in copertina, foto via Twitter @Darth 

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Al summit della NATO di ieri Trump aveva dichiaratamente un solo scopo: pretendere che gli altri stati membri spendano di più nella Difesa. (the New York Times)

Le promesse da parte degli stati membri di portare la spesa per la difesa almeno al 2% del PIL entro il 2025 non ha impressionato il presidente, che su Twitter si è sfogato, dicendo che tutti dovrebbero pagare il 2% immediatamente, con l’obiettivo di andare al 4% al più presto. (Al Jazeera)

Il presidente statunitense si è scagliato con particolare violenza contro la Germania, definita “ostaggio della Russia,” alludendo direttamente alla dipendenza a livello energetico del paese. (Reuters)

Ovviamente le accuse di Trump nei confronti della Germania sono mal riposte, e non è affatto vero che Germania, Francia, e gli altri paesi membri della NATO siano “protetti” dagli Stati Uniti. Il fact checking di Palko Karasz. (the New York Times)

Non è chiaro se Trump sappia che la spesa militare dei paesi della NATO non coincida con i versamenti che i suddetti producono nei confronti dell’alleanza. (AGI)

Trump sembra non aver del tutto compreso neanche quali sono le vere criticità del gasdotto Nord Stream baltico. Un thread di David Frum. (Twitter)

Il legame non abbastanza stretto (!) tra commercio e difesa è da sempre un punto debole della strategia statunitense secondo Trump, che nel 1987 spese 94 mila dollari per pubblicare una lettera sui principali quotidiani statunitensi criticando le politiche di Reagan sulla NATO. Per Trump, all’indomani del meeting con Putin, mostrare il muso duro con gli alleati era evidentemente una necessità, tant’è che il video della sua tirata è stato caricato su YouTube direttamente dall’account della Casa bianca. (the Intercept)

Nel video si può anche ammirare l’imbarazzo del capo dello staff della Casa bianca John Kelly mentre Trump parte con la propria filippica. Ma evitiamo i fraintesi: secondo l’addetta stampa dell’amministrazione Sarah Huckabee Sanders, Kelly era a disagio perché “non gradiva” le opzioni della colazione. (the Daily Beast)

* * *

La tua colazione sarà più gradita se la accompagni a una buona rassegna stampa: sostieni the Submarine, abbonati alla newsletter di Hello, World!.

* * *

Mondo

Uno dei rifugiati afghani di cui l’altro giorno il ministro dell’Interno tedesco Seehofer festeggiava il rimpatrio si è suicidato non appena raggiunta Kabul. Aveva 23 anni. Il caso ha spinto qualcuno nell’opposizione, ma anche tra i socialdemocratici, a chiedere le dimissioni del ministro. (the Local De)

Beate Zschaepe, l’ultima superstite del gruppo terrorista neonazista NSU, è stata riconosciuta colpevole di concorso in 10 omicidi (oltre a varie rapine e attentati) e condannata all’ergastolo. La vicenda giudiziaria, durata 5 anni, è stata una delle più importanti della Germania post-bellica. Ma i parenti delle vittime non credono sia stata fatta giustizia. (DW)

Continua a salire il numero dei morti in Giappone, dall’improvviso colpo di calore dopo l’alluvione a crolli di strutture danneggiate dalle piogge torrenziali. Sono milioni le persone che non possono rientrare nelle proprie case. (the Asahi Shimbun)

Mosul lentamente sta tornando in vita, tra le macerie della guerra contro lo Stato Islamico. La città deve ricostruire le proprie case, e chi ci abita la propria identità — in un dibattito che si sta tenendo quasi interamente sulla radio locale One FM. Fanny Bouteiller ha incontrato la redazione che sta aiutando i cittadini a superare il dramma della guerra. (Middle East Eye)

Questa azienda russa che mina amianto è “approvata ufficialmente” da Donald Trump. Cosa? (the Guardian)

Italia

La nave Diciotti della Guardia costiera approderà a Trapani questa mattina, con 67 migranti a bordo. Salvini continua ad agitare i pugni e pretende, bypassando la magistratura, che “i violenti dirottatori” scendano “già in manette.” (Rai News)

Ieri Salvini ha incontrato il suo omologo tedesco Seehofer a Innsbruck. Tra i due c’è un accordo sostanziale sulla necessità di sigillare i confini, ma Salvini si è detto disposto ai ricollocamenti (il tema che sta più a cuore a Seehofer) solo se ci sarà maggiore “collaborazione” tra gli stati europei. (la Repubblica)

La conferenza stampa congiunta con Seehofer e l’austriaco Herbert Kickl (“l’asse dei volenterosi”) si è conclusa poco fa, potete rivedere la diretta qui. (Matteo Salvini / Facebook)

Oggi nella città austriaca si terrà il summit dei ministri dell’Interno di tutti i 28 stati membri, che discuteranno soprattutto delle “piattaforme di disimbarco” — un altro dei nomi fantasiosi per i centri di detenzione — da sistemare negli stati nord-africani. (le Monde)

Gli attivisti che ieri protestavano di fronte al ministero delle Infrastrutture contro i “naufragi di stato” sono stati portati via di peso dalla polizia. (Rai News / foto)

Un altro grave incidente sul lavoro: in un deposito a Marina di Carrara un operaio di 37 anni è morto travolto da un blocco di marmo. Aveva un contratto di appena 6 giorni. (la Repubblica Firenze)

Oggi l’ufficio di presidenza della Camera dovrebbe approvare senza problemi la delibera di Roberto Fico sul taglio dei vitalizi, anche grazie ai voti favorevoli del Pd. Forza Italia si asterrà. (AGI)

Mafia

Il volto più noto della Lega a Rosarno, Vincenzo Gioffrè è stato per anni in società con uomini legati alle cosche, dal clan Pesce ai Bellocco. (l’Espresso)

Questioni di genere

È iniziata ieri un’audizione alla corte suprema indiana che gli attivisti sperano porterà alla decriminalizzazione del sesso omosessuale, illegale nel paese dal colonialismo. (Reuters)

Le dodici star più pagate dalla BBC sono tutti uomini. (BBC News) (Sì)

Cult

Dopo anni di hype per la propria tecnologia di realtà aumentata teoricamente rivoluzionaria, la prima demo di Magic Leap è super deludente. (Digg)

Sulla vicenda dei 13 ragazzi intrappolati nella grotta thailandese ovviamente sono già in preparazione un museo, per attirare turisti, e un film. (BBC News)

C’è molta polemica a Parigi per la vendita all’asta di una ghigliottina di 150 anni fa. (New York Post)

Uno dei fotografi a bordo campo durante la partita di ieri è stato letteralmente travolto dai giocatori croati che festeggiavano per il secondo gol, ma è riuscito a scattare un paio di belle fotografie. (the Guardian)

Questi utensili di pietra ritrovati in Cina e datati a 2,1 milioni di anni fa sono la più antica testimonianza di ominidi fuori dall’Africa. (Nature)

In onda da questa domenica su Showtime, non sappiamo ancora molto del nuovo show di Sacha Baron Cohen, ma ora sappiamo che ha intervistato Sarah Palin facendole credere di essere un veterano disabile. (VICE)

Animali

Nelle acque di Hong Kong sono rimasti pochissimi delfini bianchi cinesi :( (South China Morning Post)

* * *

Gif di SoulPancake

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! :wave:

— FIN —