cover via Twitter

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Ieri pomeriggio, al secondo giorno di blocco nel porto di Catania, il procuratore capo di Agrigento Luigi Patronaggio è salito a bordo della nave Diciotti, per ispezionare la situazione dei 177 migranti tenuti in ostaggio: ha descritto una “realtà devastante,” con tanti casi di scabbia e numerosi bambini, che ha invitato a far sbarcare immediatamente. La procura ha aperto un fascicolo, per ora contro ignoti, per trattenimento illecito e sequestro di persona. Intervistato dal Corriere della Sera, Patronaggio spiega che non si tratta di un’interferenza con la politica, ma semplicemente del rispetto della legge. (Corriere della Sera)

Poco prima era stata negata una visita sulla nave al senatore del Pd Davide Faraone, proprio per la mancanza di un’analisi epidemiologica sulle persone a bordo. (Catania Today)

La mossa della procura di Agrigento e la crescente pressione politica da parte delle opposizioni hanno costretto Salvini a concedere almeno lo sbarco dei 29 minori (in realtà alla fine 27), annunciato non con un comunicato ufficiale del Viminale, ma con una diretta Facebook registrata dal balcone di una casa di montagna, con tanto di incursioni del figlio. Nel video, che consigliamo di guardare tutto per farsi un’idea, Salvini parla a lungo con livore, attacca la procura — “Vogliono processarmi o arrestarmi? Facciano pure” — e il presidente della Camera Fico, che ieri pomeriggio aveva chiesto lo sbarco dei naufraghi. Alla fine arriva a minacciare le dimissioni: “O cambiate sinistro o cambiate paese.”

E il presidente del Consiglio Conte, in tutto questo? Se la prende con l’Europa, e dice che “ancora una volta l’Italia sta mostrando il proprio volto umanitario.” OK.

I 27 minori, tra cui due ragazzi, sono scesi finalmente dalla nave alle 23 di ieri. Non è ancora chiaro se siano tutti non accompagnati, o se alcuni abbiano i familiari ancora a bordo.

Al porto di Catania nel frattempo si erano radunate centinaia di persone per protestare contro il blocco della nave. Presenti anche diversi esponenti delle opposizioni, tra cui il segretario del Pd Martina e Giuseppe Civati. (la Sicilia)

Il clima politico è perfettamente rappresentato da questo manifesto firmato “Noi per Salvini” e fotografato da Enrico Mentana a Salerno, in cui il capo locale del partito sudista del vicepremier canta le lodi del fascismo e le colpe della democrazia (ovviamente rappresentata con una foto di Renzi) (Next Quotidiano)

Beh, ma almeno stiamo risparmiando in accoglienza, giusto? Non proprio: la trovata di Salvini di vietare l’approdo della nave Aquarius lo scorso giugno e la successiva necessità da parte della Guardia costiera di accompagnare la nave fino a Valencia sono costati all’Italia almeno 200 mila euro, per la maggior parte fondi europei. (EU Observer)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Un tribunale dell’Arabia Saudita ha chiesto la pena di morte per decapitazione per cinque attivisti, tra cui anche una donna di ventinove anni. La donna, Israa al-Ghomgham, è stata arrestata nel 2015 insieme al marito. (the Guardian)

Nessuno degli imputati è accusato di reati violenti, ma solo di aver incitato alla protesta, di aver “urlato slogan ostili” al regime, e di aver offerto supporto morale agli altri manifestanti. (NBC News)

La denuncia di Human Rights Watch collega l’inizio del processo agli arresti seriali di attiviste donne degli scorsi mesi. (Human Rights Watch)

Il comitato nazionale del partito democratico statunitense ha contattato l’FBI dopo aver rilevato un tentativo di “attacco sofisticato” al proprio database di iscritti. L’attacco hacker è stato sventato, ma non è un buon inizio in vista delle elezioni di metà mandato. (CNN)

Dopo una giornata di silenzio totale, qualcuno ha ridato il telefono a Trump, che si è messo a twittare furiosamente sulla condanna e il patteggiamento di due suoi uomini chiave durante la scorsa campagna elettorale. Ma cosa potrebbe succedere ora a Trump? Sean Illing l’ha chiesto a 13 esperti legali. (Vox)

Trump è evidentemente particolarmente agitato dalla possibilità che Cohen possa rivelare informazioni agli inquirenti. Il “tradimento” dell’ex avvocato è totale, al punto che il suo rappresentante legale ha dichiarato che, anche se il presidente dovesse offrire una grazia al proprio ex avvocato, la rifiuterebbe, perché “non potrebbe mai accettare la grazia di un uomo che si è comportato in maniera così corrotta da presidente.” (Clip del Today Show, via Twitter)

Livello di tranquillità di Trump: twittare in caps lock all’una e dieci di notte.

Di chi fanno gli interessi i Tories? A giudicare dalle finanze del partito, dei morti. Lo scorso anno i conservatori di May hanno ricevuto maggiori finanziamenti da eredità di vecchi sostenitori deceduti che da donazioni di sostenitori in vita. (Bloomberg)

L’Australia è in piena crisi politica: il primo ministro Malcolm Turnbull rischia di essere costretto alle dimissioni dal proprio stesso partito, secondo una pratica particolarmente frequente a Canberra, a quanto pare. (the Guardian)

Più di 100 migranti provenienti dall’Africa sub-sahariana sono riusciti a saltare oltre la recinzione di Ceuta, una delle due enclave spagnole in Marocco. Sette poliziotti sono rimasti feriti nel tentativo di ostacolarli. (El Paìs)

Come si dà la caccia ai nazisti? All’indomani dell’estradizione in Germania dell’ex SS 95enne Jakiv Palij, DW ha intervistato Jens Rommel, capo dell’ufficio centrale dell’autorità giudiziaria per la persecuzione dei crimini nazionalsocialisti. (DW)

Italia

Il governo può crogiolarsi nel proprio razzismo quanto vuole, ma la prova della legge di stabilità non fa che avvicinarsi, e continua la fuga degli investitori internazionali dall’Italia. (la Stampa)

Il moncone est del ponte Morandi di Genova è pericolante, e va messo in sicurezza, o abbattuto, al più presto. Mentre il governo gioca con le situazioni di ampio respiro, il ministro deve concentrarsi sulle operazioni emergenziali. La commissione ispettiva e il prefetto di Genova sottolineano lo stato particolarmente “malato” del pilone 10, che sostiene tutto il moncone est. Ma i lavori sono per legge solo a carico di Autostrade. (ANSA)

Di Maio è tornato a parlare del parere dell’avvocatura dello stato sulla gara sull’ILVA condotta da Calenda, ma in pieno spirito di trasparenza, uno dei valori centrali del suo partito, ha preteso che il testo fosse posto sotto segreto di stato, in modo che non venga divulgato. (Next Quotidiano)

Milano

Avete caldo? La proposta di creare un’area verde protetta intorno alla città, avanzata da Legambiente, potrebbe interessarvi. (la Repubblica Milano)

Cult

Idris Elba ha confermato che non sarà James Bond nel prossimo film della serie, di cui siamo ora particolarmente disinteressati. (Gizmodo)

Cosa succede se rendete curiosa un’intelligenza artificiale? Non fa altro che guardare la televisione. (Quartz)

La politica italiana su Instagram: una panoramica essenziale. (Rivista Studio)

“Vivere più a lungo non ha senso.” I diari dell’ex imperatore giapponese Hiroito rivelano il suo profondo sconforto e il senso di colpa per le responsabilità nella Seconda guerra mondiale. (the Japan Times)

Parliamone: perché gli uomini combattono tra di loro per affermare la propria mascolinità? Un’intervista a Thomas Page McBee, giornalista e lottatore di boxe transgender. (Longreads)

Scienza

Aeolus, il satellite ESA in orbita da ieri, misurerà i venti sulla Terra e renderà possibile studiarli come mai prima. (la Repubblica)

I cieli notturni del Canada sono agitati da strane luci che sembrano l’aurora boreale ma non lo sono, e gli scienziati non sanno cosa siano. (Gizmodo)

L’analisi genetica su una donna morta circa 90mila anni fa ha rivelato che discendeva da due umani di due gruppi diversi, un Neanderthal e un Denisova. È la prima volta che si scopre un caso simile. (Nature)

Ambiente

Cosa si fa quando il calo nel numero di api influisce sulla produzione agricola? Una soluzione temporanea può essere quella di importare altri insetti impollinatori. (the New York Times)

Cucina

Oh, no: i cibi ad alto contenuto di grassi potrebbero impedirvi di capire quando siete sazi. (the Outline)

Vino blu? Perché no. (Atlas Obscura)

L’olio di cocco è una delle cose peggiori che possiate scegliere di mangiare, dice questo professore di Harvard. (the Guardian)

* * *

Gif di Yoni

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via