Dopo 15 anni sono stati approvati i piani per i nuovi i nuovi Lea, i Livelli essenziali di assistenza, l’elenco aggiornato delle oltre seimila prestazioni mutuabili.

L’ha annunciato la Ministra Lorenzin in un tweet.

 

Tra le novità, i vaccini gratis, senza pagamento di ticket.

vac1

Sono state incluse nei Lea anche vaccinazioni già inserite nel Calendario nazionale 2012-2014 e sono state aggiunte nuove vaccinazioni come l’anti-pneumococco, l’anti-meningococco, l’anti papillomavirus anche per gli adolescenti maschi e il vaccino anti influenzale per gli anziani.

***


Cool water, after shave e linea cosmetica
on line e nei flagship store Erbaflor

Scopri di più

***

Il nuovo decreto garantirà, su tutto il territorio, fecondazione assistita eterologa e omologa, nuovi vaccini, screening alla nascita, esenzione dal ticket per chi soffre di endometriosi e trattamenti per la celiachia e per ulteriori malattie rare — aumenta anche la qualità dell’assistenza per chi soffre di autismo.

vac2

Negli ultimi tre anni sono stati tanti i genitori che hanno deciso di non vaccinare i figli, scelta che ha portato l’Italia a partire dal 2014 sotto la soglia di sicurezza del 95% di vaccinati — un andamento negativo riscontrato in tutte le Regioni.

Superata parzialmente la “psicosi meningite” che ha portato settemila persone a vaccinarsi solo in Lombardia, il governo ha preso queste nuove misure per tranquillizzare i cittadini, garantendo vaccini gratuiti e aumentando l’assistenza sanitaria italiana.

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.