Ritorna il concorso Alberto Dubito, tra poesia e musica

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2018/06/Marco-Philopat-1280x847.jpg

La giuria del premio comprende quest’anno ventidue tra scrittori, musicisti e poeti.

Alberto Dubito è stato un poeta e rapper, suicidatosi ventunenne nel 2012. Con i Disturbati dalla CUiete ha prodotto quattro dischi. La sua opera è stata pubblicata postuma in Erravamo giovani stranieri (Agenzia X, 2012). Quest’anno è uscito Santa Bronx (Squilibri), che raccoglie i testi di 13 canzoni e un cd con le tracce audio.

Stringi i denti e bruci dentro (Agenzia X, 2018) — al centro, insieme a Santa Bronx, dell’evento di domani al Colibrì in via Laghetto — accoglie le poesie dei finalisti dell’edizione 2017 del premio e diversi saggi e interventi riguardo poesia e musica.

Da quasi due mesi è aperta la sesta edizione del Premio Alberto Dubito di poesia con musica, primo in Italia e nel mondo a combinare le due discipline. Il premio, istituito dalla famiglia Feltrin — cognome di Dubito — in memoria del figlio Alberto, ha cadenza annuale e ha visto la partecipazione di centinaia di artisti nei suoi primi cinque anni di vita.

Per partecipare basta mandare tre brani, i testi e una breve biografia alla mail: premio.dubito@gmail.com

La giuria del premio comprende quest’anno ventidue tra scrittori, musicisti e poeti: Pierpaolo Capovilla, Marco Philopat, Lello Voce, Gabriele Frasca, Emanuele Trevi, Giovanni Fontana, Kento, Ice One, Ivan Tresoldi e tanti altri. Il termine per l’iscrizione è fissato per il 31 luglio 2018. La finale sarà il 14 dicembre al Cox 18 di Milano.

Ne abbiamo parlato con Marco Philopat (Agenzia X) e Paolo Cerruto (Premio Dubito, Agenzia X, Tempi diVersi).

Vi aspettiamo domani al Colibrì e mercoledì 13 all’Officina Occupata, Via Carlo Torre, dove sarà ricordato Alberto attraverso le sue parole e ciò che ci ha lasciato.

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.