in copertina, foto via Twitter

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

A notte fonda, il Consiglio europeo è riuscito a trovare un accordo su tutte le questioni aperte, inclusa quella più spinosa: la gestione delle migrazioni. L’accordo si basa sulla creazione di centri chiusi “volontari” — quindi che non potranno essere imposti da Bruxelles — per l’identificazione dei migranti. (la Repubblica)

A cantare vittoria è soprattutto il presidente del consiglio Conte, che avrebbe trovato in Macron una sponda per far passare la propria linea: “Da oggi l’Italia non è più sola,” ha dichiarato. (il Sole 24 Ore)

Ma leggendo il testo dell’accordo è difficile parlare di un successo: la totale subordinazione alla volontà dei singoli stati membri sia per la creazione dei centri di identificazione — non viene specificato se dentro o fuori dai confini europei — sia per la redistribuzione dei richiedenti asilo non sembra davvero un passo avanti rispetto alla situazione attuale. (the Guardian)

Per il resto, oltre alle dichiarazioni di intenti, si rinnova la decisione di appoggiarsi alla Turchia per il contenimento dei flussi migratori da est e si stanziano nuovi fondi per fare la stessa cosa in futuro con i paesi del Sahel; si ribadisce il supporto alla Guardia costiera libica e la necessità di “eliminare gli incentivi” a intraprendere il viaggio lungo la rotta mediterranea (leggiamo tra le righe: le Ong). Su Dublino — uno dei punti fermi della strategia di Conte — si dice solo che bisognerà riformare Dublino. Il testo completo dell’accordo è qui.

Molto più scettica si è mostrata Angela Merkel, che ha detto che “c’è ancora molto lavoro da fare per mediare tra le diverse posizioni.” (DW)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter.

* * *

Mondo

Un uomo armato di pistola ha aperto il fuoco nella redazione del quotidiano Capital Gazette di Annapolis, uccidendo cinque persone. È stato arrestato, ma non sta collaborando con gli investigatori. (Bloomberg)

L’uomo, Jarrod W. Ramos, di 38 anni, aveva denunciato il giornale per diffamazione per aver seguito un caso di molestie in cui si era dichiarato colpevole. (the New York Times)

I giornalisti del Capital Gazette hanno raccontato il proprio dramma su Twitter in diretta.

Il giornale, però, oggi è uscito comunque.

Le autorità statunitensi stanno presentando mandati di comparizione davanti a una corte a bambini migranti, giovani anche tre anni, da soli. Ai bambini non è nemmeno fornito un avvocato, ma solo un foglio con una lista di associazioni che li possono aiutare. (the Texas Tribune)

Washington: circa 2000 donne hanno anticipato la manifestazione prevista per domani contro le politiche di separazione delle famiglie di migranti. La piccola manifestazione di ieri ha scatenato una risposta estremamente aggressiva dalla polizia locale, che ha arrestato e fermato 600 donne manifestanti. (the Cut)

Tra le donne fermate c’è anche la democratica Pramila Jayapal.

“Il dolore è fortissimo, ma cerco di non urlare per non far spendere altri soldi in medicine alla mia famiglia.” L’ondata di violenza israeliana alle manifestazioni di Gaza ha creato una nuova generazione di uomini disabili, costretti in casa, senza speranze per un futuro migliore. L’inchiesta di Alyona Synenko. (Al Jazeera)

La città di Derna, roccaforte libica dello Stato Islamico, sarebbe stata conquistata dalle truppe del generale Haftar, uno dei principali attori della guerra civile, che qualche mese fa era dato per morto. (Al–Araby Al–Jadeed / AFP)

Per la prima volta dalla guerra in Corea, la Corte costituzionale del paese ha votato che il paese deve offrire un’alternativa alla leva obbligatoria, che la Corea del Sud usa per mantenere il confine con il Nord altamente militarizzato. In precedenza lo stato puniva gli obiettori di coscienza alla leva obbligatoria con tre anni di carcere. (the New York Times)

Un incidente che ha coinvolto un’autocisterna a Lagos, Nigeria, ha causato almeno nove morti. (BBC News)

Il governo cubano ha nuovamente negato qualsiasi responsabilità nei misteriosi “attacchi” che stanno facendo ammalare i diplomatici statunitensi nel paese. (teleSUR)

Internet

Lo stato della California ha approvato una legge sulla privacy che dà nuovi potere ai consumatori per la gestione dei propri dati. Google e altre grandi aziende della Silicon Valley hanno cercato di fermare in tutti i modi la legge, che comunque prevede multe non superiori ai 7500 dollari a infrazione. (Reuters)

Italia

Come siamo arrivati al punto in cui essere razzisti è diventato normale. (VICE)

Milano

Continuano le scoperte archeologiche sotto via San Vittore durante gli scavi per la Metro 4: oltre al mausoleo di Massimiano, scavando è saltata fuori anche una necropoli. (la Repubblica Milano)

Meraviglie futuribili: il biglietto della metro a Milano si può pagare direttamente ai tornelli con la carta di credito. (Corriere Milano)

Un po’ di foto dalla marcia antisessista che ieri sera si è tenuta a Milano sud:

Questioni di genere

In questo thread: qualche utile riflessione sull’ennesimo attacco italiano ad Asia Argento, anche questa volta arrivato da un’altra attrice, Claudia Gerini.

Cult

Lo dice la scienza: mangiare i popcorn con le bacchette rende le persone più felici. (Quartz)

Questi autori queer stanno ridefinendo la letteratura di genere per lettori LGBTQ e non. (Electric Literature)

Foto: i nuovi murales di Banksy a Parigi. (BBC News)

È morto a 84 anni Harlan Ellison, figura centrale e controversa della New Wave fantascientifica statunitense. Ellison lascia alle proprie spalle un bibliografia notevole, macchiata però dai frequenti scandali in cui si è cacciato. (the Verge)

Visti dall’alto, i palazzoni di Pyongyang sembrano una lunga distesa di mattoncini di Lego di color pastello. Il nuovo libro del giornalista e fotografo Olivier Wainwright racconta i segreti architettonici della città. (CNN)

Ambiente

Chi sta producendo segretamente i gas “super-climalteranti” CFC, banditi dal protocollo di Montreal già nel 1989 e responsabili del buco dell’ozono? La Cina. (Climate Change News)

Com’è vivere con un’e-bike per due mesi in una città pianeggiante. (Bike Italia)

Storia dei ghiacci dell’Antartico da centinaia di migliaia di anni fa fino ad oggi. (CMCC)

L’oceano antartico si sta surriscaldando molto più velocemente di quanto si pensasse in precedenza. (Climate Central)

Il global warming sta rendendo sempre più minacciose le inondazioni causate dalle maree in Texas. (Texas Observer)

Animali

È stato avvistato un esemplare di foca monaca a Favignana, proprio quando si pensava che avesse definitivamente abbandonato quell’habitat. (Lifegate)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —