Foto via KCNA

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Una squadra di ufficiali di sicurezza nazionale sudcoreani partiranno domani verso gli Stati Uniti per organizzare la partecipazione di una delegazione di alleati al prossimo summit con la Corea del Nord, previsto per aprile. (the Korea Herald)

Gli ufficiali della Corea del Sud, tornati dall’ultimo incontro con Kim hanno portato notizia della disponibilità del regime che a discutere la possibilità della denuclearizzazione del paese, in un contesto che ne “garantisca la sicurezza.” (the New York Times)

Il governo della Corea del Sud sta gestendo i rapporti con il Nord della penisola con una disponibilità senza precedenti storici, ma senza fare un passo indietro sulle politiche già vigenti — tra cui anche le sanzioni imposte al regime di Kim, la cui sospensione è ancora fuori discussione. (Reuters)

Ma potrebbero essere state proprio le sanzioni iper aggressive degli Stati Uniti ad aver avvicinato a sufficienza gli interessi di Corea del Sud e Cina — abbastanza da dare al Nord la fiducia di non essere sotto attacco imminente. (the Korea Times)

L’apertura ha colto di sorpresa la Casa bianca, il presidente Trump ha dichiarato (ovviamente su Twitter) che gli Stati Uniti sono pronti a “impegnarsi molto in entrambi i sensi.” Ma quale sarebbe “l’altro senso?” Ma ha poi riconosciuto che l’impegno della Corea del Nord “sembra onesto.” (the Washington Post)

Mondo

Dopo l’arrivo dei primi (e per ora unici) convogli umanitari nella zona la zona di Ghouta Est ha assistito al giorno più violento dell’ultimo periodo di guerra, con un attacco al cloro che ha soffocato 30 persone, e un bombardamento che ha ucciso altre 70. (Al Jazeera)

Sarà l’unità anti-terrorismo di Scotland Yard ad occuparsi dell’avvelenamento dell’ex spia russa Sergei Skripal e di sua figlia, mentre Boris Johnson alza la voce contro il Cremlino, minacciando il boicottaggio dei prossimi mondiali, ospitati dalla Russia. (the Guardian)

Sono attese proteste per la visita ufficiale del principe saudita Mohammed bin Salman in Regno Unito. (Al Jazeera)

Gary Cohn, il principale consigliere della presidenza in materia economica, ha annunciato ieri le proprie dimissioni. Sebbene non ci siano dichiarazioni ufficiali in materia, è evidente si tratti di una rottura causata dalla crescente tensione attorno ai nuovi dazi voluti fortemente da Trump. Quella di Cohn è solo l’ultima di una fila di dimissioni che sembra non finire mai. (the New York Times)

Cohn aveva minacciato di dimettersi solo giovedì scorso, come gesto disperato per fermare le politiche del presidente. Nei giorni successivi ha deciso di far seguire i fatti alle proprie dichiarazioni. (Vox)

Dopo una disputa decennale, l’Australia e Timor Est hanno siglato uno storico accordo sui confini marittimi tra le due nazioni. (BBC News)

Il gruppo di investitrici che si era proposto di acquistare la Weinstein Company ha ritirato la propria offerta: i debiti dell’infamata casa di produzione sarebbero più del previsto. (Reuters)

Inizia domani in Texas la lunghissima campagna di primarie democratiche che, stato per stato, dovrà selezionare i candidati alle elezioni di mezzo mandato — è l’ultima occasione per il partito statunitense per rispondere con forza all’intolleranza dei repubblicani. (Politico)

Italia

I poliziotti Rino Todaro, 46 anni, e Tiziano Granata, 40 anni, sono deceduti a poche ore di distanza in circostanze sospette. Lavoravano entrambi nello stesso commissariato e avevano indagato sulle agromafie nei Nebrodi. (Corriere della Sera)

A Firenze la comunità senegalese è scesa di nuovo in piazza per ricordare Idy Diene, l’uomo ucciso due giorni fa dal pensionato Roberto Pirrone. Il sindaco Nardella, invitato in manifestazione dagli stessi organizzatori, è stato aspramente contestato. (la Repubblica)

L’altroieri Nardella aveva pensato bene di derubricare l’omicidio come il gesto di “uno squilibrato” e condannare come “inaccettabile” la “violenza” della comunità senegalese:

Idy Diene era cugino di Samb Modou, una delle due vittime uccise a sangue freddo nel 2011 dal neofascista di CasaPound Gianluca Casseri, e si era preso cura della vedova, con cui viveva, e della figlia. (Corriere della Sera)

Post-elezioni

La notizia dell’iscrizione al Pd di Carlo Calenda è stata accolta con giubilo un po’ da tutti all’interno del partito, spasmodicamente in cerca di facce credibili per il dopo-Renzi. Ma oggi il ministro uscente avverte:

Luigi Di Maio ha festeggiato il risultato a Pomigliano: “Non siamo una forza territoriale, siamo inevitabilmente proiettati al governo di questo paese.” (la Repubblica)

Il rebus delle consultazioni sembra ancora insolubile: la strategia di Renzi sarebbe quella di giocarsi lo stallo per “costringere” Lega e M5S a formare un governo insieme. (la Stampa)

Entrambi, però, aspettano soltanto che il Pd si spacchi. (il Fatto Quotidiano)

Mafia

È iniziato l’appello del processo per Mafia Capitale. Il legale di Massimo Carminati ha deriso e insultato pubblicamente Lirio Abbate, giornalista antimafia che ora vive sotto scorta. (la Repubblica)

Roghi di rifiuti

Un imprenditore trevigiano 52enne del consiglio di amministrazione di un’impresa di Zero Branco (Treviso), dedita al recupero di rifiuti non pericolosi, è stato segnalato alla Procura della Repubblica per il reato di gestione illecita di rifiuti.(Treviso Today)

Stando alla relazione del perito della Procura di Treviso, il rogo che il 18 agosto 2017 devastò l’azienda di trattamento rifiuti a Vidor (Treviso) fu doloso. (Tribuna Treviso)

Il 4 marzo un grosso incendio si è sviluppato a Belpasso (Catania) in un magazzino dov’erano stoccati rottami e rifiuti imgombranti. (Newsicilia)

Questioni di genere

“La Grecia non è il paradiso che avevamo immaginato.” La vita impossibile dei rifugiati trans ad Atene, in una serie di testimonanze raccolte da Fahrinisa Campana e Demetrios Ioannou. (Vox)

Cult

La caduta dei giganti: BlackBerry, un tempo pioniere della telefonia mobile, è ridotta ad essere un patent troll. (Reuters)

È stato ritrovato in Australia il messaggio in bottiglia più vecchio del mondo, datato 12 giugno 1886. (BBC News)

Billy McFarland, l’organizzatore del Fyre Festival, quello che doveva essere un festival musicale di lusso e che poi invece era una prigione a cielo aperto, si è dichiarato colpevole di 26 milioni di dollari di frode fiscale. McFarland ha ammesso di aver “sottovalutato molto” i preparativi necessari per organizzare un festival come aveva promesso. (Bloomberg)

Da Los Angeles tutti gli Stati Uniti sono attraversati da un nuovo movimento di giovanissimi attivisti anti-gentrificazione. (Yahoo News)

Ambiente

Un nuovo rapporto dell’EPA rivela che le persone di pelle scura hanno molte più probabilità di vivere vicino agli inquinatori e respirare aria inquinata, ma l’agenzia continua imperterrita a distruggere una dopo l’altra le normative sull’inquinamento. (The Atlantic)

Quanto inquina un’auto elettrica, a seconda del paese in cui la ricaricate? Spoiler: sempre meno di un’auto col motore a combustibile fossile. (World Economic Forum)

Viaggiare nei luoghi minacciati dal cambiamento climatico può aiutare a capire in cosa consiste il fenomeno. (the New York Times)

Che cos’è il vortice polare. (Carbon Brief)

Un nuovo studio del GSE ha raccolto le buone pratiche di “sostenibilità” intraprese da diverse città del mondo per ridurre l’inquinamento atmosferico. (Qualenergia)

Biciclette

Quest’azienda neozelandese offre dai 5 ai 10 dollari al giorno ai propri dipendenti per andare in bicicletta al lavoro. (the Guardian)

Animali

Lungo le coste del Regno Unito, decine di migliaia di piccoli anfibi, pesci e crostacei sono morti a causa dell’ondata di freddo di settimana scorsa. (the Guardian)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via