suo terzo anno al fianco del Festival. Il Premio Voglino è l’evento — di pari importanza — che affianca il giornalismo affermato al giornalismo emergente. Un momento di confronto per tanti giovani fotografi con i più importanti attori nel campo, alla ricerca dei più talentuosi.

The Submarine affianca il Premio Voglino come media partner per il secondo anno, dopo l’edizione dello scorso anno.

Il Premio, che nelle precedenti edizioni ha lanciato gli importanti lavori di Federica Sasso e di Filippo Venturi, solo per citare i vincitori, torna quest’anno con formula rinnovata. Oltre al “Premio miglior portfolio”, il “Premio Fotografia Etica” e il “Premio Giovane Talento”, è stato inserito il “Premio Dummy photobook”, dedicato a coloro che un lavoro l’hanno già completato e sono alla ricerca di un editore, che prevede infatti la realizzazione e la distribuzione del libro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche la sessione delle letture portfolio, che avverrà nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre, vedrà alcune novità. Alla classica lettura di 20 minuti, si affiancherà la nuova formula “studio visit,” una lettura di 40 minuti di tutta la produzione artistica dei fotografi, così come la formula online, attraverso collegamento diretto da ogni località d’Italia. È già possibile effettuare la registrazione collegandosi al sito del Premio Voglino.

Il Festival raggiunge un pubblico molto ampio per lo sguardo attento rivolto a luoghi e persone di cui sentiamo parlare poco nel nostro quotidiano. Anche quest’anno propone una ricca selezione di mostre, che riesce a dare spazio all’attualità attraverso le storie scelte dall’organizzazione e dai premi in concorso. Le sezioni del Festival previste sono: Uno sguardo sul mondo, spazio approfondimento, spazio tematico, i vincitori del World Report Award; a chiudere lo spazio ONG e lo spazio corporate.

La nostra selezione di mostre

Unpublished photo 2018.
29 arts in progress, Milano. Fino al 29 settembre 2018

USA ’68 – Disordini e sogni
MAST, Bologna. Fino al 7 ottobre 2018

Suggestioni d’Italia. Dal Neorealismo al Duemila. Lo sguardo di 14 fotografi
GAM, Torino. Fino al 23 settembre 2018

Rassegna stampa

Il British Journal of Photograhpy ha lanciato una campagna per realizzare un libro con 100 ritratti scattati da cittadini inglesi su tutto il territorio. Il libro è in fase di realizzazione: qui potete vedere la gallery online dei vincitori. È attiva la open call per “portraits of humanity”, rivolta a fotografi e soggetti da tutto il mondo.

Il Victoria & Albert Museum aprirà una nuova ala del museo dedicata alla fotografia. Tra le opere che faranno parte della collezione di uno dei musei più importanti di Londra anche 60 fotografie di Paul McCartney, realizzate dalla prima moglie Linda e da lui donate.

La New York Public Library ha lanciato su Instagram le Insta Novel, libri pubblicati in forma di Stories. Il primo è Alice nel paese delle meraviglie.  

Un intervento di Wim Wenders per la BBC dove si chiede come poter chiamare quella parte di fotografia fatta di selfie, immagini scattate rapidamente solo per poter dire di esserci.

La Andy Warhol Foundation ha rivelato che pubblicherà online circa 100.000 fotografie del grande artista pop.

Secondo il dizionario Merriam Webster Instagrammable diventa ufficialmente un aggettivo; dalla stessa piattaforma social deriverà anche unfollow.

Instagram, nel frattempo, ha aggiunto una guida per i genitori sull’utilizzo dell’app da parte dei figli, minorenni in particolare. Si parla soprattutto della privacy e delle restrizioni.

Laura Fontana, su Rivista Studio, traccia una analisi della popolarità di Instagram tra i politici, soprattutto Lega e M5S, negli ultimi mesi e anni.

Se ve lo siete persi, la Camera dei Deputati è sbarcata su Instagram a luglio. All’interno trovate una serie di video e fotografie in cui viene mostrata sia l’arte e l’architettura di Palazzo Montecitorio sia video che mostrano la vita quotidiana della Camera.

Terry Richardson, a quanto pare, è il fotografo più ricco al mondo. Sulla scia degli scandali di abusi sessuali nel mondo del cinema, in particolare con il caso Weinstein, Richardson è stato il primo della scena fotografica ad essere attaccato. Per tale motivo gli è stato negato di lavorare per il gruppo Condé Nast, ovvero Vogue e Vanity Fair. Da Gennaio è sotto investagazione da parte della polizia di New York.

Il National Geographic ha pubblicato un servizio di Bruno Zanzottera sulle città abbandonate italiane. Giusto l’anno scorso aveva riscosso grande successo l’articolo del New York Times sulla città abbandonate dal titolo “chi salverà queste città italiane morenti?”, con le foto di Domingo Milella.

Il resoconto di Artribune su Les Rencontres d’Arles di quest’anno, a qualche settimana dalla chiusura del Festival.

La riflessione sulle foto delle vacanze, secondo Gigio Rancillo, per Avvenire.

Wiki Loves Earth è il nuovo premio nazionale che è stato assegnato dalla Fondazione Wikimedia alle foto che meglio raccontano le Alpi italiane. Si tratta di un concorso internazionale che raccoglie le migliori foto delle aree naturali protette dei 32 paesi partecipanti.

Canon lancia la sua prima fotocamera Mirrorless full frame. Le mirrorless sono quelle macchine fotografiche che permettono la visione continua dell’immagine catturata dal sensore sullo schermo posteriore.

Gli organizzatori del Siena International Photography Awards hanno indetto il premio Drone Awards 2018, il primo premio internazionale dedicato esclusivamente alle fotografie realizzate con i droni.

Una galleria di immagini che propone le prime foto scattate in 15 città diverse; dal 1838 (la prima fotografia della storia – per alcuni la seconda-) al 1850.

Alla prossima! 👋📷

— FIN —