Oh no, Matteo Renzi non sente le critiche perché ha le AirPods, foto via Facebook

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

La conferenza dei capigruppo per fissare il calendario della crisi è finita nel caos: con il voto di M5S, Pd e Leu è stato fissata per martedì 20 agosto la comunicazione di Conte e poi la votazione sulla mozione di sfiducia della Lega, ma poi la presidente Casellati, con una decisione assolutamente non politicizzata, ha fissato una votazione sul calendario in aula per oggi alle 18. La destra, ricompattata attorno a Salvini, continua a chiedere che si voti il 14 agosto, sognando ancora di poter andare al voto il prossimo ottobre. (ANSA)

L’accusa del centrodestra è stata avanzata dalla capagruppo di FI al Senato Anna Maria Bernini, secondo cui Movimento 5 Stelle e Partito democratico starebbero “traccheggiando” per capire se sostenere un Conte bis o creare un nuovo governo. L’accusa potrebbe anche essere veritiera: si tratta semplicemente del funzionamento di qualsiasi democrazia parlamentare, però. (il Messaggero)

Grillo e Di Maio hanno respinto la proposta esplicita di Renzi di formare un governo. Di Maio ha dichiarato che “Nessuno vuole sedersi al tavolo con Renzi.” Dal Movimento 5 Stelle ci sono molti segnali di apertura per un nuovo governo, che sia “di legislatura,” come citato da Luigi Gallo, o comunque “di ampio respiro.” (HuffPost)

Zingaretti insiste che un governo “NoTax,” come aveva provato a chiamarlo Renzi 🙄, sarebbe solo un regalo alla destra. Il segretario del Partito democratico non è però sordo alle voci che nel partito chiedono di ritardare il voto, e apre a una discussione in questo senso, basta che si decida “insieme.” (la Repubblica)

Il dialogo nel Pd però non esattamente facile, dato che da giorni si inseguono sui giornali retroscena sulla data imminente scissione dei renziani e Renzi in questi giorni parla di tutto — letteralmente di tutto, perfino di foibe! Il giorno della strage di Sant’Anna di Stazzema! — ma di smentire le voci di una scissione non ci pensa nemmeno. (Twitter / AGI)

La linea del segretario comunque sembra essere definitivamente in transizione dal voto subito al governo di legislatura, “se ci sono le condizioni.” La svolta sarebbe opera di Dario Franceschini. C’è persino chi parla di un “patto di legislatura” (che però non sarebbe un contratto di governo, promesso!), uno scenario considerato improbabile, che però serve ad aprire a dialoghi parlamentari. (il manifesto)

Nota di colore: Renzi avrebbe voluto chiamare il suo partito “Azione Civile,” ma questo nome è ancora del movimento di Antonio Ingroia. Ok. (il Post)

Proseguono comunque le trattative tra tutte le forze politiche per decidere il da farsi – sì, anche quelle tra Salvini e Berlusconi. Il segretario leghista vorrebbe convincere l’ex cavaliere ad aderire secondo i propri termini ad un centrodestra “sovranista.” (AGI)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

Gli scienziati alla ricerca di un trattamento per l’ebola hanno annunciato che due medicinali sperimentali hanno mostrato un tasso di sopravvivenza del 90% nei test clinici. I due medicinali, entrambi sviluppati partendo dagli anticorpi di chi è sopravvissuto all’infezione, potranno essere usati per trattare futuri pazienti. Mike Ryan, che guida il programma d’emergenza per l’OMS, ha definito l’annuncio una “fantastica notizia,” precisando però che i nuovi medicinali non saranno sufficienti per fermare l’epidemia di ebola in Congo. (Al Jazeera)

Il principe di Abu Dhabi Mohammed bin Zayed ha visitato il re saudita Salman bin Abdelaziz per rinsaldare l’alleanza tra i due regni dopo la crisi in Yemen, dove il movimento secessionista sudista, sostenuto dagli Emirati, ha spezzato il fronte contro gli Houthi prendendo il controllo della città di Aden. Al termine della visita bin Zayed è tornato ad auspicare dialogo tra le parti in Yemen. Dal 2015, le operazioni militari di Arabia Saudita e Emirati hanno contribuito a fare della guerra in Yemen la più grande crisi umanitaria del mondo. (Al–Araby Al–Jadeed)

Mounir Baatour, avvocato e attivista LGBT, si è candidato alle elezioni presidenziali in Tunisia del prossimo settembre. Sarà il primo candidato dichiaratamente gay in un paese in cui l’omosessualità è ancora punibile con tre anni di carcere. Lo stesso Baatour è stato in prigione per tre mesi nel 2013. (France 24)

Nel caso non fosse chiaro che il problema non è la legalità ma il razzismo e il classismo, l’amministrazione Trump ha pubblicato una nuova regolamentazione che rende più difficile ottenere lo stato di permanenza legale per gli immigrati che fanno uso di programmi di welfare. Le norma estende il concetto di “carico pubblico,” che risale al 1882. (CNN)

A partire da ottobre, gli immigrati che entrano nel paese regolarmente per poi ottenere una green card, saranno sottoposti a indagini per verificarne il reddito, in modo da garantire che siano in grado di “supportarsi da soli.” Gli immigrati poveri, che potrebbero poi chiedere accesso a buoni alimentari o case popolari, vedranno rifiutata la propria richiesta di rimanere legalmente nel paese. (the New York Times)

La procuratrice generale di New York Letitia James ha annunciato che il suo ufficio denuncerà l’amministrazione Trump per contrastare la nuova regolamentazione. “Con questo nuovo regolamento più bambini non avranno da mangiare, e più famiglie non avranno nessuna assistenza sanitaria.” (the Hill)

Il culto della morte continua a dettare tutte le decisioni dell’amministrazione statunitense: il dipartimento degli Interni ha annunciato una revisione della legge che protegge le specie a rischio di estinzione. Il cambiamento più importante riguarda l’inserimento di una clausola per valutare il “costo economico” di garantire la protezione per una specie. Inoltre è previsto un taglio drastico alle protezioni per le specie “solo” vulnerabili all’estinzione — la cui popolazione non è ancora stata dimezzata. (NPR)

Un video che mostra la violenza della polizia russa, in cui un agente picchia una contestatrice, è diventato virale, costringendo il ministero dell’Interno del paese a prendere brevemente le parti dei manifestanti, promettendo che “i responsabili ne pagheranno le conseguenze.” Nel video, la contestatrice aggredita dalla polizia racconta che stava protestando contro la polizia, che aveva appena arrestato un uomo disabile. (DW / VOA News, su YouTube)

La capa esecutiva di Hong Kong Carrie Lam Yuet–ngor si è commossa durante una conferenza stampa, in cui ha redarguito i contestatori, dicendo che rischiano di trascinare la città “in un abisso.” Lam insiste nel ricostruire il dialogo tra le parti nella città, non appena “termineranno le violenze.” Ma continua a escludere le proprie dimissioni. (South China Morning Post)

Italia

La Ocean Viking ha salvato un’altra imbarcazione di migranti in difficoltà, che è affondata letteralmente mentre la Ong Sos Mediterranee stava distribuendo i giubbotti di salvataggio. Ora a bordo ci sono 356 persone alla ricerca di un porto sicuro. Intanto, al largo di Lampedusa, resta ferma la Open Arms, con a bordo 160 persone. Ma l’Italia e l’Unione Europea restano sorde. (Corriere della Sera)

È mancata a 40 anni la giornalista delle Iene Nadia Toffa. Era diventata nota per la sua lotta contro la lunga malattia, affrontata vicino al suo pubblico, e le sue posizioni a volte controverse in materia. (la Repubblica)

Milano

Palazzo Citterio ospiterà Brera Modern a partire dal 2021. L’interno del palazzo è stato disegnato secondo i progetti del direttore del museo, James Bradburne. (la Repubblica Milano)

Cult

Tumblr ha finalmente trovato una buona casa. L’azienda di telecomunicazioni statunitense Verizon ha svenduto il social network, che però è finito ora in mani molto migliori: quelle di Automattic, l’azienda che mantiene WordPress. (the Verge)

Finalmente qualcuno ha inventato un mini-computer che può essere inserito sottopelle per avere letteralmente sempre con sé i dati che si vogliono tenere più al sicuro. Si chiama “pegleg” e dovrebbe anche riuscire a non far suonare i metal detector. (the Parallax)

(Foto via the Parallax)

Animali

Questa specie di rane giganti è gigante e ha zampe così forti che si costruisce con sassi pesanti anche due chili dei piccoli stagni che utilizza come nido. (New Scientist)

(Foto via Museo di storia naturale di Berlino)

* * *

Gif di Infintihuy

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.