in copertina, foto via Instagram

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Oggi i giornali descrivono lo scontro interno al governo sul caso Sea Watch e Sea-Eye nei termini di una “sfida” a Matteo Salvini lanciata dal presidente del Consiglio Conte, che, intervenendo a Porta a Porta, ha detto che se i porti restano chiusi “li prenderò con l’aereo e li riporterò,” riferendosi ai migranti bloccati sulle due navi (non è chiaro se tutti o solo una parte). (Fanpage)

Salvini ha risposto alle dichiarazioni del premier con un “mah” e il solito “io non cambio idea”, dopo aver strepitato tutto il giorno che se qualcuno nel governo avesse autorizzato lo sbarco se ne sarebbe preso “la responsabilità politica,” mentre i Salvini-bot sono scatenati sull’hashtag #SalviniNonMollare.

Ma né Conte, né Di Maio, né Toninelli sembrano disposti ad andare oltre alle dichiarazioni. Il presidente del Consiglio, invece di fare battute sugli aerei, poteva semplicemente dire “sono il capo del governo e decido io” e far arrivare le navi in un porto italiano immediatamente.

E infatti le due navi sono ancora in mezzo al mare, in condizioni sempre più difficili. “Da cittadini europei a bordo è vergognoso guardarli in faccia e spiegare loro come mai nessuno in Europa li voglia,” ha detto la portavoce di Sea Watch Giorgia Linardi. (il Fatto Quotidiano)

Se arriverà una soluzione nelle prossime ore non sarà per il buon cuore di Giuseppe Conte, ma per un accordo che gli stati europei sembrano sul punto di raggiungere — anche se al vertice di ieri la questione “non era in agenda.” (Sky Tg 24)

I migranti da redistribuire sono in totale 298, di cui 249 già sbarcati a Malta nelle settimane precedenti al caso Sea Watch. Gli stati membri hanno snocciolato le proprie cifre come in una contrattazione al mercato, in una scena che — siamo sicuri — sarà ricordata tra le più tristi e meschine dell’Unione europea. L’Olanda, per esempio, ha dato disponibilità ad accogliere sei (6) persone. (Rai News)

* * *

Questa rassegna stampa potrebbe arrivarti tutte le mattine via e-mail. Se la cosa ti intriga, clicca qui per sostenerci e scoprire come funziona.

* * *

Il discorso inutile alla nazione

Durante il suo discorso alla nazione, trasmesso a reti unificate, Trump non ha fatto nessun annuncio. Il presidente si è limitato a ripetere la propria richiesta di 5,7 miliardi di dollari per finanziare il muro con il Messico, e l’ha fatta seguire da una serie di menzogne e fatti deformati per dipingere tutti i migranti come criminali. (HuffPost)

Gif di Njorg

In sede privata, durante un pranzo off–the–record con alcuni giornalisti televisivi, Trump stesso ha ammesso che il discorso fosse inutile. (Sì.) (the New York Times)

In supporto al proprio accanimento sulla costruzione del muro, Trump ha riportato il dato che nei punti già fortificati del confine col Messico l’“immigrazione illegale” sarebbe calata del 90%. Ma da dove venga questo dato non si sa. (Snopes)

L’unica cosa emersa chiaramente dal discorso è come Trump non abbia assolutamente nessun piano: non è spiegabile altrimenti come la Casa bianca non stia offrendo niente in cambio ai democratici per la costruzione del muro. (Vox)

Intanto, agli occhi degli elettori, la responsabilità dello shutdown resta di Trump. Secondo un sondaggio di Politico/Morning Consult il 52% considera i repubblicani e il presidente responsabili dell’impasse, e solo il 33% accusa i democratici. La tattica del muso duro a qualcuno sta piacendo: agli elettori repubblicani, che nel corso della crisi sembrano essersi compattati attorno al presidente. (Politico)

Mondo

Continua intanto la tensione diplomatica tra Stati Uniti e Turchia sul futuro del nord della Siria. Secondo il presidente Erdogan, John Bolton si “sbaglia profondamente” a chiedere protezione per i combattenti curdi nella regione. (Al Jazeera)

Il governo di Theresa May è andato sotto quando una coalizione tra laburisti e conservatori moderati ha fatto passare un emendamento alla legge di bilancio che limita i poteri del governo in caso di Brexit senza accordo con l’Unione Europea. Il voto è l’ennesimo cedimento di un governo sempre più instabile, mentre una soluzione per la vicinissima scadenza di marzo non potrebbe essere più lontana. (the Guardian)

Traffico aereo vs. droni, episodio 2: questa volta è toccato all’aeroporto di Heathrow, dove l’avvistamento di un drone ha bloccato i voli per circa un’ora. (BBC News)

Ha scatenato numerose polemiche in Francia questa campagna di crowdfunding a sostegno di Christophe Dettinger — il pugile diventato famoso per aver attaccato a pugni la polizia durante le proteste dei gilet gialli di sabato scorso — che ha raccolto più di 110 mila euro in pochissimo tempo. (the Local Fr)

La prima settimana di Bolsonaro a capo del Brasile è stata proprio come ci si aspettava: tremenda. Dai diritti dei popoli indigeni a quelli della comunità LGBTQ, dalla volontà di privatizzare porti e aeroporti alla liberalizzazione delle armi: un antipasto di quello che ci aspetta nei prossimi mesi. (Vox)

L’Ong inglese Oxfam ha condannato l’Unione europea per il trattamento “inumano” dei profughi bloccati sull’isola greca di Lesbo. Martedì mattina è stato trovato morto assiderato un ventiquattrenne del Camerun. (the Guardian)

Internet

Tutti gli anni Mark Zuckerberg si prende un “impegno dell’anno”: due anni fa era attraversare gli Stati Uniti e incontrare “il popolo,” l’anno scorso era “aggiustare Facebook” 🙄. Quest’anno l’impegno sarebbe… condurre un talk show? (the Washington Post, via Outline.com)

Italia

Oltre al caso Sea Watch, Conte è al centro delle polemiche, sollevate dal Pd, per un presunto conflitto d’interessi nel salvataggio della banca Carige. Il premier, in passato, sarebbe stato socio di Guido Alpa, consigliere di Carige, e consulente di un altro socio dell’istituto. Renzi, comunque, ha detto che il governo “ha fatto bene” a difendere l’istituto di credito genovese. (la Repubblica)

Il governo ha deciso infatti di stanziare fino a tre miliardi di euro per Carige, identificata come una struttura finanziaria fondamentale per l’economia Ligure e nazionale, con un decreto che somiglia molto da vicino a quello emanato dal governo Gentiloni per i salvataggi di Mps, Pop Vicenza e Veneto Banca, duramente contestati soprattutto dal M5S. (il Sole 24 Ore)

Milano

I militanti del CSOA Cantiere hanno manifestato per dichiarare la propria solidarietà con i migranti tenuti in ostaggio dal governo sulla Sea Watch, con un flash mob alla sede cittadina del Ministero dei trasporti. (la Repubblica Milano)

Prendete nota: lunedì 21 gennaio i lavoratori ATM sciopereranno per 4 ore – la fascia oraria precisa è ancora da definirsi – per protestare contro le modifiche ai turni, ai tempi di guida e di riposo. (Milano Today)

Cult

Al museo della cattedrale di Riga, in Lettonia, potete ammirare questa gigantesca bizzarra testa di pietra scolpita. Probabilmente è un oggetto votivo di una antica cultura baltica locale, ma nessuno è ancora riuscito a capire qualcosa di più preciso. (Atlas Obscura)

Non solo “Lascia entrare Ascanio”: ieri erano anche nove anni esatti dalla pubblicazione di un altro meme di grande importanza storica, “Double rainbow.” (Know Your Meme)

Gif di HyperRPG

Questo sedicenne francese si è iniettato proteine create il laboratorio il cui DNA contiene versetti della Bibbia e del Corano. Perché “È un simbolo di pace tra la scienza e le religioni,” ha dichiarato a Motherboard.

Spazio

La missione Tess della Nasa ha individuato tre nuovi pianeti e sei supernove al di fuori del nostro sistema solare, tra cui una “super-Terra” gassosa 23 volte più grande del nostro pianeta. (the Guardian)

Animali

È morto George, l’ultimo esemplare di lumaca hawaiana al mondo. Aveva quattordici anni. Gli umani che lo conoscevano dicevano fosse una lumaca riservata. (NPR)

Fondo del barile

Il Ventunesimo secolo è il secolo in cui gli esperti di feticismo dei piedi su Reddit sono in grado di dimostrare che la donna in questa foto non è Alexandria Ocasio-Cortez. (Motherboard)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via