Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Congratulazioni a tutti: la Camera ha votato la fiducia con 330 sì alla legge di bilancio. Per oggi è atteso il via libera definitivo di Montecitorio su una manovra il cui testo verrà completamente stravolto al Senato. (Rai News)

Ma come cambierà? Sul tetto al 2%, necessario per l’Europa, sembra impossibile trovare l’accordo nel governo. Ma se non si vota una manovra con i correttivi entro Natale scatterà inevitabilmente l’esercizio provvisorio di bilancio. La settimana prossima si deve chiudere. (la Repubblica)

Continuano intanto a rincorrersi voci sull’addio — o sulla “liquidazione” — del ministro Tria, esasperato dalla missione impossibile data dal governo. Di Maio ha “smentito categoricamente,” ma la tensione resta altissima. (Corriere della Sera)

Al Senato si rifarà tutto, si dice: dall’“emergenza” maltempo all’ecotassa, passando, necessariamente, per una drastica riduzione dei fondi per reddito di cittadinanza e pensioni. (il Messaggero)

Nel caos di questi giorni, alla fine, cosa ci sarebbe in manovra in questo momento? Un bignamino del Corriere della Sera

Ma di fronte alla propria sfida più impegnativa, Matteo Salvini preferisce l’escapismo della campagna elettorale, rifugiandosi nella manifestazione di oggi, con cui apre la corsa per le Europee della Lega. (HuffPost)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Yemen. I negoziati di pace tra Houthi e la coalizione saudita, organizzati dalle Nazioni Unite dal 6 al 13 dicembre, sono iniziati con difficoltà. L’unica concessione finora offerta dalla coalizione è la riapertura dell’aeroporto controllato dagli Houthi a Sanaa, a patto che tutti i voli possano essere ispezionati in pit stop a Aden o Sayun, sotto il controllo saudita. Osservatori sperano che la durata particolarmente lunga del summit porti a nuove concessioni e possibili accordi. (Al Jazeera)

Su che basi gli Stati Uniti hanno arrestato Meng Wanzhou, la direttrice finanziaria di Huawei? Lo spiegano Robert Williams e Preston Lim su Lawfare.

I primi dettagli ufficiali dall’arresto di Meng arrivano grazie a una audizione presso la Corte Suprema della Columbia Britannica. Secondo l’accusa Meng avrebbe usato una sussidiaria di Huawei — Skycom — per cercare di evadere le sanzioni poste sull’Iran nel 2009. La corte è stata aggiornata a lunedì. (BBC News)

La procura federale ha pubblicato il proprio memorandum riguardo il caso dell’ex avvocato di Trump Cohen, ignorando i suggerimenti di Mueller e degli avvocati di Cohen, e suggerendo un periodo “sostanziale,” di almeno quattro anni, in carcere. (CNBC)

È imminente la pubblicazione di nuovi documenti giudiziari sul caso, e Trump, evidentemente in preda al panico, è tornato su Twitter a fare il gangster, promettendo che la sua difesa stia lavorando a un “contro report.” (the Daily Beast)

Confermando le voci dei giorni scorsi, Donald Trump ha nominato ambasciatrice statunitense alle Nazioni Unite Heather Nauert, portavoce del dipartimento di Stato e precedentemente presentatrice di Fox News. (CNN)

Alla convention della CDU a Amburgo il partito ha eletto Annegret Kramp-Karrenbauer come succeditrice di Angela Merkel. Kramp-Karrenbauer, erede della corrente di Merkel, ha sconfitto il critico della guida del CDU Friedrich Merz, e dovrà ora guidare il partito di governo verso le prossime elezioni. (DW)

Parigi è in “lockdown” in vista delle nuove manifestazioni dei gilet gialli. Il movimento, iniziato contro le nuove tasse sul carburante, si è espanso drasticamente nelle scorse settimane, assorbendo tutte le voci critiche al governo Macron. (France24)

Italia

Sono morte sei persone, 5 minorenni e una madre, travolte dalla calca durante un momento di panico prima del concerto di Sfera Ebbasta a Madonna del Piano di Corinaldo, Ancona. Alcuni testimoni raccontano di aver sentito l’odore acre di spray al peperoncino, e di essersi lanciati verso le uscite di sicurezza. La folla si sarebbe accalcata vicino a un muro con vicino un piccolo fossato, dove sono caduti in decine. (la Stampa)

Continua il giorno della marmotta del Partito democratico: Dopo il ritiro di Minniti dal congresso, e le voci di una possibile scissione renziana dal partito, Renzi starebbe valutando direttamente una corsa improvvisata alla segreteria, per contrastare la vittoria di Zingaretti, che farebbe veramente paura alla sua corrente. L’ex segretario si è lamentato nuovamente dell’attenzione rivolta dai media sui suoi umori, ma non ha smentito nessuna delle voci. (HuffPost)

“Delusione, rancore e cattiveria.” Sono i sentimenti che ha raccolto il 52esimo rapporto del Censis sulla situazione sociale del paese. Un “sovranismo psichico” nato dalla delusione della mancata ripresa, sotto costante assedio di propaganda d’odio. (CENSIS)

Cult

Marvel ha pubblicato il primo trailer del prossimo film degli Avengers, conclusione dell’arco narrativo cinematografico iniziato undici anni. Ovviamente, internet lo sta letteralmente analizzando fotogramma per fotogramma. (IGN)

Che rumore fa il vento su Marte? Il rumore del vento. Ma, su Marte! La registrazione del lander InSight. (Boing Boing)

Netflix ha annunciato che produrrà un nuovo film animato della serie Ghost in the Shell. L’anime sarà diretto da Shinji Aramaki e Kenji Kamiyama, due veterani della saga, e non avrà niente a che fare con il deludente film live action dell’anno scorso. (Gizmodo)

Animali

Wisdom, la albatros più vecchia del mondo, sarà madre per la 37esima volta, all’età di 68 anni. (the Guardian)

* * *


Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via