Il nuovo coronavirus non fermerà la musica

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2020/02/Chi-fermerà-la-musica.jpg

Questa è Halibut, la newsletter musicale di the Submarine. Esce tutti i sabati mattina.

Vuoi ricevere Halibut via email la settimana prossima? Iscriviti qui:

Cos’è uscito questa settimana:

Le uscite della settimana le trovate anche su Spotify in una playlist breve ma intensa. Si chiama Halibut, ovviamente.

Caribou – New Jade
Caribou è tornato dopo cinque anni con un gran bel disco intitolato “Suddenly” che sta già ricevendo recensioni entusiaste — tipo quella del Guardian che gli dà cinque stelle su cinque. New Jade inizia con il campione di una voce femminile a cui se ne sommano altri, batterie elettroniche e la voce di Dan Snaith sempre un passo indietro rispetto alla musica.

Princess Nokia – Everything is beautiful + Everything sucks
Destiny Frasqueri, aka Princess Nokia ha deciso di fare uscire due dischi questa settimana. Personalmente preferiamo Tutto è bello, mentre Tutto fa schifo è forse troppo dark e deriva da una settimana di lavoro consecutiva insieme al produttore Chris Lare.

Gorillaz feat. Fatoumata Diawara – Désolé
Sembra che a Damon Albarn sia iniziata a piacere l’idea di uscire con nuova musica una volta ogni tanto, questa canzone interpretata in collaborazione con la splendida Fatoumata Diawara è coronata da un video girato su uno yacht al Lago di Como.

Christine & The Queens – La vita nuova
Il nuovo EP di Christine ha un titolo ed una canzone in italiano, tuttavia noi preferiamo quando resta sul già bellissimo mélange anglo-francese. Se ti piace Christine, questo lavoro ti piacerà molto.

Disclosure feat. Eko Roosevelt – Tondo
Il nuovo pezzo dei Disclosure campiona l’artista camerunense Eko Roosevelt e sembra uscito da un incrocio tra un bar di Yaoundé degli anni 80 ed un club di Londra. Perché no? Vi consigliamo di andare a cercarvi Eko Roosevelt su Spotify e di salvarvi tutti i suoi album per la prossima volta che cercherete una musica da sottofondo.

Tycho – PCH
Il pezzo tranquillone di oggi, dal nuovo album di Tycho, pubblicato ieri. Elettronica piuttosto astratta, di quella da playlist per lo studio, o per concentrarsi mentre si lavora.

Real Lies – Boss Trick
Anche il nuovo pezzo dei Real Lies gira tutto su un campione ed è plumbeo proprio come un pezzo dei Real Lies — tipo questo (che infatti, se ci fate caso, è veramente molto simile a Boss Trick). La genesi della canzone la raccontano Kev Kharas e Patrick King in un’intervista pubblicata su Crack Magazine.

Real Estate – Paper Cup
Pezzo leggero, con tanti archi, adatto sia a chi deve fare le pulizie in casa, non si chiama Marco Castoldi e quindi non vive solo di Sergio Endrigo, sia a chi nel weekend fa la gita al lago e anche in questo caso non si chiama Marco Castoldi e non vive solo di Sergio Endrigo.

Pop X – Barricati
Dedicata agli abitanti dei focolai dai quali si è propagato il nuovo coronavirus: “Barricati in casa, da una settimana.”

Nuovo coronavirus vs Musica

Chi fermerà la musica? Il timore che il nuovo coronavirus si diffondesse a macchia d’olio in tutto il nord Italia ha portato al rinvio dei concerti e delle presentazioni di dischi programmate in questi giorni in Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna e Friuli Venezia Giulia. È il caso del concerto di Generic Animal, che si sarebbe dovuto tenere mercoledì 26 febbraio in Santeria Toscana, a Milano, e che invece è stato spostato al 20 marzo, ma anche, ad esempio, dei live di Ketama126 e Pinguini Tattici Nucleari. Qui trovate un po’ di cose che sono state annullate in questi giorni, mentre qui c’è un elenco più completo di tutti i live saltati per colpa del pericolo contagio. Comunque non siamo i soli, all’estero i BTS, una delle boy band più popolari al mondo, hanno annunciato il rinvio dei concerti in programma a Seoul il prossimo aprile.

Due cose che devi assolutamente ascoltare, dal mondo

Monet192 – EP “T’es pas toi même” (Svizzera)
In rete esistono solo articoli in tedesco se si cercano informazioni su Karim Russo. Madre italo-macedone e padre tunisino, cresciuto in Svizzera e bilingue franco-tedesco canta in entrambe le lingue una trap innamorata e fighetta, non lontano ad esempio dal suo quasi omonimo Franco126. Da scoprire, anche solo per aggiungere un po’ di lingua non romanza al vostro Spotify.

Le donne in Colors (WW)
Abbiamo creato una playlist su YouTube con le migliori performance di artiste donne da “Colors”. Se ancora non la conoscete, questa serie di video raccoglie una vasta selezione di artisti da tutto il mondo il cui particolare è, oltre alla cura nella scelta dei performer, dare ad ogni video un colore di sfondo diverso che esalta l’esibizione e rende i video molto piacevoli e rilassanti. Oltre alle più famose Little Simz e Mahalia, anche la fortissima Tierra Whack, l’eterea Mereba e l’ammaliante Tina Sawage fanno parte della nostra selezione. L’abbiamo chiamata WomenOfColors.

Un video che devi vedere

Quelli di K of Kulture fanno 10 domande a Ketama126. Un minuto di sano disagio e risatine.

You Might Have Missed

Il 4 Febbraio sono usciti i biglietti per Versailles Electro, la grande festa organizzata dall’etichetta Ed Banger Records al Château de Versailles a fine maggio, con ospiti Justice, Kittin, L’Impératrice e Busy P. Spoiler: avete ancora una possibilità per andarci, ma sappiate che rimangono solo i biglietti VIP e GOLD, al prezzo rispettivamente di 100€ e 250€.

Magari vi siete persi queste lunghissime interviste pubblicate da GQ in cui Rick Rubin — si, proprio il Rick Rubin che ha prodotto anche l’ultimo album di Jovanotti — chiacchiera con delle star internazionali nel giardinetto degli Shangri-La Studios. In una delle ultime Rubin incontra Pharrell Williams e i due parlano di quello che immaginate: riferimenti, artisti preferiti, Blurred Lines e tutto quello che qualsiasi intervistatore chiederebbe a una popstar. Sul tavolino di fronte a loro ci sono due bicchieri, ma Rubin beve a canna qualcosa da una bottiglia di vetro. Se riuscite a capire che cos’è la cosa che galleggia nella bottiglia di Rick Rubin scrivetecelo (minuto 6:24).

Pino, cosa ne pensi della prestazione di Morgan e Bugo? Spoiler: “non li ho visti, sinceramente non li ho visti.” ¯\_(ツ)_/¯ Ma soprattutto, hanno ancora senso Rock tv e Pino Scotto nel 2020?

Videini

La serie di Joe Coscarelli per il New York Times intitolata “Diary of a Song” racconta la nascita delle canzoni più ascoltate al mondo attraverso la voce dei protagonisti (l’artista, il beatmaker, i produttori, i manager, etc..) che si raccontano all’autore attraverso delle vere chiamate Skype. Da Billie Eilish che spiega da dove arrivano i strani suoni di Bury a Friend (uno di loro è il suono del trapano del suo dentista), a Old Time Road il cui beat è di un produttore olandese che Lil Nas X ha trovato per caso su internet, fino al caso di Dance Monkeyprimo brano di un’artista australiana ad arrivare primo in classifica in America, scritto e suonato da Tones and I e ispirato alla sua vita di musicista di strada.

Oggi alle 14 uscirà il video di Mogol di Tutti Fenomeni. Lo potrete vedere qui.

Linkini

Preparare lo show di una popstar è un lavoraccio e richiede parecchio tempo, una buona fantasia e tanta fortuna. Alex Reardon lo fa di lavoro ed è la persona che di recente ha curato l’esibizione di Tyler, The Creator ai Grammy Awards. Ad esempio, come si fa a lavorare con uno come Tyler, The Creator? Nel suo caso “il punto è progettare qualcosa dove l’unica cosa che fissi è lui,” Ecco com’è nata l’idea per quel caschetto alla Nino D’Angelo.

Alla fine il testo di Sincero modificato da Morgan è stato venduto a 6050 euro.

Martedì scorso a L’assedio Daria Bignardi ha intervistato Ghali e Tommaso Paradiso. Se siete tra quelli che si chiedono se Tommaso Paradiso tempesti veramente di note vocali interminabili i propri conoscenti la risposta è si, e i messaggi non riguardano solo la sfera personale: “Le canzoni [nuove] le mando sempre come messaggi vocali.” Ok.

Anche Diplo indossa le crocs! E sono pure di colori diversi!!

Concertini

Tutti rinviati.

Ti piace Halibut? Puoi farci sapere cosa ne pensi rispondendo a questa mail. Se ti piace e vuoi far conoscere Halibut puoi girare la newsletter ai tuoi amici e invitarli a iscriversi.

A sabato prossimo!

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

logo-footer
TESTATA REGISTRATA AL TRIBUNALE DI MILANO (N. 162 DEL 11/05/2017)

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via