fbpx
 

In Emilia–Romagna, le elezioni del voto disgiunto

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/12/ELMeKLtWsAA05Mu-1280x960.jpg

in copertina, foto via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Vi siete già iscritti al nostro canale Telegram? E alla nostra nuova newsletter settimanale gratuita?

Ha preso il via a Bologna la campagna elettorale del candidato Pd Stefano Bonaccini, con 10 mila persone in piazza Maggiore e il sostegno implicito delle “sardine.” Le elezioni, previste per il 26 gennaio, si avvicinano. (la Repubblica Bologna)

I voti chiave per l’elezione sembrano essere quei 290 mile legati al Movimento 5 Stelle, che alla fine correrà da solo. La decisione del partito di Casaleggio è chiaro abbia causato dissapori: “Mi chiedo però se non era meglio confrontarsi sui problemi anziché arroccarsi in un isolamento che rischia di rendervi irrilevanti,” ha dichiarato Bonaccini, che però resta “disponibile al confronto.” Sarà un’elezione che si giocherà all’ultimo voto: a tal punto che il presidente della Regione è arrivato a ricordare la possibilità del voto disgiunto agli elettori della Lega. (Corriere della Sera)

Negli ultimi due anni si è votato in nove regioni, e in nove regioni ha vinto la Lega — un dato che Bonaccini nomina espressamente. La mancanza di un accordo con il M5S è particolarmente paradossale in questo senso — perché oltre all’alleanza di governo a Roma, le elezioni arrivano dopo un periodo “pilota” anche in Emilia–Romagna: “negli ultimi sei mesi abbiamo, in questa regione, votato assieme le leggi più importanti,” ha continuato Bonaccini. (HuffPost)

Qualcosa, da parte del Movimento 5 Stelle, si muove. All’apertura di Bonaccini è arrivata quasi immediatamente una risposta da parte di Roberta Lombardi, capogruppo 5s in Regione Lazio, ospite di Maria Latella a Sky Tg24: “Vorrei che il Pd ci facesse una proposta netta, esplicita e trasparente agli occhi degli elettori, se effettivamente vuole condividere con noi un percorso anche a livello regionale. Vorrei che questa fosse messa al voto sulla nostra piattaforma, per decidere se andare con loro o se andare da soli.” (il Resto del Carlino)

Uno dei punti centrali della campagna elettorale sarà l’ambiente, dove il contributo delle liste della coalizione è particolarmente rilevante, con i Verdi che chiedono di piantare 4 milioni e mezzo di alberi — uno per ogni abitante della regione — e Coraggiosa di Elly Schlein che propone un vero e proprio “patto sul clima,” e chiede i trasporti pubblici gratuiti per gli under 25. (il manifesto)

Sul fronte Sardine, ieri la presenza di Mattia Santori in piazza ha fatto di nuovo discutere — soprattutto a destra — sulla collocazione del movimento anti-Salvini. Tra le reazioni segnaliamo quella di Meloni, che torna con un classico di queste settimane: “Le sardine servono a mascherare da movimento spontaneo e apartitico un Pd che si vergogna a scendere in piazza con i suoi simboli.” Evidentemente nessuno le ha ancora fatto notare che attaccare i propri avversari politici dicendo che portano in piazza decine di migliaia di persone non sia una linea particolarmente brillante. (Fanpage)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

La tensione non potrebbe essere più alta all’interno del movimento di protesta iracheno — per proteggere la propria identità sempre più attivisti coprono il proprio volto e parlano a bassa voce, spaventati dalle infiltrazioni di elementi violenti all’interno del movimento. “Di notte, ci sono persone che vengono con coltelli o altre armi leggere e cercano di distruggere le proteste dall’interno,” ha raccontato un attivista a un corrispondente di Middle East Eye, “non sappiamo cosa fare — e non c’è nessuno che possa decidere chi ha ragione e chi ha torto.” (Middle East Eye)

Siria. Le forze russe e governative hanno svolto un altro attacco aereo su Idlib, l’ultimo bastione dell’opposizione ad Assad. Secondo i dati dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, sono stati uccisi nel bombardamento almeno 19 civili, di cui otto bambini. L’aggressione governativa del governatorato ha ucciso più di mille civili dall’aprile di quest’anno, e ha costretto alla fuga più di 400 mila persone. (Al–Araby Al–Jadeed)

Sono morte più di 40 persone in un incendio in una piccola fabbrica di Nuova Delhi. I vigili del fuoco hanno salvato 58 persone. La maggior parte dei morti sono lavoratori che risiedevano e dormivano all’interno della struttura, sorpresi dalle fiamme nel sonno, uccisi dall’asfissia. (Al Jazeera)

Le autorità statunitensi non hanno ancora ricostruito il movente del militare saudita che ha aperto il fuoco alla stazione di Pensacola — ma la sera prima, a una festa, aveva fatto vedere agli altri ospiti dei video di sparatorie di massa. (the New York Times)

L’agenzia stampa nordcoreana ha annunciato che è stato completato con successo un “test molto importante” alla stazione di lancio satelliti di Sohae — ma non è stato indicato che test sia stato svolto. L’operazione arriva mentre si chiude la finestra di trattative offerta dal paese alla Casa bianca. (CNN)

Nemmeno le elezioni potrebbero risolvere lo stallo politico nel Regno Unito. I sondaggi più recenti in vista delle elezioni mettono i Tories saldamente davanti al Labour — ma le possibilità di avere una maggioranza parlamentare finora sono “too close to call.” È bene ricordare che nel 2017 i sondaggi avevano drasticamente sottostimato il risultato elettorale dei laburisti — May si era lanciata in quelle elezioni certa di incassare una solida maggioranza, che non si è poi realizzata. Si vota giovedì 12 dicembre. (Reuters)

I trasporti in Francia restano ancora largamente bloccati, mentre continua la coda lunga dello sciopero di giovedì. Era dal 1995 che uno sciopero non paralizzava il paese a questi livelli — all’epoca la mobilitazione durò tre settimane. I sindacati hanno preavvisato che ci saranno interruzioni del servizio anche oltre la giornata di lunedì. (France 24)

Italia

Le Sardine che continuano a non trovare una grande coerenza e direzione politica, restando piuttosto volatili. Ieri, ad esempio, hanno incassato il sostegno dei Papa Boys e soprattutto di Francesca Pascale, la compagna di Silvio Berlusconi. (HuffPost)

Novità nella manovra. Sarà più difficile frodare la collettività riuscire a non pagare l’IMU sulle seconde case: d’ora in poi le famiglie potranno nominare solo una prima casa a nucleo familiare — fino ad oggi, i coniugi potevano nominarne una a testa, rendendo agevole non pagare tasse adeguate sulle case di vacanza. (ANSA)

Un’altra notizia discreta: verrà prorogata fino al 2022 la norma per la stabilizzazione dei precari nella sanità. La misura, oltre che alla messa in regola dei precari, cerca di intervenire sulla cronica mancanza di personale nelle strutture. (ANSA)

Milano

Ieri era sant’Ambrogio, patrono di Milano, e come ogni anno sono stati assegnati gli ambrogini d’oro — la classica benemerenza civica della città. Tra i premiati Vinicio Capossela, Cini Boeri e Antonio Scurati — e, alla memoria, Filippo Penati. (la Repubblica)

E come al solito è stato anche il giorno della sfarzosa Prima della Scala, a cui ha partecipato il Presidente della Repubblica Mattarella. Fuori dal teatro, nel mondo reale, si sono riuniti per manifestare i lavoratori del gruppo Auchan, che ha dichiarato qualche settimana fa 6200 esuberi. (ANSA)

Cult

Ok, oggi è la festa dell’Immacolata concezione. Ma concezione di chi? Che cosa si celebra di preciso? Spoiler: contiene un dogma di fede indiscutibile secondo la chiesa cattolica. (Quotidiano.net)

Il fenomeno ASMR sta iniziando a venire studiato in modo più approfondito dalla scienza. Intanto, il fenomeno sta conoscendo sempre più sfaccettature — compresa una lunga ibridazione con le forme di trasmissione della pornografia. (Gizmodo)

Gif di Fuse

Questi satelliti per lo spionaggio della Guerra Fredda finalmente hanno trovato uno scopo utile: tenere monitorati i ghiacciai dell’Himalaya, interessati da fenomeni di scioglimento e considerati un “terzo polo” del pianeta. (Inverse)

* * *

Gif di Regal

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! ?

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via