fbpx
 

Migrare per studio. Come funziona il sistema universitario britannico

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/04/8431572046_66a4b7fe4a_k-1280x853.jpg

in copertina, foto CC di Jirka Matousek

Nonostante lo spettro della Brexit, quasi 10 mila studenti italiani hanno scelto di studiare in università della Gran Bretagna nell’anno accademico 2017/2018.

Sono sempre di più gli italiani che decidono di trasferirsi all’estero per studiare. Nell’anno accademico 2017/2018 gli studenti italiani in Francia erano 6729, 5657 in Germania e 4077 nei Paesi Bassi. Nonostante gli effetti negativi della Brexit, quasi 10 mila hanno scelto le università della Gran Bretagna, che si attesta ancora la meta preferita degli studenti italiani in Europa.

Come tant*, anche le speaker di S/Confini hanno studiato a Londra. In questa puntata, in compagnia di Valentina Signorelli, si parlerà di italiani che studiano all’estero e delle differenze tra il sistema universitario britannico e quello del nostro Paese. Valentina Signorelli si è trasferita a Londra nel 2013 per un PhD in Film. Attualmente insegna sceneggiatura e produzione audiovisiva in diverse università del Regno Unito e fino al 2017 ha insegnato alla Sapienza di Roma.

Come ricercatrice, Valentina sta lavorando ad uno studio indipendente dal titolo “Lost in Application,” che indaga l’impatto psicologico e finanziario della ricerca di un lavoro accademico nel Regno Unito. Per maggiori informazioni.

Show Notes

* * *

Non perdere nemmeno una puntata, abbonati su Spotify o Apple Podcasts, oppure cerca S/Confini nella tua app preferita!

Ai microfoni: Maria Mancuso, Natasha Fernando e Valentina Signorelli
Redazione, post-produzione, editing: Maria Mancuso
Musica: Francesco Fusaro

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.