fbpx
 

La manovra delle occasioni sprecate

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/12/EL75-nXsAAofO6-1280x960.jpeg

in copertina, foto via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Vi siete già iscritti al nostro canale Telegram? E alla nostra nuova newsletter settimanale gratuita?

Con 166 voti favorevoli e 128 contrari, il Senato ha dato il via libera alla legge di bilancio 2020. Ora il testo passa all’esame della Camera, che però non dovrebbe più apportare modifiche, in modo da approvare definitivamente la legge entro Natale. Con le ultime correzioni, il valore della manovra sale a circa 32 miliardi. (ANSA)

La polemica più grande, che ha fatto scoppiare una bagarre dentro e fuori dall’aula, è stata sulla cannabis light, nuovamente legalizzata da un emendamento presentato nei giorni scorsi, che però ieri la presidente del Senato ha dichiarato “inammissibile” per estraneità alla materia. “Se ritenete questo disegno di legge importante fatevi un disegno di legge.” (Fanpage)

Ovviamente le destre hanno esultato, a partire da Salvini, che ha parlado di “spaccio stato” e “libera vendita di droga ai nostri figli,” dimostrando di non avere idea di cosa si sta parlando o di essere completamente in malafede. Le motivazioni “tecniche” addotte da Casellati non ha convinto l’intergruppo parlamentare per la legalizzazione della cannabis: Brescia (M5S), presidente della Commissione Affari Costituzionali alla Camera, ha chiesto le sue dimissioni. (VICE / HuffPost)

Guarda Ignazio La Russa che durante il dibattito parlamentare dà del “drogato” al senatore Airola del M5S. (ANSA / video)

Le norme stralciate per inammissibilità sono in tutto 15, tra cui la “Tobin Tax” che avrebbe dovuto alzare allo 0,04% — una soglia evidentemente insormontabile! — la tassazione sulle transazioni finanziarie online. (Adnkronos / Milano Finanza)

Dal Fondo per il “Green New Deal” alla sterilizzazione dell’aumento dell’Iva (che però resta previsto per gli anni successivi al 2020: nel 2021 la tassa dovrebbe aumentare di 3 punti percentuali), il Sole 24 Ore elenca le 10 norme più importanti che sono rimaste al loro posto. Tra queste anche la plastic tax, che resta in versione ridotta a 45 centesimi al chilo a partire da luglio, mentre la sugar tax è rinviata a ottobre. (il Sole 24 Ore / il Messaggero)

Nel M5S, ha votato esplicitamente contro Gianluigi Paragone, transfuga della Lega evidentemente pentito. “Non sono stato eletto per tenere gli italiani imprigionati nella gabbia di un bilancio imposto dall’Europa.” Altri 4 senatori pentastellati erano assenti. (il Fatto Quotidiano / video)

Il governo ha espresso soddisfazione per il risultato, definito “piccolo miracolo” dal ministro Gualtieri. Ma nella maggioranza gli umori continuano a essere discordi, in particolare per il pressing costante di Renzi, che durante il dibattito ha chiesto al governo “un cambio di passo.” Fatta la manovra — sintetizza Pietro Salvatori sull’HuffPost — “bisogna fare il governo.” Venuta meno la “missione vitale” della legge di bilancio, c’è il rischio che le divisioni si esasperino fino alla crisi. (la Repubblica / HuffPost)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Ci sono almeno 7 morti e 20 dispersi in seguito al naufragio di un’imbarcazione di migranti al largo del Marocco. I sopravvissuti sono 63. L’allarme era stato dato verso le 14 da Alarm Phone. Dall’inizio dell’anno la rotta del Mediterraneo Occidentale è costata la vita ad almeno 324 persone. (il manifesto / Twitter)

Come sta andando il meccanismo emergenziale di transito dalla Libia al Niger? Dal 2017 ha permesso di evacuare dalla Libia poco più di 2900 persone. Ma le Nazioni Unite — e l’Unione europea, che aveva promesso meccanismi di ricollocamento — non sono in grado di gestire nemmeno una situazione che interessa letteralmente meno di tremila persone. I “centri di transito” organizzati dalle Nazioni Unite sono isolati e regolarmente in condizioni di scarsità di viveri e materiali medici. Un thread di Sara Creta. (Twitter)

Il movimento di protesta in Libano ha ottenuto un’altra vittoria. Le manifestazioni dei giorni scorsi hanno fatto fare un passo indietro ai partiti cristiani, rimettendo in discussione il ritorno al ruolo di Primo ministro di Saad Hariri, che si era dimesso lo scorso 29 ottobre. Hariri si era offerto di tornare per guidare un governo tecnico, ma per gli attivisti un suo ritorno al potere è fuori discussione. Nel giro di poche ore lunedì il Movimento Amal e le Forze libanesi hanno formalizzato che non faranno il nome di Hariri nelle imminenti consultazioni. (Al Jazeera)

Un nuovo report di Amnesty conta il numero delle vittime della repressione violenta delle proteste in Iran. Durante i tre giorni di sollevazione di novembre, i militari hanno ucciso almeno 304 persone e arrestato “migliaia di manifestanti, giornalisti, difensori dei diritti umani e studenti.” Il governo iraniano ha bollato il report come “completamente fasullo”: le autorità finora hanno ammesso soltanto cinque morti, di cui quattro delle forze di sicurezza, uccisi da “rivoltosi.” (Al–Araby Al–Jadeed)

Boris Johnson ha introdotto un emendamento che renderebbe illegale per il Regno Unito non uscire dall’Unione europea entro il 2020. La norma, all’interno della legge per l’implementazione della Brexit, di fatto rimette in discussione lo scenario di un’uscita dall’Ue senza accordo, mettendo in grave pericolo la tenuta dell’economia britannica. (the Independent)

L’autore della riforma delle pensioni di Macron, Jean–Paul Delevoye, si è dimesso, mentre le proteste contro la riforma entrano nel tredicesimo giorno. Delevoye è stato travolto da uno scandalo per non aver dichiarato una serie di impieghi paralleli a quello governativo: tra cui il proprio ruolo contiguo all’industria delle assicurazioni, che ha molto da guadagnare con l’estensione dell’età per il pensionamento. (France 24)

Boeing ha annunciato la sospensione della produzione dei 737 Max, il modello di aereo coinvolto in due incidenti che sono costati la vita a 346 persone. L’azienda è l’esportatore principale statunitense, e la sospensione della produzione causerà danni rilevanti all’economia del paese. (the Guardian)

Primarie democratiche statunitensi. In attesa del dibattito di giovedì prossimo, tre nuovi sondaggi registrano un forte aumento dei consensi per Bernie Sanders, che è al primo posto del sondaggio RealClearPolitics in New Hampshire, ed è al secondo posto in Iowa, solo tre punti dietro Buttigieg. A livello nazionale un sondaggio NPR-PBS-Marist lo dà al 22%, solo due punti sotto a Biden. (the Hill)

Italia

Due degli otto carabinieri alla sbarra per aver tentato di insabbiare l’inchiesta sul pestaggio di Stefano Cucchi si sono costituiti come parte civile, dichiarando che “Non sapevamo del pestaggio. Dopo i Cucchi, le vittime siamo noi. C’è stata una strana insistenza nel chiederci di eseguire quelle modifiche che all’epoca non capivamo. Oggi sappiamo tutto e per questo abbiamo deciso di costituirci parte civile. Non siamo nella stessa linea gerarchica, l’abbiamo subita, erano ordini.” Dove l’abbiamo già sentita quella di essere costretti a eseguire gli ordini 🤔 (la Repubblica Roma)

La guardia di Finanza di Pavia ha posto sotto sequestro 120 immobili di un imprenditore della società Premium Net, con l’accusa di frode fiscale, riciclaggio ma anche sfruttamento del lavoro, in particolare “caporalato nel facchinaggio.” L’imprenditore, residente in Svizzera, sarebbe stato a capo, dal 2012 al 2018, di un “network” attraverso il quale avrebbe “reclutato manodopera in condizioni di sfruttamento,” approfittando dello “stato di bisogno dei lavoratori, tenuti costantemente sotto la minaccia di perdere il lavoro.” (il Giorno)

Si sapeva già che Mario Improta, in arte “Marione,” vignettista semi-ufficiale del Movimento 5 Stelle e recentemente nominato da Virginia Raggi come collaboratore del Comune di Roma, fosse in odore di razzismo, omofobia e misoginia. Per fortuna è uscito allo scoperto con una disgustosa vignetta che ritrae Boris Johnson in fuga da un’Unione europea dipinta come Auschwitz. La vignetta è stata condannata da più parti, e la sindaca gli ha revocato l’incarico. (la Repubblica Roma)

Internet

Continua l’inchiesta di Casey Newton sul costo umano della moderazione dei contenuti sulle grandi piattaforme online. The Verge ha parlato con alcuni moderatori di Google e YouTube, rivelando condizioni di lavoro insopportabili. I moderatori guardano circa cinque ore di video violenti al giorno, e molti hanno sviluppato sintomi da stress post-traumatico anche dopo solo sei mesi sul lavoro. I manager spesso costringono i dipendenti a lavorare anche durante le pause pranzo, e negano regolarmente le vacanze. Google amministra un gruppo di moderatori, immigrati sottopagati da paesi del Medio Oriente, “specializzati” per vedere video marchiati come sospetti di terrorismo e fondamentalismo islamista. (the Verge)

Culto

Un whistleblower ha rivelato alla IRS, l’autorità che raccoglie le tasse statunitense, che la chiesa mormone ha ammassato 100 miliardi di dollari in conti dedicati a donazioni di carità. La chiesa conserva le donazioni in eccesso invece di utilizzarle per finanziare altri progetti di carità. Il whistleblower accusa i leader della chiesa di usare le donazioni — esentasse — per finanziare aziende private. (the Washington Post)

Gif via Giphy

Scienza

È previsto per oggi il lancio del telescopio spaziale europeo Cheops, dedicato a raccogliere maggiori informazioni sugli esopianeti — i pianeti di altri sistemi solari. A differenza di altre missioni simili, Cheops (abbreviazione per CHaracterising ExOPlanet Satellite) studierà pianeti già scoperti, per cercare di tipizzarli meglio, misurandone dimensioni e densità. (BBC News)

Natale

La storia del caganer, la miniatura di un uomo che aveva urgenza di andare in bagno, nascosta nei presepi tradizionali catalani. (How Stuff Works)

Foto CC di Roeland P.

Fondo del barile

Combattere il razzismo usando termini e simbologie razziste? Dev’essere stato questo il ragionamento che ha spinto la Lega di Serie A a commissionare il ritratto di tre scimmie di colori diversi da esporre permanentemente nella propria sala assemblea. (la Repubblica)

* * *

Gif di Young Nails Inc

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Related

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

logo-footer
TESTATA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI MILANO (N. 162 DEL 11/05/2017)

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.