Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Ovviamente a mercati chiusi, Facebook ha annunciato che i propri sistemi hanno subito un attacco che ha esposto le informazioni riservate di quasi 50 milioni di persone. (the New York Times)

L’exploit utilizzava la funzione che permetteva di visualizzare il proprio profilo come un altro utente (per verificare di aver impostato correttamente le preferenze bizantine di privacy del servizio), per ottenere un “access token” per quell’account. Un altro bug, legato alla possibilità di fare upload di video per i compleanni 🙄 permetteva di trasformare l’“access token” con privilegi ristretti creato con il primo exploit in un permesso per accesso totale all’account. (BBC News)

Facebook ha causato un logout di tutti gli account che sospetta siano stati coinvolti, e ad altre 40 milioni di persone su cui è stata usata la funzionalità “Visualizza come,” per sicurezza. Se ieri vi siete trovati sloggati su Facebook fate particolare attenzione alla vostra attività su siti di terze parti su cui vi siete autenticati con il social network — che potrebbe essere caduto in mano a malintenzionati. (Wired)

Gif di weinventyou.

Per verificare da quali computer, tablet e telefoni è possibile accedere al vostro account potete utilizzare questa pagina delle impostazioni di Facebook.

Da questa pagina invece potete controllare a quali servizi di terze parti gli hacker potrebbero aver accesso. Troverete facilmente servizi che negli anni hanno avuto particolare integrazione con Facebook, come Tinder, Spotify e Airbnb.

Ore prima l’annuncio da parte di Facebook l’hacker “white hat” Chang Chi-yuang aveva annunciato che avrebbe cancellato l’account di Mark Zuckerberg in diretta su Facebook. Purtroppo all’ultimo minuto ha cambiato idea e ha segnalato il bug invece di compiere l’atto eroico. (the Verge)

A quante persone sono stati effettivamente rubati dati personali? E da parte di chi? Facebook non ha risposte a nessuna di queste domande. Ma non preoccupatevi, ha dichiarato Zuckerberg, Facebook sta “prendendo seriamente” il problema. (Gizmodo)

La notizia è solo l’ultimo di una serie di scandali che non sembrano finire mai. Dalle campagne russe di influenza psicologica sull’elettorato internazionale fino all’attuale crisi manageriale, passando per Cambridge Analytica, è difficilissimo immaginare come Facebook possa ancora essere guardato con fiducia dagli utenti di tutto il mondo. (Wired / TechCrunch / Vox)

* * *

Tutte le notizie che non troveresti su Facebook sono su Hello, World! Se ti piace il nostro lavoro, sostieni the Submarine e abbonati subito alla newsletter.

* * *

Mondo

L’esercito israeliano ha di nuovo risposto con forza eccessiva alle proteste dei cittadini palestinesi della Striscia di Gaza, uccidendo 6 “contestatori,” tra cui un ragazzino di 14 anni e uno di 18. (Arab News)

Malgrado l’opposizione dell’Arabia Saudita, le Nazioni Unite hanno votato per rinnovare di un altro anno le indagini sui crimini di guerra in Yemen. Il mese scorso gli investigatori avevano descritto nel dettaglio gli orrori del conflitto tra i ribelli Houthi e la coalizione, guidata proprio dall’Arabia Saudita. (Middle East Eye)

Kurdistan. Si terranno domenica le elezioni parlamentari per eleggere i rappresentanti della regione semi–indipendente dell’Iraq. È il primo voto locale rilevante dopo la conferma del desiderio di indipendenza espresso dalla popolazione con il referendum dello scorso anno. (Al–Araby Al–Jadeed)

Il comitato giudiziario del Senato statunitense ha confermato, con undici voti a favore e dieci contrari, senza rompere le fila dei due partiti, l’avanzamento di Brett Kavanaugh al voto da parte di tutto il Senato. Si tratterebbe dell’ultimo passaggio prima della nomina ufficiale a membro della Corte suprema. (Vox)

Ma, all’ultimo minuto, un ristretto gruppo di repubblicani moderati, guidati da Jeff Flake (Arizona) ha chiesto la sospensione dei lavori per permettere all’FBI di svolgere un’indagine di una settimana sul giudice. Prima della richiesta i repubblicani contavano di mettere in ordine le carte nel corso del weekend, per procedere con la nomina già martedì. (Bloomberg)

Le indagini sono già iniziate, ha annunciato a modo suo Donald Trump su Twitter.

L’isola indonesiana di Sulawesi è stata scossa da un forte terremoto che ha causato uno tsunami alto 3 metri. L’onda ha colpito Palu, la capitale della provincia dell’isola, oltre che molti altri paesi costieri. I primi dati parlano di almeno 48 morti. (Associated Press)

L’utente @ksjnoona di Twitter ha caricato un video del momento in cui un’onda colpiva una città dell’isola, già allagata.

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha formalmente richiamato gli Stati Uniti, chiedendo che ricambino gli sforzi della Corea del Nord per la denuclearizzazione della penisola. (the Korea Herald)

Annunci

Chiamando Eva, il nostro podcast su femminismo e dintorni registrato sulle due sponde dell’Atlantico, è stato selezionato tra i migliori podcast femministi in Italia da Lettera Donna.

Se non l’avete mai ascoltato, recuperate subito la prima stagione su Spreaker.

Italia

Mattarella ha firmato il decreto Genova, e finalmente c’è anche il nome del commissario per la ricostruzione. Sarà compito del genovese Claudio Andrea Gemme, di Fincantieri, sovrintendere i lavori del ponte Morandi. (Rai News)

I mercati finanziari hanno reagito male — ma non malissimo, per il momento — alla bozza di aggiornamento al Def varata dal governo: lo spread con i bund tedeschi ha raggiunto quota 280 e piazza Affari ha chiuso a -3,72%. (Rai News)

I mercati “se ne faranno una ragione,” ha detto Matteo Salvini, secondo cui le misure abbozzate (perché solo di una bozza si tratta) sarebbero “un passo verso la civiltà.” (ANSA)

Si rincorrono già le voci delle dimissioni immediate di Tria non appena il DEF sarà approvato dal Parlamento. Tria avrebbe accettato di provare a portare a destinazione questa finanziaria, ma non sarebbe più credibile come garante della prudenza fiscale in Italia. (Next Quotidiano)

Come va il razzismo nel governo? Molto bene: il ministro dell’Istruzione Alberto Bonisoli ha paragonato i migranti a “piante esotiche, che se non c’è un processo artificiale di acclimatamento possono diventare infestanti”. (la Repubblica Palermo)

Alessandro Di Battista, in tour nelle Americhe per scrivere banalità sul Fatto Quotidiano, ha fatto innervosire alcuni sostenitori del movimento zapatista per essersi spacciato per un cooperante di sinistra durante una visita a una comunità zapatista messicana. Allora qualcuno ha fatto partire una campagna sui social per mettere in guardia sulla sua vera identità. (VICE)

Sono già quasi 1200 i ricorsi contro l’abolizione dei vitalizi agli ex parlamentari. (AGI)

La situazione per Aquarius 2 si fa sempre più difficile: la nave è bloccata da tre giorni al largo di Malta a causa del maltempo, in attesa di sbarcare i 58 naufraghi raccolti mercoledì scorso. (il manifesto)

Questioni di genere

Sarebbe anche ora di inserire la misoginia tra le fonti di crimini d’odio, sostiene Amelia Womack, dei Verdi britannici. (Dazed)

Cult

Questa startup di San Francisco ha sviluppato un apparecchio da indossare sulla testa che permette di spostare oggetti robotizzati con il pensiero. (Quartz)

La pubblicità — televisiva, per strada, e occultaè arrivata in Corea del Nord. (the Korea Herald)

Brett Kavanaugh in Pulp Fiction. (the Verge)

Breve storia dell’arte nello Spazio. (JSTOR Daily)

Gif di Uwe Heine Debrodt

I libri del mese selezionati dalla redazione di Rivista Studio.

Oh no, Spotify sta iniziando a chiedere a chi è parte di account familiari di verificare con il GPS la propria presenza nella stessa casa, per impedire a gruppi di amici di spacciarsi come una famiglia. (the Verge)

Animali

La popolazione di capre di montagna dell’Olympic National Park di Washington dovrà essere spostata in foreste lontane dalla popolazione umana — e molte rischiano, se non si lasciano catturare, di essere uccise. Cos’è successo? Le capre hanno scoperto quanto sia nutriente l’urina umana — ricca di sali minerali — e disturbano continuamente il passaggio dei visitatori del parco. (Motherboard)

Musica

È morto a 76 Marty Balin, chitarrista, cantante e co-fondatore dei Jefferson Airplane. (the Guardian)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —