fbpx
 

La marea transfemminista contro l’oscurantismo

https://thesubmarine.it/wp-content/uploads/2019/03/DSCF2713-1280x853.jpg

tutte le foto di Elena Buzzo

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Secondo Non Una Di Meno, ieri c’erano 150 mila persone a manifestare a Verona contro l’oscurantismo del Congresso Mondiale delle Famiglie. Numeri molto più contenuti secondo la Questura, che parla di 30 mila persone — ma noi c’eravamo e ci sembra molto più vicino alla realtà il numero degli organizzatori (Facebook / la Repubblica)

Il corteo si è snodato per 4 chilometri in una città completamente bloccata. Per tutta la mattina sono arrivati a Verona treni carichi di manifestanti da tutta Italia, e c’è stato anche un capotreno di Italo che si è sbilanciato augurando buona manifestazione ai passeggeri. (il Messaggero)

Il successo della mobilitazione — non solo del corteo di ieri, ma di tutta la tre giorni transfemminista organizzata in contemporanea al WCF — dimostra la vitalità della piattaforma di Non Una Di Meno, specialmente a Verona, città-laboratorio delle politiche di estrema destra, ma anche sede di numerosi movimenti femministi e LGBT. (Internazionale)

Contemporaneamente, dentro il palazzo della Gran Guardia è stata la giornata di Matteo Salvini, accolto come una star. Dal palco del Congresso, il ministro ha detto che la legge 194 non si tocca, ha ripetuto una serie di slogan (tipo: “Ognuno nella sua vita privata fa quello che vuole e fa l’amore con chi vuole. Da ministro però voglio rimettere al centro i bambini”) e ha innescato l’ennesima scaramuccia con gli alleati di governo, attaccando Spadafora, Conte e Di Maio — che da Roma ha detto che “a Verona ci sono dei fanatici.” (il Sole 24 Ore / la Repubblica)

In particolare, Salvini se l’è presa con il sottosegretario Spadafora e con Conte perché dovrebbero pensare a rendere più veloci le adozioni, ma ops la delega alle adozioni ce l’ha il ministro della famiglia Fontana. (askanews)

A Verona c’erano anche il ministro dell’Istruzione Bussetti e ovviamente Giorgia Meloni (“difenderemo Dio, patria e famiglia”). (Tecnica della Scuola / HuffPost)

Ma non potevano mancare anche i neofascisti di Forza Nuova, da sempre legati a doppio filo con i movimenti anti-abortisti. Ieri si sono presentati con una proposta di legge contro la 194 e hanno fatto un siparietto sulle scale del palazzo perché gli organizzatori gli hanno impedito di entrare, ma poi alla fine il dirigente nazionale della formazione Luca Castellini è entrato tranquillamente. (la Repubblica / HuffPost)

Vogliamo parlare seriamente di natalità e calo demografico? Allora bisogna parlare di diritti sociali, altro che campagne anti-aborto. (Jacobin Italia)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati alla newsletter. In cambio, oltre alla tua rassegna stampa preferita direttamente in inbox, riceverai link e contenuti extra, e la nostra eterna gratitudine.

* * *

Mondo

L’esercito israeliano ha ucciso quattro persone durante la manifestazione che segnava un anno dalla Grande marcia del ritorno. Le vittime sono un ragazzo di 21 anni e tre di 17. Malgrado gli intenti pacifici della protesta l’esercito ha risposto aprendo il fuoco e usando gas lacrimogeni. Secondo un paramedico della Ong Medical Relief Association, intervistato da Middle East Eye, Israele avrebbe usato un nuovo tipo di gas lacrimogeno, e anche gas nervino. (Middle East Eye)

Per stessa ammissione dell’esercito israeliano, i manifestanti stavano lanciando sassi contro la recinzione al confine e dando fuoco a pneumatici. Ma l’uso di forza letale è legittimo per la dispersione antisommossa secondo le leggi israeliane. (Al–Araby Al–Jadeed)

Zuzana Caputova ha vinto le elezioni in Slovacchia, e sarà la prima donna presidente del paese. Caputova, candidata senza esperienza politica di un nuovo partito, si è presentata con una piattaforma liberista e a favore di un’estensione drastica dei diritti civili, sconfiggendo Maroš Šefčovič, candidato della coalizione Direzione–Socialdemocrazia che però ha corso facendo una campagna elettorale “in difesa dei valori Cristiani,” a favore delle deportazioni dei migranti e contro i diritti LGBTQ+. (BBC News)

Non proviamo nemmeno a capire il senso del piano di Trump di fermare i flussi migratori dall’America centrale tagliando gli aiuti economici a El Salvador, Guatemala e Honduras. Il contributo, 450 milioni in totale, è peraltro una goccia nell’oceano del budget statunitense. Ma la soluzione, secondo Trump, è semplice: basta chiudere il confine con il Messico. (the New York Times)

Gif di Njorg.

La difesa di Alex Jones, in tribunale per aver creato teorie del complotto sulla strage di Sandy Hook, sarà l’infermità mentale, più o meno. Jones sostiene che avendo seguito per anni “i governi e le istituzioni corrotte” avrebbe sviluppato una forma di psicosi per cui “pensavo che tantissime cose fossero semplicemente messe in scena, e solo ora sto scoprendo che un sacco di volte le cose non sono messe in scena.” (the Washington Post, via Outline.com)

Ehi, chi l’avrebbe mai detto, anche i più fondamentalisti tra i brexisti sono contrari a indire elezioni generali. Forse perché grazie al caos che hanno seminato il loro partito le perderà sicuramente? Ma è solo un’idea. (the Guardian)

Oggi si vota per il primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, e il candidato favorito è un attore comico diventato famoso per una serie TV in cui interpreta un cittadino qualunque che diventa presidente. (BBC News)

Per il “dirottamento” della nave mercantile El Hiblu dalla Libia a Malta sono stati incriminati tre migranti di 15, 16 e 19 anni. (Reuters)

Italia

Raga è tutto vero, Di Battista non si candida alle Europee — si è iscritto a un corso di falegnameria a Viterbo e sta scrivendo un libro che uscirà per la casa editrice del Fatto Quotidiano: “È fichissimo, di giorno studio gli incastri a coda di rondine, la sera studio il franco Cfa e provo a scrivere qualcosa.” (Adnkronos)

Gif di red Sun Rising.

Alla fine del primo mese di richieste del reddito di cittadinanza il numero di domande è stato di 853.521. Il momento della verità per centinaia di migliaia di persone che hanno riposto fiducia nella promessa del governo arriverà il 26 aprile. (la Stampa)

Zingaretti, insieme a Gentiloni e con ospite speciale Calenda, ha presentato il patchwork con cui il Partito democratico si presenterà alle Europee. C’è il logo del Pd, ma anche una fascia di Siamo Europei, e una specie di rettangolino rosso di Socialisti e democratici. Così sono contenti tutti? (la Repubblica)

Cult

Intere annate di post pubblici di Mark Zuckerberg sono state “cancellate erroneamente a causa di un problema tecnico.” I post cancellati offuscano la storia della piattaforma, siamo certi per pura coincidenza. Tra gli annunci spariti, ad esempio, c’è quello dell’acquisizione di Instagram nel 2012. (Business Insider)

Se vi sentite sempre più affaticati dal costante fiume di bile sui social network vi consigliamo vivamente di seguire le notizie usando gli RSS. Cosa sono? Una guida di Gizmodo.

Guarda il trailer di NOS4A2, la nuova serie horror di AMC tratta dal romanzo di Joe Hill, con Ashleigh Cummings e Zachary Quinto. (YouTube)

Ambiente

Un giudice federale in Alaska ha fortunatamente bloccato l’ordine esecutivo con cui Trump voleva sbloccare l’estrazione di petrolio offshore nell’Oceano Artico. La misura ecologica di Obama, secondo il giudice, può essere cancellata solo dal Congresso — ma i democratici non lasceranno mai passare una legge a riguardo. (CNN)

Alla manifestazione per il clima del 19 aprile a Roma sarà presente anche Greta Thunberg. (la Repubblica)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! ?

Related

Resta nel nostro radar.

Segui the Submarine su Instagram e Twitter,
iscriviti al nostro canale Telegram
o alla nostra newsletter settimanale gratuita.

Share via