Benvenut* a Chiamando Eva, una conversazione quindicinale su donne, femminismo e la vita.

I sex toys sono un business da 15 miliardi di dollari, che negli ultimi anni è passato dall’essere rivolto principalmente a uomini ad avere un pubblico di consumatori soprattutto femminile.

Grazie all’intuizione pioneristica di alcuni sexy shop dedicati esclusivamente al piacere femminile, il sex toy è diventato un simbolo femminista di riappropriazione del piacere sessuale della donna.

Nella quarta puntata di Chiamando Eva parliamo dell’aspetto politico del sex toy, della popolarità delle erotic boutique a New York e di come in Italia quando si menzionano i vibratori si sia ancora tutti casti e pudichi.

E siccome Natale si avvicina, e non ci crediamo che avete già comprato tutti i regali che dovete comprare, facciamo una piccola lista di consigli fra il serio e il faceto per far felici amici e parenti.

***

Consigli di lettura

Il libro “Vibrator Nation: How Feminist Sex-Toys Stores chenged the Businedd of Pleasure” di Lynn Comella

Come l’industria dei sex-toys è cambiata negli ultimi anni, e com’è la vita quando il vibratore è un business di famiglia. (the New York Times)

Il concept dell’erotic boutique, e perché è diverso da quello di un normale sex shop. (Vulcano Statale)

Le reazioni italiane al primo spot di sex toys mai andato in onda sulla tv nazionale. (VICE)

Dove comprare i vostri futuri sex toys preferiti

A New York: Babeland e We Love Shag

A Milano: Sex Sade

Online: My Secret Case

I vostri futuri sex toys preferiti, e ottime idee per provocatori regali di Natale

Eva, il nostro preferito, anche perchè si chiama come noi <3

Il sito online e la sua storia raccontata da Vivian Giang per Quartz. (in italiano, su Internazionale)

Per la vostra prima volta (feat. il rossetto che ci piace) (My Secret Case)

La top-ten dei sex toys piú amati dalle donne. (My Secret Case)

Sex toys “originali”

Per i fan di Star Wars

Per i veri fan del Natale

***

Ai microfoni Bianca Giacobone (New York) e Francesca Motta (Milano).
Prodotto da Francesca Motta e Bianca Giacobone
Supporto tecnico a cura di Marco Ferrè

Segui Chiamando Eva su Facebook

***

Ascolta le puntate direttamente sul tuo smartphone Android o iOS con l’applicazione di Spreaker, oppure abbonati su iTunes.

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via