fbpx
 

Perché fermare la fine del mondo se puoi specularci sopra

https://i0.wp.com/thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/03/apocalypse-rosa.jpg?fit=1200%2C813&ssl=1

Mentre si consuma il disastro sulla Brexit in questa puntata di TRAPPIST guardiamo alle manifestazioni di domani per chiedere un’azione politica contro il cambiamento climatico. Ma è possibile? O il capitalismo è incompatibile con l’ambientalismo?

TRAPPIST torna puntuale come l’ennesima votazione alla Camera dei comuni sulla Brexit per discutere dei possibili scenari futuri per il Regno Unito, incapace di uscire dall’Unione europea senza rompere niente. Dalle conseguenze di un no deal — che renderebbe Regno Unito e Ue semplici membri vicini di casa del WTO — alla possibilità dell’intervento di un mano italiana, o polacca, per impedire l’estensione dell’articolo 50.

Ma per quanto la Brexit possa essere terribile, i suoi effetti non potranno mai essere misurati sulla stessa scala dell’imminente apocalisse climatica che si sta per abbattere su tutto il mondo. Per quanto possa sprofondare il Regno Unito saliranno piú in fretta i mari: guardiamo alle manifestazioni di domani per chiedere azione politica contro il cambiamento climatico. Ma è possibile? O il capitalismo è incompatibile con l’ambientalismo?

Show notes

* * *

Non perdere nemmeno una puntata, abbonati su Spotify o Apple Podcasts, oppure cerca TRAPPIST nella tua app preferita!

In questa puntata sono con voi: Sebastian Bendinelli @Sebendinelli,Arianna Bettin @AriBettin, e Alessandro Massone @amassone

Perché fermare la fine del mondo se puoi specularci sopra
logo-footer
TESTATA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI MILANO (N. 162 DEL 11/05/2017).
DIRETTORE RESPONSABILE: ALESSANDRO BRAGA
© Undermedia S.r.l.s. 2021. Tutti i testi e le immagini presenti su questo sito web, dove non diversamente indicato, sono coperti da copyright, e ne è vietata la riproduzione anche parziale senza esplicita autorizzazione.
Perché fermare la fine del mondo se puoi specularci sopra

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Copy link