Ascolta “Fetiche”, la nuova composizione di Arca

È uscito stanotte il nuovo brano di Alejandro Ghersi, in arte Arca. Intitolato Fetiche, è la prima pubblicazione ufficiale dopo l’omonimo (e caldamente consigliato) album uscito lo scorso anno.

Undici minuti di elettronica che, più che ai tratti intimistici e sacrali dell’ultimo disco, si rifanno alla caoticità ed ai virtuosismi dei precedenti lavori (Xen, Mutant, ma in particolare quel piccolo gioiello di oscurità di Entrañas).

Il video co-diretto con Carlos Sàez, riporta questa breve descrizione: “Mira en tu interior, libérate de ti misma; no permitas ningún abuso” (Guardati dentro, liberati da te stesso, non permettere alcun abuso. Ndr).

Inquadrata è solo la parte inferiore del corpo del produttore venezuelano, completamente nuda se non per una specie di tanga e un paio di tacchi verniciati, mentre si contorce, si tende, scivola e calpesta un mazzo di fiori. Immagini stranianti che accompagnano voci in loop, cambi di ritmo ed accelerazioni.

Non si sa ancora se si tratti di un’uscita isolata o di un’anticipazione ad un nuovo progetto. Ad ogni modo lo troviamo nuovamente in splendida forma, dopo le recenti collaborazioni con Bjork e Ryuchi Sakamoto.

— FIN —