in copertina, foto via Twitter @blutarski_bluto

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Matteo Salvini e il suo capo di gabinetto sono indagati dalla procura di Agrigento per sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio. L’inchiesta, che finora proseguiva contro ignoti, passa alla competenza del tribunale dei ministri di Palermo. Salvini ha attaccato duramente la magistratura durante un comizio a Pinzolo. (la Repubblica Palermo)

Ma intanto sulla nave Diciotti ha dovuto mollare la presa: è finalmente arrivata l’autorizzazione allo sbarco per tutti i migranti, che nella notte sono stati fatti scendere dalla nave. Ieri pomeriggio l’ufficio di Sanità marittima di Catania aveva ordinato lo sbarco immediato per emergenze mediche di 11 donne e 6 uomini. La maggior parte dovrebbe trovare accoglienza in strutture della Chiesa cattolica, mentre 20 andranno rispettivamente in Irlanda e in Albania — non si sa in base a quale criterio e norma legale. (Corriere della Sera)

Ieri al porto di Catania si è tenuta una grande manifestazione antirazzista per chiedere il rilascio dei naufraghi, dietro lo slogan “Facciamoli scendere.” (la Repubblica / video)

La polizia ha caricato i manifestanti per evitare “lo sfondamento.” (¯\_(ツ)_/¯) Negli scontri sono rimasti feriti tre manifestanti, e anche un poliziotto. Una decina di giovani con salvagenti e tavolette si sono lanciati in mare cercando di raggiungere la nave, gridando “libertà, libertà.” (ANSA)

Che cosa succede ora? Il “tribunale dei ministri” è un collegio composto da tre membri effettivi e tre supplenti estratti a sorte tra i magistrati in servizio nel distretto: il collegio, dopo il ricevimento degli atti, ha tre mesi per compiere indagini preliminari e valutare se disporre l’archiviazione. In caso contrario, trasmette gli atti al procuratore della Repubblica e al ramo del parlamento competente. Lì, dopo altri due mesi dove una giunta parlamentare può fermare tutto, i componenti della Camera voteranno l’autorizzazione a procedere. Se e solo se anche la Camera è concorde, gli atti sono rimessi al Tribunale dei ministri perché continui il procedimento. Insomma: 😩 (la Stampa, 09/02/2011)

Ma politicamente dovrebbe esserci qualche conseguenza, no? È emerso un vecchio tweet di Luigi Di Maio in cui chiedeva, per un’indagine per abuso d’ufficio nei confronti di Alfano che il ministro si “dimettesse in cinque minuti.” Andate a fare uno screenshot finché non viene cancellato. (su Twitter)

Giuseppe Conte — che, ricordiamo, è il Presidente del Consiglio — ha insistito sul possibile veto italiano al bilancio Ue, come “rappresaglia” per non aver ceduto ai ricatti di Salvini, e ha affermato che “con questo governo il Mediterraneo non è più il cimitero di migranti senza nome.” (Adnkronos)

Ovviamente non è vero: i morti in mare rispetto al 2017 sono aumentati, e il caso Diciotti potrebbe rendere la situazione dei soccorsi ancora più difficoltosa — sempre più spesso i mercantili in transito ignorano gli Sos delle imbarcazioni in difficoltà — rendendo più pericolose e letali le rotte dei migranti. (ANSA / il Sole 24 Ore)

Per protesta contro il trattamento dei migranti sulla nave Diciotti si è dimesso il presidente dell’Αgenzia italiana del farmaco, Stefano Vella. “Non mi è possibile tollerare, come medico, di presiedere un ente di salute pubblica in questo momento in cui persone vengono trattate in questo modo sul nostro territorio.” (ANSA)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

È morto a 81 anni il senatore repubblicano John McCain, veterano della guerra in Vietnam e due volte candidato presidenziale. Malato da tempo, la sua famiglia ha messo bene in chiaro che al funerale Trump non sarà invitato. (CNN)

È la fine del “conservatorismo romantico,” contrapposto a quello volgare del partito repubblicano incarnato da Trump, scrive Benjamin Wallace-Wells sul New Yorker.

Nasrin Sotoudeh, avvocata e attivista per i diritti umani iraniana, ha iniziato uno sciopero della fame per protestare contro la recente ondata di arresti di attivisti e le pressioni subite dalla sua famiglia. Già imprigionata per tre anni dal 2010 al 2013, Sotoudeh è stata arrestata nuovamente a giugno. (the Guardian)

Parlando di fronte a una folla di 82 mila persone, alla fine del primo giorno di visita in Irlanda il papa ha espresso dolore e vergogna per il fallimento delle autorità ecclesiastiche nell’affrontare lo scandalo degli abusi sessuali su minori. (the Irish Times)

Migliaia di venezuelani hanno raggiunto il confine peruviano prima dell’entrata in vigore delle nuove regole che renderanno più difficile entrare nel paese (non basterà più la semplice carta di identità, ma un passaporto valido.) Secondo le Nazioni Unite, dei 2,3 milioni di venezuelani che vivono all’estero, più della metà ha abbandonato il paese dal 2015. (Al Jazeera)

La polizia di Istanbul ha disperso duramente — usando lacrimogeni e idranti — una manifestazione di madri che protestavano per ricordare i parenti “scomparsi” negli anni Novanta. Considerate l’equivalente turco delle madri di Plaza de Mayo, era la loro manifestazione numero 700. (BBC News)

Dodici mesi fa emergeva la notizia delle violenze dell’esercito del Myanmar contro il popolo Rohingya. Ieri, più di 15 mila rifugiati Rohingya in Bangladesh si sono organizzati in una protesta presso il campo di Kutupalong per chiedere giustizia. (Al Jazeera)

L’uragano Lane si è indebolito ed è diventato una tempesta tropicale. Le Hawaii tirano un sospiro di sollievo: il pericolo è ancora alto, ma niente in confronto alla devastazione prevista. (ThinkProgress)

A quanto pare, il regime egiziano è preoccupato per la possibilità di una nuova “primavera araba,” e di conseguenza sta inasprendo la repressione contro attivisti e dissidenti. (DW)

Internet

Mentre si scatevana la tempesta della condanna a Manafort e della dichiarazione di colpevolezza di Cohen, Trump ha twittato una teoria del complotto sul “genocidio dei contadini bianchi del Sud Africa.” Ma come è finito il presidente degli Stati Uniti a parlare di una teoria del complotto dei tempi dell’Apartheid? Il ritorno della teoria è iniziato sui social media, ed è presto approdato su Breitbart e Fox News. (Quartz Africa)

L’incontro di boxe tra i due youtuber Logan Paul e KSI, guardato in streaming da milioni di persone (e dal vivo da 20 mila alla Manchester Arena) è finito in pareggio: i due si ri-affronteranno a febbraio, approfittando dell’hype per monetizzare un altro po’. (the Guardian)

Più della metà della popolazione mondiale non è connessa a internet — parliamo di circa 4 miliardi di persone. Come facciamo a portarli online? Tra palloni aerostatici e droni a energia solare, i progetti non mancano. (Discover Magazine)

Italia

Il Movimento 5 Stelle, per bocca dei capigruppo di Camera e Senato, ha preso le distanze dall’incontro previsto per martedì tra Salvini e Orban a Milano. “Va considerato come un incontro solo ed esclusivamente politico e non, dunque, istituzionale o governativo.” (il Fatto Quotidiano)

Per accogliere il ministro e il suo amico ungherese la squadra di calcio St. Ambroeus FC, formata da rifugiati e richiedenti asilo, ha organizzato un allenamento sotto la prefettura. (Evento Facebook)

Questioni di genere

Il progresso: la Scozia ha annunciato un piano da 5 milioni di sterline per garantire a tutti gli studenti di scuole e università accesso gratuito ad assorbenti e altri prodotti sanitari. (the Cut)

Cult

David Harbour, il buon poliziotto Jim Hopper di Stranger Things continua il proprio tour della stampa per tenere vivo l’interesse per la serie, che non tornerà fino alla prossima estate. In questo video di Vanity Fair Harbour legge e risponde alle migliori teorie dei fan sul futuro della serie. (Gizmodo)

Per la serie: i thinkpiece di cui non c’è assolutamente bisogno ma su cui cliccherete immediatamente: e se la crisi della lira turca causasse il prossimo boom di Bitcoin? (Hacker Noon)

Il MoMA sta per lanciare una linea di… skateboard. Prodotti in collaborazione con l’artista giapponese del momento Yayoi Kusama, riprendono le trame di due opere a pallini dell’artista, di cui una, Dots Obsession è stata creata proprio in occasione della linea di skate. (Dazed)

Scienza

Questi ricercatori dell’Università del Kent sono riusciti a ricostruire l’aspetto del DNA dei dinosauri, spiegandone la grande variabilità genetica con l’elevato numero di cromosomi. Ma hanno specificato di non avere intenzione di riportarli in vita, tipo Jurassic Park :( (BBC News)

Ambiente

Lo scienziato John Veron, noto come “padrino del corallo,” profetizza la catastrofe planetaria della morte della Grande barriera corallina. (CNN)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —