Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Salvini e Di Maio non hanno mollato la presa su Savona, e Conte ha rimesso il mandato. È il segno chiaro che non ci troviamo di fronte a una crisi di governo, ma istituzionale, scrive Marco Damilano. (l’Espresso)

Nel proprio discorso Mattarella ha sottolineato come la responsabilità del fallimento di questo tentativo di governo ricada interamente sui due partiti. La sensazione, scrive Luciano Fontana, è che invece che sulla formazione del governo Salvini e Di Maio fossero impegnati a preparare una nuova campagna elettorale. (Corriere della Sera)

Mentre i due partiti del fallito governo del cambiamento strillano di fronte all’ingiustizia del presidente che non gli lascia fare quello che vogliono, un’imprevedibile cordata Meloni – Di Maio addirittura parla di impeachment del presidente. (il manifesto)

Parentesi costituzionale: come funziona l’impeachment? È davvero realistica come ipotesi? No, perché dev’esserci la maggioranza assoluta del Parlamento, il voto della Corte costituzionale allargata, e soprattutto delle motivazioni vere. (il Sole 24 Ore)

Ma poco importa a chi straparla in queste ore, con toni quasi da colpo di stato, come questa dichiarazione di Carlo Taormina, che dice che, in caso Mattarella non permetta la nascita del governo “sarà deferito al comitato parlamentare per attentato alla Costituzione.” (Affari Italiani)

Per Mattarella è stato inaccettabile il nome di un ministro dell’economia che avrebbe potuto portare l’Italia fuori dall’euro — senza che la posizione fosse espressa nel programma di governo e senza che fosse realmente dibattuta durante la campagna elettorale. Mattarella ha dichiarato che avrebbe accettato anche figure comunque euroscettiche, ma schierate meno esplicitamente in senso unico verso l’uscita dalla moneta unica, riferendosi chiaramente all’esponente della Lega Giorgetti, dato come piano B nelle ultime ore prima del crollo. (la Repubblica)

Secondo alcuni retroscena, Di Maio avrebbe cercato fino all’ultimo di convincere Salvini a mollare l’osso. È molto probabile che l’ostinazione su Savona servisse al leader della Lega come pretesto comodo per tornare alle urne senza assumersene la responsabilità. (Corriere della Sera)

Savona a parte, chi sarebbero stati gli altri ministri del nuovo governo? Qui c’è tutto l’elenco, per sapere cosa vi siete persi. (il Post)

Poco dopo la rinuncia di Conte e il discorso di Mattarella, Di Maio, Di Battista e lo stesso Conte sono saliti sul palco a Fiumicino per un comizio elettorale. Ma altrove si sono verificati anche presìdi spontanei di attivisti 5 stelle furiosi, come a Torino. (il Fatto Quotidiano)

Salvini ha parlato invece dal palco di Terni — oltre che su Facebook, ovviamente — insistendo per un ritorno immediato al voto e minacciando: “Altrimenti andiamo a Roma.” (Corriere della Sera)

Un’ora dopo la dichiarazione di Mattarella il Quirinale ha diramato una convocazione per Carlo Cottarelli, economista del Fondo monetario internazionale su cui si era lungamente vociferato essere tra i candidati in lizza per la presidenza del consiglio. (la Stampa)

Noto soprattutto come “commissario straordinario alla spending review” durante il governo Letta — risultati ottenuti: ben pochi — Cottarelli è certamente contrario ad ogni ipotesi di uscita dall’euro, ma è difficile vedere nel suo pensiero un’idea di economia che non sia soltanto contabilità. (il Fatto Quotidiano / il Post)

In questo momento sembra impossibile che Cottarelli possa dirigere altro se non un governo di minoranza. Ma cosa potrebbe proporre ai partiti in parlamento per ottenere il voto a un governo che sarà, inevitabilmente, radioattivo per le urne? (il Sole 24Ore)

* * *

Non è affatto radioattiva la newsletter di Hello, World!, che porta tutte le mattine direttamente nella tua inbox questa rassegna stampa. Abbonati subito, costa pochissimo ma permette a the Submarine di sopravvivere. Grazie ❤️

* * *

Mondo

La situazione in Afghanistan è ulteriormente aggravata da un’ondata di siccità che sta rendendo l’accesso al cibo difficoltoso in più di due terzi del paese. Sono a rischio quasi 15 milioni di persone. (the New York Times)

La manifestazione di AfD a Berlino di ieri è stata un grande successo: c’erano più persone che manifestavano contro AfD che militanti del partito. (Reuters)

Alcuni ufficiali statunitensi si sono recati in Corea del Nord per discutere dei dettagli di un possibile accordo tra i due paesi che potrebbe essere formalizzato o no al summit cancellato o no del 12 giugno. (the New York Times)

Anche l’ambasciatore sudcoreano Sung Kim si è affrettato a salire al nord della penisola, dopo che il presidente Moon aveva annunciato che il paese si sarebbe messo al posto di guida per portare a termine il trattato per la denuclearizzazione. (the Korea Herald)

Come sono andate le elezioni in Colombia? Il candidato conservatore Ivan Duque, strenuo oppositore dell’accordo di pace con le ex FARC, ha ottenuto il 39%. Dovrà giocarsela al ballottaggio con il candidato progressista Gustavo Petro, ex guerrigliero ed ex sindaco di Bogotà. (the Guardian)

I socialisti spagnoli puntano ad andare a elezioni anticipate “entro pochi mesi” se la mozione di sfiducia riuscirà a far cadere il governo Rajoy. Per il voto non è ancora stata fissata una data, però. (the Local Es)

Intanto, il leader di Podemos Pablo Iglesias e la sua compagna Irene Montero (che è anche portavoce del partito) sono stati riconfermati al loro posto da un referendum interno, indetto dopo le polemiche per l’acquisto di una casa da 600 mila euro a Madrid. (BBC News)

Dopo cinque giorni che hanno rischiato di mettere in ginocchio l’economia del paese, con un danno stimato da 2,6 miliardi di dollari, lo sciopero degli autotrasportatori in Brasile sembra andare verso una soluzione. Ieri il presidente Temer ha annunciato una serie di misure per venire incontro alle richieste della protesta, in particolare abbassando il prezzo del carburante. (Bloomberg)

Dopo il referendum sull’aborto in Irlanda, sono in molti a chiedere che le leggi restrittive in materia siano abolite anche dall’Irlanda del Nord, per adeguarla al resto del Regno Unito. Ma a quanto pare Theresa May non ha intenzione di farlo. (Reuters)

Un nuovo sondaggio conferma che, se si votasse di nuovo sulla Brexit, vincerebbe il Remain: non solo molti elettori del Labour che hanno votato Leave hanno cambiato idea, ma, come dire, i sostenitori del Leave sono anagraficamente svantaggiati. (the Independent)

L’esercito israeliano ha ucciso altri due manifestanti palestinesi. Il numero dei morti, dall’inizio delle proteste lo scorso 30 marzo, è di almeno 118 persone. (Middle East Eye)

La tempesta subtropicale Alberto si sta dirigendo a nord del Golfo del Messico, e potrebbe causare danni per un miliardo di dollari. I governatori di Mississippi, Florida e Alabama hanno dichiarato sabato lo stato di emergenza. (Fortune)

Internet

I gufi di Mountain View stanno sparendo tutti, cacciati da un esercito di gatti randagi lasciati nelle strade da un gruppo di dipendenti “gattari” di Google, che gli danno da mangiare ma che non gli cercano una casa o un gattile. (the New York Times)

Le autorità egiziane hanno bandito YouTube per un mese a causa di un video considerato anti-islamico diffuso sulla piattaforma. (Engadget)

Cult

La forfora perseguita il pianeta da prima ancora degli esseri umani: questi paleontologi hanno scoperto che soffriva di forfora anche questo microraptor di 125 milioni di anni fa. (the Guardian)

Avete 7 milioni e mezzo di dollari a portata di mano? Potreste comprare Bargylia, un’antica città greca nell’attuale Turchia, con tanto di acropoli e teatro. (Curbed)

Jeff Bezos vuole colonizzare la Luna e farne un polo dell’industria pesante. (TechCrunch)

Alex Moshakis è andato a Birmingham a una convention di terrapiattisti. (the Guardian)

Prepariamoci all’estate: ecco tutte le nuove uscite di Netflix per il mese di giugno. (the Verge)

Ambiente

Si è svolta a Göteborg la prima conferenza internazionale sulle tecnologie per emissioni negative di CO2. (Climalteranti)

Secondo gli scienziati bisogna immediatamente istituire delle regole per gli esperimenti di geoingegneria, anche se per ora questi esistono solo come teoria. (Scientific American)

Oltre il 90 percento del calore trattenuto dall’eccesso di gas climalteranti in atmosfera è stato assorbito dagli oceani. (Inside Climate News)

Biciclette

Da oggi in Svezia chi acquista una E-bike entro il 2020 ha diritto a un sussidio del 25 per cento. (Lifegate)

L’Italia è il paese più pericoloso al mondo, se sei un ciclista. (Bike Italia)

Animali

I delfini sembrano sempre felici, ma quanto sono felici, e perché? Questi ricercatori francesi hanno cercato di misurarlo, e hanno scoperto che i delfini in cattività stanno meglio se hanno una migliore relazione con gli esseri umani che se ne prendono cura. (BBC News)

Cucina

Dopo aspre polemiche, i deputati francesi hanno rigettato un emendamento al Codice dell’agricoltura e della pesca marittima che ribattezzava “chocolatine” il “pain au chocolat.” (Franceinfo)

Ma parliamo di cose serie: i cinque migliori frutti dell’estate secondo il New York Times.

* * *

Gif di BBC Earth

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —