fbpx
 

Joe Exotic ha mentito anche sulle canzoni di Tiger King

Joe Exotic dice che usa la musica “come fuga dalla realtà.” Così tanto che le sue canzoni non sono nemmeno cantate e suonate da lui.

Joe Exotic dice che usa la musica “come fuga dalla realtà.” Così tanto che le sue canzoni non sono nemmeno cantate e suonate da lui.

Joe Exotic, il protagonista di Tiger King, è uno dei personaggi strani che negli Stati Uniti allevano grandi felini all’interno di zoo privati. È un uomo di mezza età, gay e appassionato di armi. Indossa camicie eccentriche e porta un mullet ossigenato, un retaggio degli anni Ottanta che in pochi hanno ancora il coraggio di esibire. Joe vive insieme ai suoi due mariti in uno degli stati più conservatori degli Stati Uniti, l’Oklahoma, dove ha fondato il Greater Wynnewood Exotic Animal Park, uno zoo che ospita circa trecento animali. Ma nella vita Joe Exotic ha anche un’altra grande passione: la musica. 

Complessivamente Joe Exotic ha pubblicato 28 canzoni country. “Uso la mia musica come fuga dalla realtà,” racconta all’inizio della quarta puntata. La scelta del genere non è casuale. La musica country negli Stati Uniti è molto popolare — molto più dell’hip hop, per dire. 

Per capire quanto sia ascoltata basta pensare a Old Town Road, il singolo di Lil Nas X uscito un anno fa a cui ha collaborato il cantante country Billy Ray Cyrus. Old Town Road ha venduto 18,4 milioni di copie. In una sola settimana, negli Stati Uniti, è stata ascoltata in streaming 143 milioni di volte, battendo ogni record precedente. Non è un caso quindi che il protagonista della serie attinga al country per le proprie canzoni. 

Ma i brani di Joe Exotic non solo non raggiungono il livello di qualità e popolarità di Old Town Road, non vengono nemmeno cantati da lui. Rick Kirkham, uno dei personaggi intervistati nella docu-serie, ha raccontato a Vanity Fair: “Una volta Joe aveva bevuto un po’ ed era sballato e lo abbiamo convinto a cantare una parte di una delle canzoni. Non riusciva nemmeno a tenere una melodia. È stato così ridicolo.” Questo perché tutti i brani di Joe Exotic che si sentono nella serie sono in realtà composti e realizzati da due altri artisti: Vince Johnson e Danny Clinton. Una volta prodotti i pezzi, la parte vocale è stata poi sovrapposta ai video musicali con la tecnica del lip-sync.

Sia Vince Johnson che Danny Clinton figurano nei crediti delle canzoni come autori, ma nessuno dei due è stato pagato per il lavoro. La promessa fatta da Joe per convincere i due a partecipare, come tante altre cose nella serie, poggiava infatti su una bugia. Joe Exotic aveva raccontato a Johnson e Clinton che i brani sarebbero stati inseriti in un reality show che si stavano contendendo alcuni importanti network televisivi come Discovery Channel e National Geographic. I due sarebbero quindi stati ripagati dalla grande esposizione mediatica che avrebbero avuto una volta uscito il reality. Peccato non ci fosse nessuna trattativa in corso. Joe aveva realmente tentato per anni di produrre uno show incentrato sullo zoo, che in una versione estremamente cheap veniva già trasmesso sul suo canale YouTube. Ma quell’idea non si era mai concretizzata in un progetto solido da sottoporre a una rete televisiva. 

Nelle canzoni Joe Exotic parla della sua passione per i felini, delle sue relazioni sentimentali e ovviamente anche della vicenda legata a Carole Baskin. Fondatrice del Big Cat Rescue, una riserva per felini basata a Tampa, in Florida, Carol è la nemica giurata di Joe, che la accusa di aver ucciso il marito — scomparso nel nulla alla fine degli anni Novanta — facendo mangiare il cadavere ai felini. Così nel video di Here Kitty Kitty si vede l’attrice che interpreta Baskin dare in pasto a una tigre alcuni pezzi di carne adagiati su un piatto, alludendo alla fine che secondo Joe avrebbe fatto il marito della donna una volta morto. 

I Saw A Tiger, la prima canzone di Joe Exotic, racconta invece l’amore di Joe nei confronti delle tigri. Mateusz Gugalka, il produttore di alcuni dei video musicali di Joe, ha affermato che lui sosteneva di essere l’autore delle canzoni. Raccontava anche allo staff dello zoo di aver trascorso interi weekend a Dallas a registrare i brani. Gugalka afferma, sempre a Vanity Fair, che secondo lui Joe allo zoo stava cercando di costruire una vera e propria chiesa. Così si spiega gli abiti da prete indossati nel video di Here Kitty Kitty. Romeo Dupuy, un altro produttore intercettato da Joe su Craigslist, racconta invece che “non sapeva nemmeno suonare la chitarra” e quando giravano i video musicali si metteva dietro all’erba alta in modo che le sue mani venissero coperte e la cosa non fosse evidente.

Nonostante il dubbio gusto e una produzione dei brani estremamente economica e raffazzonata, oggi le canzoni di Joe Exotic registrano su YouTube moltissime visualizzazioni. Spinti dall’uscita della docu-serie, da molti considerata una delle più belle degli ultimi anni, alcuni video di Joe hanno raggiunto milioni di visualizzazioni. Il video di Here Kitty Kitty è stato visto più di 7,5 milioni di volte, mentre I Saw A Tiger sta per raggiungere i 2 milioni. Ma, più che per le canzoni, è probabile che in futuro continueremo a ricordarci di Joe Exotic per il mullet e le camicie bizzarre.

Segui Marco su Twitter

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via