fbpx
 

Tutte le novità dei nuovi Lea, i Livelli essenziali di assistenza

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2017/01/Vaccine-1280x853.jpg

Dopo 15 anni sono stati approvati i piani per i nuovi i nuovi Lea, i Livelli essenziali di assistenza, l’elenco aggiornato delle oltre seimila prestazioni mutuabili.

L’ha annunciato la Ministra Lorenzin in un tweet.

 

Tra le novità, i vaccini gratis, senza pagamento di ticket.

vac1

Sono state incluse nei Lea anche vaccinazioni già inserite nel Calendario nazionale 2012-2014 e sono state aggiunte nuove vaccinazioni come l’anti-pneumococco, l’anti-meningococco, l’anti papillomavirus anche per gli adolescenti maschi e il vaccino anti influenzale per gli anziani.

***

[column size=one_half position=first ][/column]
[column size=one_half position=last ]Cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

[button color=”white” size=”normal” alignment=”none” rel=”follow” openin=”samewindow” url=”http://www.erbaflor.com/it/tobacco-road”]Scopri di più[/button]

[/column]

***

Il nuovo decreto garantirà, su tutto il territorio, fecondazione assistita eterologa e omologa, nuovi vaccini, screening alla nascita, esenzione dal ticket per chi soffre di endometriosi e trattamenti per la celiachia e per ulteriori malattie rare — aumenta anche la qualità dell’assistenza per chi soffre di autismo.

vac2

Negli ultimi tre anni sono stati tanti i genitori che hanno deciso di non vaccinare i figli, scelta che ha portato l’Italia a partire dal 2014 sotto la soglia di sicurezza del 95% di vaccinati — un andamento negativo riscontrato in tutte le Regioni.

Superata parzialmente la “psicosi meningite” che ha portato settemila persone a vaccinarsi solo in Lombardia, il governo ha preso queste nuove misure per tranquillizzare i cittadini, garantendo vaccini gratuiti e aumentando l’assistenza sanitaria italiana.

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via