Stop Hate
3000 persone contro l’odio a Milano

tutte le foto di Tommaso Sansone

Davanti a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, si sono riunite nel pomeriggio circa tremila persone per Stop Hate, una manifestazione contro omofobia, fascismo e razzismo. Stop Hate è stata organizzata dai Sentinelli di Milano e ha visto l’adesione di numerosi personaggi pubblici e politici: da Laura Boldrini, che è intervenuta sul palco, a Tiziano Ferro, Liliana Segre e Dolcenera.

Il 17 maggio è la giornata mondiale contro omofobia, bifobia e transfobia. La manifestazione di quest’anno è stata dedicata in particolare a Luca Paladini, attivista dei Sentinelli di Milano che nelle ultime settimane è stato bersaglio di una vera e propria campagna di minacce e persecuzione online da parte di alcuni omofobi.

Opporsi all’omofobia e all’odio di destra è fondamentale in questo momento storico, in cui l’Italia sta per essere guidata da un governo razzista e qualunquista. Il rischio è che si diffondano episodi come quello appena successo all’università di Verona, dove il rettore ha annullato un evento su omosessualità e migrazioni perché sostanzialmente sgradito alle formazioni di estrema destra, fortissime nella città veneta.

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.