Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

È morto all’età di 76 anni Stephen Hawking, l’astrofisico che ha spiegato l’universo al mondo. Hawking, a cui era stata diagnosticata SLA a 21 anni con una previsione di vita di 2 anni, ha combattuto contro la malattia per altri 53 anni. (NPR)

Hawking aveva raggiunto fama mondiale nel 1988 con il suo saggio di divulgazione “A Brief History of Time,” edito in Italia come “Dal Big Bang ai buchi neri.” (the Guardian)

BBC News ha preparato una lunga pagina commovente di approfondimento, con una raccolta di ricordi, immagini, citazioni.

Dai Pink Floyd ai Simpson, la cultura pop degli ultimi 40 anni ha giocato spesso e volentieri con la figura iconica di Hawking. (the Guardian)

Quali meccanismi governano i buchi neri? Come svaniscono i buchi neri? Perché si sono formate le galassie? Sono solo alcune delle domande a cui Hawking ha saputo dare risposta. (the New York Times)

Father and Tillerson

È stata una giornata complicata alla Casa bianca:

  • Trump ha licenziato il proprio segretario di stato, Rex Tillerson. (the New York Times)
  • Ma Tillerson non è l’unico a dare l’addio agli uffici della presidenza. Anche l’assistente di Trump John McEntee è stato licenziato, per “seri crimini finanziari.” (CNN)
  • È iniziata l’onda blu: durante nuove elezioni nel seggio della Pennsylvania dove Trump aveva stracciato Clinton, hanno vinto, seppur all’ultimo voto, i democratici. (the Washington Post)

Il licenziamento di Tillerson è avvenuto come ci ha abituati Trump — su Twitter. E anche il segretario di stato stesso ha scoperto di aver perso il posto di lavoro dalla stampa.

Il rapporto tra Trump e Tillerson era strano e teso: il segretario di stato aveva in precedenza definito, in privato, il presidente “un cretino.” Il presidente però solo poche settimane fa, durante la propria visita di Stato in Cina, aveva dovuto riprendere il segretario di stato, ordinandogli di mangiare un po’ di insalata — altrimenti avrebbero fatto brutta figura. (the Wall Street Journal)

Solo la settimana scorsa erano emerse mail degli Emirati Arabi Uniti in cui si discuteva di convincere Trump a licenziare Tillerson. (the Independent, 6 marzo 2018)

Il nuovo segretario di Stato sarà l’ex direttore della CIA Mike Pompeo, noto per avere una visione del mondo molto più vicina a Trump di quella di Tillerson. (the New York Times)

Non bisogna farsi trasportare dalla notizia e santificare Tillerson — che è stato un segretario di stato terribile, i cui danni saranno sentiti per “una generazione,” secondo Elizabeth Saunders della George Washington University. (Vox)

Alla CIA, per sostituire a sua volta Pompeo, ci dovrebbe essere per la prima volta una donna — Gina Haspel. (CNN)

E che donna: Haspel è tra i responsabili del programma di tortura della CIA, e del tentativo di coprirne le tracce una volta iniziate le indagini del Congresso. (Vox)

* * *

Hey kid, wanna buy some newsletter di Hello, World?

* * *

Mondo

A proposito di vecchi amici di Trump — secondo un giudice federale le accuse nei confronti di Paul Manafort potrebbero costargli fino a 305 anni di detenzione. (CNN)

Come volevasi dimostrare, l’ultimatum lanciato da Theresa May alla Russia per l’avvelenamento di Sergei Skripal è passato inosservato. Tra le misure di rappresaglia prese in considerazione dal governo britannico, ci sarebbe anche la chiusura di Russia Today. (the Guardian)

Un esule russo, Nikolai Glushkov, è stato trovato morto nella propria casa a Londra. La morte non è ancora stata collegata ufficialmente al caso di Skripal. (the Guardian)

Chamseddine Marzoug, un volontario della Mezzaluna rossa tunisino, sta cercando di dare una sepoltura a quanti più migranti annegati nel mediterraneo possibile. Il reportage di Mohammed Jamjoom. (Al Jazeera)

Gli Stati Uniti hanno tenuto un summit di 19 paesi a Gaza per discutere della crisi umanitaria nella regione, ma l’incontro è stato boicottato dall’Autorità Nazionale Palestinese. La soluzione proposta da Washington prevede che i palestinesi accettino la città di Abu Dis come capitale di un futuro stato, rinunciando a ogni pretesa su Gerusalemme. (Middle East Eye)

Internet

Per porre argine all’escalation di violenza settaria tra buddisti e musulmani, il governo dello Sri Lanka ha deciso di bloccare l’accesso a Facebook e WhatsApp, e potrebbe non essere stata una cattiva idea. (Al Jazeera)

Italia

Cessato pericolo a Fano, dove più di 20 mila persone sono state evacuate dalle proprie case per il ritrovamento di un ordigno della Seconda guerra mondiale. La bomba, di fabbricazione inglese, è stata portata questa mattina a due miglia al largo della città, dove sarà fatta brillare. (il Resto del Carlino)

Le parole di Luigi Di Maio di fronte ai giornalisti della stampa estera fanno prospettare il ritorno al voto come scenario più probabile: “Non siamo disponibili a immaginare un governo diverso da quello espresso dalla volontà popolare con il 32 per cento dei voti.” (la Repubblica)

Segen, un ragazzo eritreo di 22 anni sbarcato ieri a Pozzallo sulla nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms, dopo 19 mesi di prigionia in un centro di detenzione libico, è morto per malnutrizione. (il Fatto Quotidiano)

Questioni di genere

Dal 2010 al 2016 in Microsoft sono stati depositate 238 lamentele interne per casi di discriminazione e molestie. Ma l’IT non ha problemi con le donne, dicono. (Reuters)

Cult

Ghosting: è capitato di esserne vittima a tutt* e magari anche di farlo. Meghan Nesmith indaga sulla psicologia dei fantasmi. (Man Repeller)

Durante il proprio discorso all’SXSW Chelsea Manning ha spiegato come sia urgente un “codice etico” per tutti i programmatori. (the Verge)

Belle foto da Ibusuki Beach, dove i giapponesi vanno a fare suna-mushi — ovvero i bagni di sabbia. (CNN)

Ambiente

Secondo un nuovo report del WWF, in collaborazione con le università di East Anglia e James Cook, sono circa 80 mila le specie animali e vegetali che rischiano l’estinzione a causa dei cambiamenti climatici. (CNN)

Animali

Continuano le disavventure di United Arlines con gli animali — questa volta la compagnia ha dovuto assumersi la responsabilità per la morte di un cane che un assistente di volo ha fatto mettere nelle cappelliere porta-bagagli. (BBC News)

Musica

Le volete sette nuove tracce di Flying Lotus? Eccole. (Pitchfork)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —