Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Per 38 lunghissimi minuti, tutti alle Hawaii sono stati certi di stare per morire. Alcuni hanno chiamato familiari per salutarli, altri si sono ritirati in casa. Tutti avevano ricevuto un messaggio attraverso il sistema di notifiche push nazionali di emergenza che annunciava un imminente bombardamento. Ovviamente, non c’è stato nessun bombardamento. (the Hill)

In questo video un padre aiuta le proprie due figlie a nascondersi nelle fognature, nella speranza di salvar loro la vita.

A quanto pare il messaggio è stato inviato per errore durante durante un cambio di turno. Secondo Vern Miyagi, amministratore dell’agenzia per la gestione delle emergenze di Hawaii, “qualcuno ha premuto il bottone sbagliato.” Ma come è possibile che un messaggio del genere venga inviato a tutta la cittadinanza senza svariati passaggi di conferma? (CBS News)

Okay, ma se fosse stato reale? Cosa sarebbe successo? (TIME)

Nel frattempo, il presidente degli Stati Uniti non ha ancora detto una parola a riguardo: in compenso ha trovato il tempo per retwittare (di nuovo) Jac Posobiec, provocatore di estrema destra, tra i più agguerriti sostenitori del pizzagate. (the Washington Post)

Ma tutto sommato è andata bene così: 38 minuti sono tanti — e se Trump avesse ordinato una risposta nucleare, in quel momento?

Mondo

Non l’ha ancora annunciato, ma Chelsea Manning, l’ex soldatessa incarcerata per aver trafugato documenti che rivelavano i crimini degli Stati Uniti in Iraq, poi liberata nelle ultime settimane di presidenza Obama, sarà candidata in Maryland alle prossime primarie democratiche per le elezioni di metà mandato. (the Washington Post)

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha dovuto sospendere un proprio discorso per gli schiamazzi di un gruppo di sostenitori della Brexit e di Trump. Tra i manifestanti, anche il gruppo nazionalista / youtuber White Pendragons. (the Independent)

Uno dei motivi per cui l’ambasciata ecuadoregna a Londra vuole liberarsi di Julian Assange? A quanto pare perché puzza. (New York Daily News)

Dopo lo scandalo della pubblicità razzista, in Sudafrica vari negozi H&M sono stati presi d’assalto e devastati. (the Independent)

I vertici di Lactalis hanno confermato: la contaminazione da salmonella nel latte in polvere commercializzato dalla multinazionale francese riguarda 83 paesi. 12 milioni di scatole sono state ritirate in tutto il mondo, mentre i casi di infezione registrati in Francia sono 35. (la Repubblica)

Le due Coree si ritroveranno di nuovo domani per proseguire la discussione circa la partecipazione della Corea del Nord alle prossime Olimpiadi della neve. Tra gli argomenti del giorno, anche la possibile organizzazione di un numero artistico alla cerimonia di inaugurazione. (the Korea Herald)

Dopo cinque giorni di proteste, il governo tunisino ha annunciato una serie di riforme sociali. (BBC)

L’esplosione di un’autobomba ha causato tre morti e 11 feriti a Baghdad. L’obiettivo sembra fosse il checkpoint di Aden Square. (Al–Araby Al–Jadeed)

Le missioni dell’Unione Europea a Gerusalemme e Ramallah hanno espresso ”profonda preoccupazione” per l’arresto di Ahed Tamini, l’attivista sedicenne incriminata per aver aggredito a schiaffi e calci un soldato israeliano. (the New Arab)

Italia

A Ripabottoni, un comune di 500 anime in Molise, i cittadini hanno protestato contro la chiusura di un centro d’accoglienza. Il centro è stato comunque chiuso e le 32 persone che ospitava sono state smistate tra i paesi vicini. (il Post)

Oggi Emanuela Orlandi avrebbe compiuto cinquant’anni. “Continueremo a cercarti,” scrive la madre della ragazza, scomparsa a 15 anni nel 1983, su una lettera pubblicata dal Corriere.

Milano

Un’esplosione ha distrutto l’ultimo piano di un palazzo a Sesto San Giovanni, in via Villoresi, causando sei feriti. Si pensa a una fuga di gas. (Corriere della Sera)

Questioni di genere

In Ghana è stato vietato alle bambine di attraversare fiumi e correnti d’acqua durante le mestruazioni, e di martedì. Per molte ragazze nel distretto Upper Denkyira East significherà non potere più andare a scuola nei giorni del ciclo. Il bando? A quanto pare l’ha richiesto il dio dei fiumi. (BBC News)

Dopo le polemiche sulla sproporzione tra la sua paga e quella della collega Michelle Williams per l’ultimo film di Ridley Scott, Mark Wahlberg donerà due milioni di dollari al Time’s Up Legal Defence Fund, un fondo dedicato alla lotta alle disparità salariali tra i generi. (the New York Times)

Cult

Coca Cola ha sempre fatto fatica a guadagnare successo di massa in Giappone, un paese dai gusti così diversi dai nostri. Ma una nuova formula, contenente lassativo, sta incontrando il benvenuto della popolazione, che spera li aiuti a digerire meglio quando mangiano cibi occidentali ricchi di grassi. Si chiama Coca Cola Plus. (the Wall Street Journal)

Storia: quella volta che gli autori dell’Oxford English Dictionary si sono dimenticati una parola Ed era una parola terribile. (Mental Floss)

Ospite nella prima puntata del nuovo show su Netflix di David Letterman, Barack Obama è tornato a sottolineare il pericolo delle “bolle di filtraggio” esasperate dai social media. (TechCrunch)

Un nuovo aggiornamento dell’app Google Arts & Culture — una delle iniziative migliori dell’azienda di Mountain View — vi permette di caricare una vostra selfie e vedere a che quadro assomigliate (Open Culture)

Culto

Video: le chiese etiopi scavate direttamente nella roccia. (BBC)

Ambiente

Marina Zurkov, una docente dell’università di New York ha sviluppato le climoji, le emoji del cambiamento climatico. (Earther)
Tra automobili, riscaldamenti domestici e incendi boschivi, l’intera pianura Padana si è trasformata in una camera a gas. Luca Mercalli su La Stampa.

Animali

A Hong Kong servono circa 1700 cani guida per i non vedenti, ma la legge ostacola i loro addestratori. (South China Morning Post)

Cucina

Emmanuel Macron vorrebbe che la baguette fosse inserita tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco. (BBC)

***


Gif di Kyle C. Bridgett

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —