fbpx
 

Musica per fluttuare nel vuoto

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2018/05/14d67f22d002f82f133c4e9bd770e455.1000x1000x1.jpg

in copertina, cover art di Floating Features, La Luz

Come tutte le settimane arriva Sonar, la playlist collaborativa di the Submarine con dentro tantissima musica nuovissima, uscita oggi o al limite un paio di giorni fa.

Sonar si aggiorna ogni settimana quindi salvatevi le canzoni sul vostro Spotify, e seguite la playlist per ricevere per primi gli aggiornamenti tutti i venerdì.

* * *

In questa playlist, tra le altre cose ?

Arctic Monkeys – “Four Out Of Five”

Finalmente è uscito Tranquility Base Hotel & Casino, nuovo attesissimo album di Turner & co. che non è stato preceduto da alcun singolo. Svolta intrigante e matura (per non dire obbligata) per le scimmie, che optano per un sound raffinato e simile all’ultimo dei Last Shadow Puppets. Il fanbase è già diviso tra chi lo apprezza e chi si chiede dove siano finite le chitarre. “Four Out Of Five” è fatta di moltissime parole e coretti, nelle sonorità riecheggia “AM” ma esemplifica perfettamente la nuova corrente artica.

Marian Hill – “Wish You Would”

Unusual è il sophomore del duo electro-pop statunitense formato da Jeremy Lloyd e Samantha Gongol. Probabilmente li avrete già sentiti nella pubblicità dell’iPhone 7, per cui la Apple ha usato una traccia dal loro primo album, Down. Il disco è stato anticipato da alcuni singoli rilasciati insieme a dei visual, come dei veri e propri episodi di una mini serie tv. Linea vocale morbida e dolce su base ipnotica sono gli ingredienti fondamentali di “Wish You Would.”

La Luz – “Loose Teeth”

La Luz è un gruppo statunitense surf-noir tutto al femminile ormai al suo terzo LP. Floating Features è un album che richiama l’atmosfera eterea e sognante della migliore California in versione lo-fi. “Loose Teeth” è una traccia danzereccia, a metà tra colonna sonora di un cartone animato color pastello e canzone di sottofondo per una visione ultraterrena mentre si è strafatti di LSD. Meglio di così.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via