in copertina, foto di Sea Watch, via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

L’Italia accoglierà “una decina” dei migranti sbarcati a Malta da Sea Watch e Sea-Eye, che saranno affidati alla chiesa Valdese “senza oneri per lo stato.” È questa la formula che permette a tutte le parti del governo di dichiararsi soddisfatte, dopo un vertice notturno a Palazzo Chigi in cui Matteo Salvini ha provato in extremis a opporsi all’accordo di ripartizione. (la Repubblica)

Salvini avrebbe minacciato di far saltare il governo, dopo aver passato la giornata a twittare scandalizzato lamentando la mancanza di “trasferimento” di centocinquanta (150) persone rimaste così ancora in Italia. (HuffPost)

L’accordo è stato raggiunto ieri pomeriggio, dopo 19 giorni di stallo — una situazione senza precedenti. La soluzione è stata trovata “non dall’Europa, ma da alcuni Paesi membri dell’Unione Europea,” ha voluto sottolineare il premier maltese Muscat. (AGI)

I numeri della grande umanità europea: 60 persone andranno in Germania e in Francia, 20 in Portogallo, 6 in Lussemburgo, Olanda e Irlanda, 5 in Romania. Ancora non chiaro il destino di altri 249 migranti già sbarcati a Malta — di sicuro 44, originari del Bangladesh, saranno rimpatriati.

La notizia dello sbarco imminente è stata accolta con grida di gioia dai migranti bloccati sulle due navi. (Fanpage)

Intanto con buona pace di Salvini, a Torre Melissa (Crotone) sindaco e cittadinanza hanno soccorso nel pieno della notte una barca a vela con cui sono arrivate 51 persone curde. Come faremo adesso? (il Crotonese)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

I senatori repubblicani stanno cercando di trovare un accordo sull’immigrazione che permetta di riaprire il governo statunitense, ma senza il proprio muro Trump non è disposto nemmeno a parlarne. (CNN)

Trump ha sbattuto il pugno sul tavolo e ha abbandonato in preda alla rabbia un incontro con i leader democratici quando gli hanno confermato che il partito non ha nessuna intenzione di finanziare il muro col Messico. (the Independent)

Intanto la morsa dello shutdown si fa sempre più profonda, mentre il Washington Post lancia l’allarme della sospensione dei controlli igienici presso i produttori di alimenti da parte della FDA, costretta a sospendere le ispezioni. (the Washington Post)

Gli attivisti pro-Brexit come James Goddard, che in questi giorni stanno protestando in gilet giallo davanti al parlamento britannico, sono gente a posto, vorrebbero solo che l’Islam fosse bandito dal Regno Unito. (the Guardian)

Taiwan appartiene alla Cina? Le minoranze indigene dell’isola la pensano diversamente. (Quartz)

Vi ricordate la presupposta aggressione a Frank Magnitz, politico neonazista tedesco della AfD, che ha scosso l’internet di estrema destra e raccolto anche la simpatia di Salvini? A quanto pare Magnitz è stato solo spinto a terra, e non “pestato a sangue,” probabilmente da un ladro, e non da un attivista politico. (Think Progress)

Il leader dell’opposizione Felix Tshisekedi è stato proclamato a sorpresa vincitore delle travagliate elezioni in Congo. Secondo il secondo classificato, Martin Fayulu — dato come vincitore dalle prime proiezioni — si tratta di un “colpo di stato elettorale.” (Reuters)

Le paure dell’opposizione — che temevano sarebbe stato favorito il candidato vicino al presidente uscente Kabila, Shadary — non si sono concretizzate, ma gli osservatori hanno riscontrato comunque numerose irregolarità nel corso del voto e del conteggio. (Al Jazeera)

Xi Jinping approva un secondo incontro tra Donald Trump e Kim Jong-un. Il leader nordcoreano ha ribadito al presidente cinese il proprio impegno per il dialogo e la denuclearizzazione. (the Guardian)

La Open Society Justice Initiative ha presentato una richiesta FOIA (il Freedom of Information Act) alla CIA, per ottenere la pubblicazione dei documenti dell’agenzia sull’omicidio Khashoggi. La CIA è arrivata lo scorso novembre alla conclusione che Mohammed bin Salman avesse ordinato l’assassinio del giornalista, ma non aveva pubblicato nessun documento a riguardo. (Middle East Eye)

Internet

Le fake news sono un problema generazionale? Secondo questo studio della NYU e di Princeton, è più facile che a condividere notizie false sui social siano le persone con più di 65 anni. (the Verge)

Italia

Giuliano Castellino, leader romano di Forza Nuova coinvolto nell’aggressione ai giornalisti dell’Espresso, è stato accusato dalla procura di Roma di essere promotore di un’associazione a delinquere finalizzata alla truffa al Sistema sanitario regionale da quasi un milione e 400 mila euro. Castellino, titolare di un negozio Celiachia World, avrebbe falsificato migliaia di buoni per l’acquisto di prodotti senza glutine. (Faro di Roma)

Tra i disastri della legge di bilancio di Natale ci sono anche 200 milioni di tasse sui produttori di farmaci orfani. La ministra Grillo si è difesa spiegando che si tratta di “un sistema più equo che in passato,” ma non si può paragonare il fatturato di altre compagnie farmaceutiche con quello delle aziende che producono farmaci per malattie così rare da renderne impossibile la piena sostenibilità economica. (Next Quotidiano)

Durante i festeggiamenti per i 119 anni del Lazio, in piazza della Libertà a Roma, un gruppo di ultras tra i tifosi della squadra ha aggredito la polizia, che ha risposto con cariche e lacrimogeni. (la Repubblica Roma)

È stata terminata e consegnata al ministero delle Infrastrutture la famosa analisi costi-benefici sul progetto Tav Torino-Lione, ma Toninelli e il governo sembrano intenzionati a temporeggiare ancora. Secondo le indiscrezioni, nel documento il progetto sarebbe sostanzialmente bocciato. (Lettera 43)

Milano

Come si accolgono 14 migranti minorenni non accompagnati? In città stanno provando a occuparsene Caritas e Comune, con la partecipazione fondamentale di alcune famiglie milanesi. (la Repubblica Milano)

Questioni di genere

Nominata segretaria dell’ala femminile del partito, l’attivista Apsara Reddy è la prima transgender a ricoprire un incarico politico di rilievo nazionale all’interno del Congresso Nazionale Indiano. (the Hindu)

Cult

La Paris Review vi suggerisce un po’ di autrici per migliorare il bilanciamento di genere del vostro canone letterario. Questo mese: Eleanor Dark. (the Paris Review)

Se guardate troppo a lungo questa immagine, sparisce. Cosa? Sì. (Boing Boing)

Dazed intervista l’autrice di meme Bunny Michael in occasione dell’uscita di Love Notes from your Higher Self, un manuale di self-help femminista e anti-capitalista. (Dazed)

Scienza

Ehi, polo nord del campo magnetico terrestre, dove te ne vai così in fretta? (Nature)

Spazio

Il telescopio di un osservatorio astronomico in Canada ha registrato un misterioso segnale radio proveniente da una galassia lontana 1,5 miliardi di anni luce. Gli scienziati pensano che i segnali di questo tipo siano molto più frequenti, nell’ordine delle migliaia al giorno, ma non sanno ancora da cosa siano causati. (BBC News)

Musica

In occasione del cinquantesimo anniversario di Woodstock, l’organizzatore del leggendario festival Michael Lang ha annunciato una sua riedizione di tre giorni. Ancora ignota la line-up, ma nel dubbio tenetevi liberi per l’estate. (Rolling Stone)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via