in copertina, rielaborazione foto via Facebook

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

In un nuovo scontro tra il governo e la Ragioneria dello stato, ieri è emerso che il motivo della “sparizione” del decreto per Genova sarebbe la mancanza delle coperture: nella bozza del testo, a quanto pare, ci sarebbero stati degli spazi bianchi al posto dei numeri. (la Stampa)

Il governo ha smentito categoricamente, e ha ribadito che il decreto è pronto per essere inviato al Quirinale. (il Secolo XIX)

Intervistato stamattina su Radio Capital, Di Maio ha assicurato che sarà inviato proprio oggi, ma sul nome del commissario c’è ancora mistero (“lo saprete presto). Intanto ne ha approfittato per ripetere che il tetto dell’1,6% del deficit sarà superato nella manovra finanziaria. (la Repubblica)

Anche stavolta, insomma, è “colpa dei tecnici.” Secondo il viceministro leghista alle Infrastrutture Edoardo Rixi, la Ragioneria vorrebbe che il governo ci mettesse “meno soldi.” Secondo il Ministero dell’Economia, al contrario, la Ragioneria sta lavorando per sbloccare, non per bloccare, il decreto. (HuffPost)

Intanto la commissione ispettiva del Ministero delle Infrastrutture ha pubblicato la propria relazione, formulando dure accuse nei confronti della società Autostrade, che avrebbe sottovalutato i segnali di allarme e mancato di adottare misure precauzionali a tutela dell’utenza. (la Repubblica)

Autostrade ha ribattuto che si tratta di “mere ipotesi” ancora da verificare e dimostrare. (ANSA)

Ma per fortuna Danilo Toninelli ha idee molto chiare sul futuro del ponte Morandi: il prossimo viadotto sul Polcevera sarà, secondo il ministro, un ponte “multilivello e multifunzione,” in cui si potrà “vivere, giocare, mangiare.” (Next Quotidiano)

Per tenervi al passo: da “lo rifacciamo in 5 mesi” a “sarà pronto in 15 mesi,” il Secolo XIX ha raccolto tutte le promesse sulla ricostruzione del ponte fatte finora.

* * *

La newsletter di Hello, World! costa talmente poco da non aver bisogno di coperture finanziarie — ma permette a the Submarine di sopravvivere. Se ti piace il nostro lavoro, abbonati subito.

* * *

Mondo

L’epidemia di Ebola in Congo potrebbe peggiorare drasticamente nelle prossime settimane, perché nella turbolenza pre–elettorale i politici stanno seminando dubbi nei confronti del personale sanitario al lavoro nel paese. (AFP)

Sono almeno 1700 le famiglie costrette a lasciare le proprie case per fuggire dalle violenze a Tripoli. Secondo il Comitato internazionale della Croce Rossa la situazione nel paese è disperata. (Al Jazeera)

Un nuovo report della Banca mondiale sottolinea che l’economia della Striscia di Gaza è “in caduta libera,” e che sono necessari interventi immediati da parte della comunità internazionale per evitarne il “collasso immediato.” (Middle East Eye)

Gli Stati Uniti hanno deciso di non chiamare il genocidio dei Rohingya in Myanmar “genocidio”. Si sarebbe trattato, secondo un report, semplicemente di omicidi di massa, “estremi, su larga scala, molto diffusi.” (NPR)

Com’è andato il discorso di Trump all’assemblea generale delle Nazioni Unite? La platea gli ha riso in faccia quando il presidente degli Stati Uniti si è vantato che “la mia amministrazione ha fatto di più di ogni altra amministrazione nella Storia di questo paese.” (CNN)

Guarda il video:

Alle Nazioni Unite Trump ha anche annunciato che conta di rivedere presto Kim Jong–un, e che il segretario di stato Pompeo si recherà presto a Pyongyang per iniziare a organizzare il nuovo summit. (the Korea Herald)

Trump continua nel frattempo a sostenere la candidatura alla corte suprema di Kavanaugh. Secondo l’inquilino della Casa bianca le accuse di molestie sessuali nei confronti del giudice sarebbero “una truffa.” (CNN)

Circa un’ora più tardi, dalla stessa tribuna di fronte all’assemblea generale dell’Onu ha parlato Emmanuel Macron, con un discorso “di risposta” a quello del presidente degli Stati Uniti: contro la “legge del più forte” e “l’unilateralismo” che portano inevitabilmente al conflitto. (le Monde)

Se vi siete persi gli altri interventi dei leader mondiali al Palazzo di vetro, qui ci sono tutti gli aggiornamenti. (Al Jazeera)

L’intero corpo di polizia di Acapulco, Messico, è sotto indagine per sospette infiltrazioni da parte delle gang di narcotrafficanti. (BBC News)

Volker Krauder, da 13 anni a capo del gruppo parlamentare di CDU/CSU e stretto alleato di Angela Merkel, è stato estromesso da un voto interno al partito, a favore del suo vice. Secondo gli osservatori, è un segno ulteriore dell’indebolimento della leadership di Merkel nel partito. (DW)

Tutto quello che c’è da sapere sul prossimo sciopero di 24 ore dei dipendenti Ryanair, che paralizzerà gran parte delle operazioni della compagnia in vari paesi europei questo venerdì. (the Independent)

Italia

È stato trovato l’accordo tra Portogallo, Spagna, Francia e Germania per la distribuzione dei cinquantotto migranti a bordo della nave Aquarius. L’imbarcazione, privata della propria registrazione, una volta attraccata dovrà trovare un altro stato che accetti di farle battere bandiera prima di poter ripartire. (Reuters)

Questioni di genere

L’attore Bill Cosby è stato condannato a scontare dai tre ai dieci anni di prigione per una violenza sessuale commessa nel 2004. Il giudice non gli ha concesso la libertà condizionata in attesa del processo di appello. (the Guardian)

Quattro dei cinque membri della cosiddetta “Manada,” il “branco” di cittadini spagnoli riconosciuti colpevoli di uno stupro commesso nel 2016 a Pamplona — la condanna aveva scatenato numerose polemiche per l’esiguità della pena inflitta — devono affrontare un nuovo processo per un’altra violenza sessuale. (El Paìs)

Cult

Vi ricordate di Oumuamua, il primo asteroide interstellare che abbiamo osservato attraversare il sistema solare, che secondo alcuni poteva essere un’astronave aliena? (Non lo era) Questi scienziati vogliono ricostruire da che sistema solare provenisse. (Phys)

Questo cubo di Rubik si risolve da solo, e potete dirci quante volte volete che sia un piccolo miracolo tecnologico, ma secondo noi è un fantasma. (the Verge)

La comunità matematica internazionale non è particolarmente convinta della soluzione di Michael Atiyah alla congettura di Riemann. (Gizmodo)

“Generalmente, i transumanisti non vogliono in alcun modo che si mettano in collegamento religione e transumanesimo, e ancor meno che il loro movimento venga considerato una forma di religione.” Intervista a Mark O’Connell, autore del reportage dalla galassia del transumanesimo Essere una macchina, appena uscito per Adelphi. (il Tascabile)

Se avete sempre guardato con sospetto le visual novel, questi quattro videogiochi reinventano il genere, e meritano la vostra attenzione. Il nostro preferito è Neo Cab, che racconta le avventure di Lina, l’ultima tassista umana, e bisessuale, in una metropoli completamente automatizzata. (the Verge)

La famiglia Kleeman di Litchfield, in Connecticut è una famiglia come tutte le altre, ma vive circondata in una gigantesca collezione privata di modernariato retrofuturista. (Atlas Obscura)

Cucina

Uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry sostiene che mangiare cibo spazzatura aumenta il rischio di depressione. (the Guardian)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —