Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

In un discorso a tratti delirante ieri sera Matteo Renzi ha annunciato che si dimetterà a “data a destinarsi,” terminati i lavori per la formazione di un governo… a cui il Pd però non dovrà assolutamente partecipare, ha detto il segretario uscente. (l’Espresso)

La mossa è stata accolta con malumore all’interno del partito: il capogruppo al Senato Zanda l’ha definita “incomprensibile”: “Le dimissioni di un leader sono una cosa seria, o si danno o non si danno.” (Rai News)

Secondo Giannini il segretario uscente ha “preso in ostaggio il Pd.” (la Repubblica video)

Nel discorso di ieri Renzi ha detto la frase importante “noi abbiamo commesso errori,” ma poi ha illustrato come l’errore sia stato non andare al voto quando il Pd lo votava ancora qualcuno, attaccando direttamente Mattarella. (Corriere della Sera)

Ma di cosa ha paura il segretario? Secondo molti, la nascita di un “partito del Presidente,” animato per esempio da Gentiloni e Franceschini, intenzionato a raggiungere un accordo con il Movimento 5 Stelle. (la Stampa)

Ad auto-candidarsi alla successione sembra essere anche uno dei ministri più in vista dell’ultima fase del governo, Carlo Calenda, che ha definito “fuori dal mondo” le parole di Renzi e poi ha annunciato la propria iscrizione al Pd: “Non bisogna fare un altro partito ma lavorare per risollevare quello che c’è.”

Mondo

Un primo convoglio di cibo e farmaci è riuscito a raggiungere Ghouta Est, dove secondo gli ultimi dati ONU sono intrappolate 400 mila persone. (Reuters)

Un’ex spia russa di 66 anni, Sergei Skripal, e una donna di 30 sono stati trovati privi di coscienza su una panchina in un centro commerciale a Salisbury, avvelenati da una sostanza ancora non identificata.

Kim Jong-un ha incontrato a Pyongyang una delegazione diplomatica della Corea del Sud, un ulteriore passo avanti — senza precedenti — nella distensione dei rapporti tra le due metà della penisola. (CNN)

Kendall Taggart e Mike Hayes sono riusciti a mettere le mani su delle carte riservate della polizia di New York, che rivelano i dettagli di un’arma disfunzionale all’interno della quale gli agenti possono mentire e pestare persone senza nessuna conseguenza. (BuzzFeed News)

Sam Nunberg, attivista conservatore newyorkese e ex assistente al comitato elettorale di Trump, nel corso della giornata di ieri ha rilasciato una serie di interviste sempre più paradossali, in cui ha dichiarato che non ha la minima intenzione di presentarsi ad un interrogatorio nel caso in cui Mueller lo convocasse — e che comunque il procuratore speciale “ha già qualcosa” contro Trump. (CNN)

Bangkok: una escort vicina a un oligarca russo, arrestata dalla polizia locale, ha chiesto la protezione politica agli Stati Uniti — in cambio offre 16 ore di registrazioni che dimostrerebbero le operazioni di ingerenza russa sulle elezioni statunitensi del 2016. (the New York Times)

La storia dei rapporti tra Trump e la Russia si fa sempre più complicata da seguire. Salvate questo link per quando avete un’ora di tempo: è un lunghissimo report di Jane Mayer che rimette in ordine tutto quello che sappiamo — e contiene anche nuove rivelazioni mai sentite, come il fatto che Trump avrebbe scartato il nome di Mitt Romney come Segretario di stato su esplicita richiesta del Cremlino. (the New Yorker)

Yukiya Amano, a capo dell’agenzia nucleare dell’ONU, ha ripreso gli Stati Uniti sottolineando l’importanza della prosecuzione dell’accordo nucleare con l’Iran. (Al–Araby Al–Jadeed)

Come sono andati i primi 100 giorni in carica del nuovo presidente dello Zimbabwe Emmerson Mnangagwa? (Al Jazeera)

Una ONG palestinese porterà in tribunale Thomson Reuters, che l’ha inserita in uno dei database privati del “World Check” come organizzazione terroristica — anche se si tratta di un’organizzazione pacifista, basata a Londra, riconosciuta dalle Nazioni Unite. (Middle East Eye)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter, per 3€ al mese o 20€ all’anno. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Internet

Ulteriori prove che Facebook è un prodotto operato da alieni (o alienati) questo sondaggio distribuito dal social network nel Regno Unito che chiedeva se fosse OK che un adulto chiedesse a una bambina di 14 anni foto sessualmente esplicite. (the Guardian)

Italia

Idy Diene, senegalese 54enne, è stato ucciso a colpi di pistola a Firenze da un 65enne italiano che secondo la stampa “era uscito per suicidarsi.” Poi ha preferito ammazzare qualcun altro, “il primo che mi è passato davanti” — che casualmente, siamo certi, era una persona di colore. (Il Fatto Quotidiano)

La comunità senegalese di Firenze ha protestato ieri con una manifestazione spontanea nel centro della città, ricordando l’uccisione nel 2011, per mano del neofascista Gianluca Casseri, di altri due senegalesi. Uno di loro era parente di Idy Diene. (Rai News)

La stampa italiana sempre composta e mai pronta a cavalcare la tensione razziale del paese titola:

L’assegnazione dei seggi alla Camera nella quota proporzionale ha permesso il ripescaggio di alcuni degli esponenti del Pd sconfitti all’uninominale: tra gli altri Minniti, Franceschini, Orfini. (la Repubblica)

Roghi di rifiuti

Nella zona industriale di Pomezia nella notte è scoppiato un grande incendio in un capannone di una azienda di rivendita e riparazione pneumatici. Nel maggio del 2017 sempre a Pomezia si era verificato un altro grosso incendio all’impianto di trattamento rifiuti Eco-X. (Roma Today)

Milano

L’attivista che ha contestato Berlusconi a seno nudo al seggio elettorale, una cittadina francese del 1988, è stata allontanata dall’Italia con divieto di re-ingresso per 5 anni. (MilanoToday)

Cult

In questa località sciistica giapponese un sistema di illusioni ottiche vi fa credere di sciare “verso l’alto.” (the Asahi Shimbun)

Chi sono i lobbisti statunitensi più convinti per le auto che si guidano da sole? È ovvio: i produttori di liquori. (Quartz)

Su questo manoscritto del XVI secolo potrebbero esserci le annotazioni di Shakespeare in persona. (the Guardian)

La scoperta di sei nuovi esopianeti orbitanti attorno a una stella distante 150 anni luce apre a scenari così esotici da essere raramente esplorati anche nella fantascienza: due pianeti giganti gassosi abitabili. (Syfy Wire)

L’audience televisiva dell’ultima notte degli Oscar è stata la più bassa di sempre. (BBC News)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —