in copertina, foto via Twitter

Questa è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il governo ha ottenuto la fiducia sulla legge di bilancio alla Camera, con 327 voti favorevoli e 228 contrari. Per oggi è previsto il via libera definitivo. (Rai News)

Il governo continua con la propria forzatura del processo parlamentare pur di approvare la legge di bilancio entro oggi, evitando così lo scattare dell’esercizio provvisorio di bilancio per i primi giorni del prossimo anno. Ma siamo sicuri non sia una scusa? (la Stampa, dietro paywall)

Anche secondo il premier mancato Cottarelli, qualche giorno di esercizio provvisorio sarebbe stato preferibile all’umiliazione delle Camere imposta dal governo:

La Corte costituzionale si pronuncerà sull’ammissibilità della legge di bilancio il 9 gennaio, rispondendo al ricorso del Partito democratico per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato e violazione dell’articolo 72 della Costituzione per l’esame parlamentare. (il Sole 24Ore)

Nel frattempo, è andata molto bene la protesta del Partito democratico in piazza Montecitorio. L’evento, convocato come semplice presidio di parlamentari, ha raccolto la presenza di molti militanti romani. (HuffPost)

I deputati di Forza Italia invece hanno protestato in aula indossando dei “gilet azzurri” con la scritta “basta tasse.” Berlusconi ha annunciato per gennaio una mobilitazione “in tutte le piazze.” (Sky Tg 24)

Il Consiglio nazionale dei commercialisti conferma l’aumento della pressione fiscale segnalato dall’Ufficio parlamentare di bilancio, per un totale di 12,4 miliardi di tasse in più per il prossimo triennio. (Adnkronos)

* * *

L’abbonamento alla newsletter di Hello, World! costa molto meno di 12,4 miliardi, ma permette a the Submarine di sopravvivere.

* * *

Mondo

La polizia egiziana ha ucciso 40 presunti terroristi in due operazioni nel nord del Sinai e a Giza, in seguito all’attentato contro un pullman turistico — ancora non rivendicato — che venerdì ha causato 4 morti. (BBC News)

In seguito al ritiro delle truppe statunitensi, i ministri degli esteri di Russia e Turchia si sono incontrati per accordarsi su come coordinare le operazioni militari in Siria. (Al Jazeera)

Dopo l’ultima ondata di proteste anti-governative in Sudan, la polizia ha arrestato Omar al-Digeir, leader del partito di opposizione Sudanese Congress Party. (the New Arab)

Oggi si vota nella Repubblica Democratica del Congo, per scegliere finalmente il successore del presidente Joseph Kabila. Rinviate in alcune zone del paese a causa dell’epidemia di ebola e costellate di incidenti, è difficile pensare che si tratterà di una consultazione libera ed equa. (Al Jazeera / Africanews)

Secondo il New York Daily News, il golf club di Trump a Bedminster, New Jersey, avrebbe dato finte green card a cinque lavoratori immigrati irregolari. (Quartz)

A proposito di grane per Trump: un’indagine di TIME cerca di far luce sui legami tra Paul Manafort, ex capo della sua campagna elettorale, e l’ex spia russa Victor Boyarkin, che avrebbe fatto pressioni su di lui per saldare alcuni debiti con un oligarca. (TIME)

Alcuni “gilet gialli” hanno manifestato sotto gli studi televisivi delle principali emittenti francesi, per denunciare la supposta parzialità dei media nei confronti del presidente Marcon. Tra loro, alcuni urlavano “Giornalisti collaborazionisti!” (Associated Press)

Nel caso vi foste dimenticati di loro: sì, la Russia sta ancora tenendo prigionieri i marinai ucraini catturati durante la crisi nel Mar d’Azov del mese scorso, e non vuole sentir lamentele da parte della comunità internazionale. (Bloomberg)

Fra due giorni inizia ufficialmente il mandato presidenziale di Jair Bolsonaro, che ieri ha ribadito il proposito di liberalizzare il possesso di armi da fuoco. (teleSUR)

È morto a 108 anni Georges Loinger, eroe della resistenza francese. Loinger salvò più di un migliaio di bambini ebrei dalla persecuzione nazifascista portandoli in sicurezza in Svizzera. Dopo la guerra, si occupò in prima persona delle modifiche alla nave Exodus, che portò i primi sopravvissuti alla Shoah in Palestina. (la Repubblica)

Internet

Per “evitare la diffusione della propaganda” il governo del Bangladesh ha disattivato internet ad alta velocità per le elezioni, in corso in questo momento. Non che ci sia molta propaganda da fare: la storica antagonista della prima ministra Hasina, candidata anche a queste elezioni, è in carcere per corruzione. (BBC News)

Diversi quotidiani statunitensi sono stati vittima di un attacco informatico che ha ostacolato la pubblicazione e la distribuzione delle edizioni a stampa di sabato. Non si sa ancora molto su chi abbia diffuso il malware, ma si sospetta di un’entità “straniera.” (Los Angeles Times)

Italia

È stata registrata una scossa di terremoto di magnitudo 3,2 tra Castelli Romani e Palestrina, a 20 km dalla capitale. La scossa è stata avvertita anche a Ostia e nei piani alti di Roma, in particolare nella zona est. (Il Messaggero)

Circa 300 persone sono scese in piazza ieri a Collepardo, in provincia di Frosinone, per protestare contro l’apertura della “scuola” di Steve Bannon all’interno della Certosa di Trisulti. (la Repubblica)

Gli scontri tra tifosi interisti e napoletani durante la partita del 26 dicembre, in cui è morto il tifoso Belardinelli, non sarebbero stati spontanei. Nel corso degli interrogatori a San Vittore, uno dei tre ultras interisti arrestati ha fatto il nome di uno degli organizzatori dell’assalto, un leader della curva interista. (la Stampa)

È morto nel carcere di Lucca un detenuto malato cronico che aveva più volte visto respinta la propria richiesta per i domiciliari. Massimo Tamagnini, 55 anni, era un detenuto modello, in carcere per un anno e 10 mesi per reati contro il patrimonio. Gli mancavano pochi mesi alla libertà. (Corriere della Sera)

Cult

State bevendo troppo durante le feste? Prendete in considerazione l’idea di passare gennaio da astemi. (Inverse)

Gif di Kochstrasse.

Un video ottenuto dal New York Times sembra confermare la teoria che He Jiankui, lo scienziato cinese che ha annunciato di aver prodotto i primi bambini geneticamente modificati, sia effettivamente agli arresti domiciliari presso la pensione della propria università, a Shenzhen. (the New York Times)

Il K-2 è un super sottomarino, progettato in Unione Sovietica ma mai costruito, in grado di lanciare razzi e trasportare carri armati. (Popular Mechanics)

Culto

Matteo Salvini dovrebbe essere scomunicato? Diritto canonico alla mano, pare proprio di sì. (il Fatto Quotidiano)

Ambiente

Vivere senza plastica è possibile. (the Guardian)

Il dipartimento per l’ambiente del governo filippino ha vietato il tentativo di entrare nel guinness dei primati lanciando 130 mila palloncini durante il conto alla rovescia di Capodanno. (Inquirer)

Giornalismi

I nomi e i dati personali di 44 giornalisti che lavorano per la BBC in Russia sono stati diffusi su internet, spingendo l’emittente inglese a protestare con il ministero degli esteri russo. (BBC News)

Musica

Il megamix di fine anno di Not è una bomba.

Fondo del barile

Attenzione: la polizia inglese non esclude la possibilità che i droni avvistati all’aeroporto di Gatwick, che hanno gettato lo scalo nel caos per due giorni, possano essere stati i droni di sorveglianza della polizia stessa. (Business Insider)

* * *

Gif di Denyse ®

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via