Le sinfonie elettroniche di Prequell incontrano la London Symphony Orchestra

L’anno scorso l’artista francese Prequell era apparso dal nulla con l’EP Debut, un coraggioso mix di sonorità classiche e beat elettronici. Il risultato ad ogni ascolto è fenomenale e inaspettato, nei suoi suoni si ritrovano la maestosità orchestrale, la grandezza delle colonne sonore da kolossal, ma anche l’intimità dell’ascolto in cuffia.

Oggi Prequell esce con un rework della colonna sonora jazz del film Bullit – originariamente composta da Lalo Schifrin – in collaborazione con la London Symphony Orchestra. Il risultato è immersivo e degno di più ascolti.

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.