in copertina, foto CC Marcelo Camargo

Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il candidato dell’estrema destra Jair Bolsonaro, a favore delle armi e della tortura,ha vinto al secondo turno le elezioni presidenziali brasiliane, ottenendo il 55% dei voti. (the Guardian)

Bolsonaro ha annunciato la propria vittoria con un discorso che la stampa internazionale sta descrivendo come “democratico,” con riferimenti alla costituzione e alle libertà personali. Non è esattamente andata così — la sua visione fascista dello stato è trapelata più volte mentre celebrarava la propria vittoria, come quando ha dichiarato che guiderà “un governo che difende i diritti dei cittadini che svolgono i propri doveri e rispettano la legge.” (the Rio Times)

Bolsonaro ha aperto il proprio discorso di vittoria citando un passo della Bibbia, e ha fatto frequenti riferimenti al linguaggio militare: “Sono parte di un esercito che ha riconosciuto la direzione in cui il paese doveva marciare.” (Carta Capital)

Questa è la squadra che seguirà Bolsonaro al governo, composta tra gli altri da quattro generali e tre suoi figli. Il futuro della democrazia in Brasile è radioso. (Veja)

A fianco del presidente eletto siederà Paulo Guedes, guru economico e futuro Ministro dell’Economia del paese, che vuole risolvere il problema del debito privatizzando tutto (ma non il settore energetico, promette Bolsonaro), e che è indagato per frode fiscale nella gestione di fondi pensionistici statali. Proprio l’uomo che ci vuole per fare la riforma delle pensioni. (Globo G1)

Il governo di Bolsonaro sarà legato così strettamente al complesso militare che l’esercito potrebbe controllare persino il ministero dell’Istruzione. In una recente intervista, l’ex generale Aléssio Ribeiro Souto, consigliere del presidente eletto in materia di scienza, tecnologia e educazione, ha dichiarato che i programmi scolastici andranno riformati per rimuovere “l’ideologia,” lasciata dal governo del Partito dei lavoratori. Secondo Ribeiro Souto al suo posto la scuola dovrà concentrarsi su “scienza e famiglia tradizionale.” 🤔 (the Guardian)

I wannabe ducetti di tutto il mondo, da Trump a Salvini, si sono congratulati con il presidente eletto. (the Hill / Twitter)

Tra “la dittatura avrebbe dovuto uccidere più persone” e minacce a questa e quella minoranza, una top 20 delle dichiarazioni più sanguinarie di Bolsonaro. (Jacobin)

Ripetere semplicemente queste dichiarazioni disgustose, però, non basta: bisogna capire perché Bolsonaro al potere è molto più pericoloso anche di altri populisti di destra, e grazie a chi al potere ci è arrivato. (NBC News)

* * *

Vuoi ricevere Hello, World! tutte le mattine direttamente via email? Sostieni the Submarine e abbonati subito alla newsletter.

* * *

Mondo

Un aereo Lion Air con a bordo 189 persone si è schiantato in mare poco oltre l’isola indonesiana di Giava, pochi minuti dopo essere decollato da Giacarta. Le autorità non hanno ancora confermato la presenza di sopravvissuti. (Channel NewsAsia)

Robert Bowers, il terrorista che sabato ha ucciso 11 persone in una sinagoga di Pittsburgh, era convinto che la carovana di migranti diretta verso gli Stati Uniti fosse un “complotto ebraico.” Da dove può aver preso questa idea? Da Fox News, per esempio. (Slate)

Nel giro di poche ore, due organizzazioni no-profit musulmane con base negli Stati Uniti hanno raccolto più di 50 mila dollari per le vittime dell’attentato. (the Hill)

Quello di Pittsburgh è stato l’attacco più letale nella storia delle comunità ebraiche negli Stati Uniti, ma gli attentati antisemiti sono aumentati vertiginosamente negli ultimi due anni. (the Guardian)

Un altro attentato terroristico ha scosso l’infrastruttura elettorale afghana. Un uomo si è fatto esplodere in una commissione elettorale a Kabul, proprio appena la Commissione indipendente per le elezioni aveva annunciato l’inizio dello spoglio dei voti. (Al Jazeera)

Tutto bene: il comando militare cinese responsabile del controllo di Taiwan e del Mar cinese meridionale ha ricevuto da Xi Jinping in persona l’ordine di prepararsi alla guerra. (SCMP)

La crisi politica in Sri Lanka si fa violenta: la guardia del corpo di uno dei ministri del premier Ranil Wickremesinghe, appena estromesso dal presidente della repubblica Sirisena, ha aperto il fuoco sulla folla, uccidendo una persona e ferendone altre due. La decisione di Sirisena, annunciata venerdì scorso, ha innescato un grave scontro istituzionale nel paese. (Al Jazeera)

Nonostante il calo dei consensi, la coalizione conservatrice di Angela Merkel è riuscita a vincere le elezioni regionali nel Land dell’Assia. Si conferma il trend positivo per i Verdi, che guadagnano 8 punti ottenendo più del 19%, e il crollo vertiginoso dei socialisti, che non andavano così male dal 1946. (DW)

Dopo sei anni di chiusura, ha riaperto al pubblico il museo nazionale di Damasco. La decisione rientra tra gli sforzi del regime di Assad di convincere la comunità internazionale che in Siria le cose stanno tornando alla normalità. (BBC News)

Mercoledì il primo ministro indiano Modi inaugurerà la statua più alta del mondo, dedicata al leader del movimento indipendentista Sardar Patel e alta quasi il doppio della Statua della Libertà. (the Hindu)

Internet

Gab, il social network “per la libertà d’opinione” casa dell’estrema destra statunitense, è offline. L’host su cui il servizio si appoggiava ha reciso il contratto di fornitura del servizio dopo il massacro nella sinagoga di Pittsburgh. L’assassino, Bowers, era un utente del servizio, che speriamo svanisca nel nulla. (Gizmodo)

Italia

Erano circa duemila i fascisti che ieri si sono radunati a Predappio per ricordare la marcia su Roma e rendere omaggio alla tomba di Mussolini, tra cori, saluti romani e magliette con la scritta “Auschwitzland.” (il Resto del Carlino)

Gli attivisti No Tap hanno dato alle fiamme una bandiera del Movimento 5 Stelle a Melendugno, durante un sit-in di protesta per la decisione del governo di procedere con la costruzione del gasdotto. (la Repubblica Bari)

La ministra per il Sud Barbara Lezzi, prima destinataria delle proteste, ha accusato il sindaco di Melendugno di usare “maniere da teppistello,” e ha detto di non avere nulla di cui vergognarsi. Il presidente del Consiglio Conte, con una lettera aperta ai cittadini del comune salentino, ha chiesto di attribuire soltanto a lui la “colpa” della decisione. (la Repubblica)

Ieri il segretario Pd, Maurizio Martina, ha annunciato che si dimetterà per fare andare il partito a congresso. La decisione era attesa — ma il partito sembra comunque stagnare, tra ipotesi di “listone per le europee” e candidature non ancora ben definite. Si segnala, tra l’altro, l’attivismo di Beppe Sala. (la Repubblica Milano)

Gif di ChannelFrederator

La bestia zoppica: è scoppiato un caso per questo post di Salvini del 2012, che nella transizione da Lega Nord a oggi qualcuno si è dimenticato di cancellare.

Milano

Tutti i fiumi di Milano sono monitorati minuto per minuto, visto il pericolo di bombe d’acqua e improvvise esondazioni. (Fanpage)

Calgary, la candidata più pericolosa per il tandem Milano-Cortina nella corsa le olimpiadi invernali del 2026, potrebbe fare un passo indietro a causa di questioni finanziarie, dando una spinta alla mozione italiana. (il Sole 24 Ore)

Cult

Foto dalla parata del Giorno dei morti a Città del Messico. (BBC News)

Un po’ di consigli su come reagire con creatività quando la vita sembra uno schifo. (Quartzy)

“Ero in cerca di una vacanza romantica con il mio neurone, e la Corteccia Prefrontale ha subito catturato i nostri dendriti.” Recensioni per le aree del cervello umano come se fossero appartamenti in affitto su Airbnb. (the New Yorker)

Gif di Lily Padula

Ambiente

In seguito a una campagna di crowdfunding da 1,75 milioni di dollari, nelle Galapagos è nata la prima riserva naturale finanziata con fondi privati. (the Telegraph)

* * *

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —