fbpx
 

Tutte le crisi del governo Meloni

https://i0.wp.com/thesubmarine.it/wp-content/uploads/2022/09/Untitled-design-5.jpg?fit=1200%2C630&ssl=1

L’esplosione delle bollette, i rapporti difficili con l’Unione europea, lo spettro di una nuova ondata di Covid — cosa può fare la destra, che finora si è dimostrata completamente inadatta ad affrontare queste crisi?

Meloni e Salvini si sono affrettati a smentire i retroscena giornalistici sul braccio di ferro per ottenere il Viminale: dopo l’assemblea dei parlamentari leghisti, il segretario ha ribadito che “con Giorgia c’è grande sintonia” e la coalizione governerà per 5 anni. L’unico a mettere ancora apertamente in dubbio la leadership di Salvini è l’ex ministro Maroni, che ha lanciato apertamente la candidatura di Zaia a segretario. Ma il diretto interessato si schermisce: “Io mi devo occupare del Veneto.”

Meloni ha smentito anche le ricostruzioni circolate in questi giorni sul totoministri, che però continua a tenere banco sui giornali. Tra le ultime ipotesi, se vi appassiona il genere: Casini potrebbe ottenere la presidenza del Senato in rappresentanza delle opposizioni; otto ministeri dovrebbero andare a esponenti di FdI, mentre Lega e FI ne otterrebbero quattro ciascuno; Meloni vorrebbe più ministri “tecnici,” mentre gli alleati premono per avere un governo pienamente politico; Giulia Bongiorno potrebbe andare alla Giustizia, oppure alla Pubblica Amministrazione, mentre per l’Economia resta ancora in campo l’ipotesi di Fabio Panetta, membro del board della BCE.

L’ARERA, l’agenzia di regolazione dell’energia, ha comunicato un aumento del 59% del prezzo di riferimento dell’energia elettrica per l’ultimo trimestre del 2022. L’aumento si tradurrà in una spesa di circa 1322 euro all’anno per una “famiglia-tipo,” importo più che raddoppiato rispetto ai 632 euro del 2021. E poteva andare peggio: l’authority ha deciso infatti di “posticipare eccezionalmente il necessario recupero della differenza tra i prezzi preventivati per lo scorso trimestre e i costi reali che si sono verificati,” evitando di arrivare a un aumento del prezzo di circa il 100%.

Sostieni l’informazione indipendente di the Submarine: abbonati a Hello, World! La prima settimana è gratis

in copertina, foto via Facebook / giorgiameloni.paginaufficiale

logo-footer
TESTATA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI MILANO (N. 162 DEL 11/05/2017).
DIRETTORE RESPONSABILE: ALESSANDRO BRAGA
© Undermedia S.r.l.s. 2021. Tutti i testi e le immagini presenti su questo sito web, dove non diversamente indicato, sono coperti da copyright, e ne è vietata la riproduzione anche parziale senza esplicita autorizzazione.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Copy link
Powered by Social Snap