fbpx
 

Una settimana impegnativa per i fascisti

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/04/D5WKBldWsAAdNof.jpg

in copertina, foto via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Un consigliere comunale e un militante di CasaPound, rispettivamente di 21 e 19 anni, sono stati arrestati a Viterbo con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. I due avrebbero fatto ubriacare, picchiato e violentato per ore una donna di 36 anni nel pub utilizzato come sede dal partito neofascista, riprendendo tutto con il cellulare. (la Repubblica Roma)

Pochi mesi fa, uno dei due arrestati condivideva su Instagram un manifesto razzista “a difesa delle donne italiane.”

Secondo CasaPound di Viterbo, comunque, si tratta solo di un complotto — i due uomini sono per forza innocenti.

Dopo il caso, il ministro Salvini è tornato a invocare uno dei propri cavalli di battaglia — la castrazione chimica per i colpevoli di violenza sessuale — ma Di Maio l’ha sconfessato definendola “una presa in giro” — perché si applicherebbe solo a casi minori e sarebbe volontaria. Per il vicepremier grillino la soluzione è “la galera.” (Fanpage)

Il problema della castrazione chimica però non è questo: è che tratta la violenza sessuale come se fosse l’effetto di una malattia da curare, invece che il prodotto di una cultura da correggere, come ribadisce il movimento Non Una Di Meno:

Erano un migliaio, invece, i manifestanti di estrema destra — non solo neofascisti, ma anche qualche esponente di Lega e Fratelli d’Italia — che ieri hanno forzato il divieto della Questura e hanno sfilato lungo viale Romagna per commemorare Sergio Ramelli. Tre manifestanti sono rimasti lievemente feriti nei tafferugli con la polizia, che ha effettuato qualche carica di alleggerimento — anche per evitare i contatti con la contromanifestazione antifascista poco distante. (la Repubblica Milano)

C’è polemica, intanto, per un servizio mandato in onda dal TG regionale dell’Emilia Romagna sulle commemorazioni fasciste a Predappio. Secondo Michele Anzaldi (Pd), segretario della commissione di vigilanza Rai, si è trattato di apologia di fascismo. Il direttore del TGR e il Comitato di redazione si sono dissociati dai contenuti del servizio, mentre anche l’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, ha chiesto “chiarimenti.” (Corriere di Bologna / Askanews)

Se proprio volete vedere il servizio, lo trovate sul sito del TGR, al settimo minuto del video. (Rai News)

Ma anche all’interno del Pd c’è qualcuno che non condivide l’indignazione, come il sindaco di Predappio Giorgio Frassineti, che accusa i compagni di partito di averlo lasciato solo “ad assistere a quelle scene e a gestire questa memoria storica difficile. Noi a Predappio ci siamo 365 giorni l’anno, mentre loro fanno gli scandalizzati a parole tre volte l’anno.” (il Resto del Carlino)

La risposta di Frassineti alla “memoria storica difficile,” però, è il famigerato museo che vorrebbe ricavare nell’ex Casa del Fascio della città, con il risultato probabile di normalizzare ulteriormente la nostalgia del Ventennio. Sulla questione, c’è un lungo reportage in tre parti di Wu Ming 1. (Giap, ottobre 2017)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

In un memorandum inviato a Kevin McAleenan, il segretario pro tempore alla Sicurezza interna, e al procuratore generale Barr, Trump ha imposto nuove restrizioni sul diritto d’asilo politico per i richiedenti che fanno domanda al confine con il Messico. (the New York Times)

Trump menziona nel memorandum lo stato d’emergenza, perché sta evidentemente operando al di fuori dei propri poteri. Tra le restrizioni liberticide del memorandum, la più grave è certamente il divieto di assumere richiedenti asilo entrati negli Stati Uniti senza documenti. (CNN)

È stata una giornata impegnata per Trump — ieri, insieme alla sua famiglia e alle sue aziende, ha fatto causa a Deutsche Bank e Capital One, nel tentativo di bloccare i mandati con cui il Congresso sperava di ottenere informazioni sui propri averi. Chiaramente un uomo senza niente da nascondere. (the Hill)

Abu Bakr al-Baghdadi, il leader dell’Isis dato per morto, ha pubblicato un video di propaganda per la prima volta dopo cinque anni. Ma, malgrado il suo evidente valore simbolico, non bisogna considerare il suo “ritorno” una minaccia, spiega Patrick Cockburn, perché al–Baghdadi si è dimostrato un pessimo stratega, ed è soprattutto responsabile della sconfitta dell’Isis. (the Independent)

La messa al bando di burqa, niqab e hijab nel contesto della legge contro veli e vestiti che coprano il volto sta scuotendo l’opinione pubblica in Sri Lanka. La legge, approvata per facilitare l’identificazione di possibili terroristi, limita secondo molti la libertà religiosa delle donne musulmane. M Riza ha raccolto le opinioni di politiche, lavoratrici e attiviste. (Al Jazeera)

Il governo tedesco ha annunciato che il summit tra rappresentanti di Serbia e Kosovo, guidato da Federica Mogherini, è stato un successo. I due paesi hanno accettato di continuare il percorso per risolvere il conflitto politico nella regione. È la prima volta in 11 anni che il governo di Belgrado apre a una risoluzione con il Kosovo, che ha dichiarato la propria indipendenza nel 2008. (DW)

Spagna. Un giorno dopo le elezioni la redazione di El País elenca tutte le possibili coalizioni con cui i socialisti potrebbero governare — Sánchez ha infatti abbastanza seggi per governare con un governo di minoranza, ma ovviamente non abbastanza per essere nominato primo ministro, voto per cui serve la maggioranza assoluta nelle Corti generali. (El País)

Gif di Jacqueline Jing Lin

Italia

Un altro femminicidio: un poliziotto in servizio presso la questura di Ragusa ha ucciso nella notte la moglie, per poi suicidarsi. L’arma del delitto è la pistola d’ordinanza. (AGI)

Il Movimento 5 Stelle cerca di parlare la lingua della Lega in vista delle prossime europee. Nel programma per le europee, anticipato da Adnkronos, ci sarebbe anche un punto sul rimpatrio di circa 500 mila “migranti irregolari.” Un numero, che ora ammette anche Salvini, era completamente inventato. (Adnkronos)

In un’intervista alla Stampa Graziano Delrio apriva ieri ad alcuni dei punti del “manifesto” di Di Maio, tra cui il salario minimo e il conflitto di interessi. Di Maio ha subito risposto male, trattando il Partito democratico con noncuranza, e costringendo poi anche Zingaretti a prendere le distanze dalle dichiarazioni di Delrio. (la Stampa / HuffPost)

È difficile non vedere nella dichiarazione di Delrio un tentativo di mettere il bastone tra le ruote al nuovo segretario democratico, che sta al contrario cercando di dialogare con singoli esponenti del M5S per minare la stabilità del governo dopo le europee. (Lettera43)

Cult

Il mega concerto per celebrare i 50 anni di Woodstock si fa o non si fa? Ieri il principale finanziatore dell’evento — Dentsu Aegis Network — ha annunciato la sua cancellazione, ma gli organizzatori hanno smentito e hanno ribadito che il festival andrà avanti e si farà. (Pitchfork)

Microsoft ha finalmente preso le distanze da Marcus “Notch” Persson, il creatore razzista e transfobo di Minecraft. (Boing Boing)

E se bastasse un solo trip da allucinogeni per migliorare drasticamente la vostra vita? Secondo molti ricercatori le esperienze psichedeliche possono dare nuova energia alle persone. Christopher Bergland ha raccolto alcuni degli studi più interessanti sull’argomento. (Psychology Today)

Gif di Sarah Zucker

* * *

Hello, World! si prende un giorno di pausa per celebrare la Festa dei lavoratori. Ci rivediamo giovedì 2 maggio ?

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via