Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Celebrazioni a Roma. Sono 162 i migranti che hanno vinto il biglietto d’oro per essere prelevati dai lager di Tripoli e portati in Europa. È l’inaugurazione del “primo corridoio umanitario legale” tra Libia e Italia, realizzato grazie alla cooperazione dei due paesi, l’UNHCR e la Cei. (la Repubblica)

Secondo l’agenzia ONU dei rifugiati tutte le persone arrivate in Italia oggi hanno bisogno di cure mediche e supporto psicologico. Dopo la rivelazione delle persone vendute all’asta sia l’UNHCR che molti i paesi europei hanno speso parole per trovare una soluzione alla gestione criminale dei migranti in Libia. Finora, non si era fatto niente di concreto. (Internazionale)

Si occuperanno dell’accoglienza Cei e Caritas. Avvenire riporta una dichiarazione del cardinale Bassetti, che dice, “Abbiamo creduto nella possibilità che si realizzassero i corridoi umanitari e che potessimo salvare legalmente queste creature innocenti.” (Avvenire)

Il distinguo tra salvare “legalmente” e illegalmente è, ovviamente, osceno, e non sappiamo se sia più infelice sulla bocca di un ministro della Repubblica, o di un uomo della Chiesa.

L’obiettivo di UNHCR è di “evacuare dalla Libia tra le 5mila e le 10mila persone in condizioni di fragilità” il prossimo anno. È un lavoro importante che non vogliamo minimizzare. Cosa lo minimizza? I numeri: che parlano di più di 40mila richiedenti asilo intrappolati nel paese. Per non parlare dei 700mila migranti, diversi dai primi solo per un cavillo legale. (Onu Italia)

Mondo

Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha imposto nuove sanzioni alla Corea del Nord in risposta agli ultimi test missilistici. Hanno votato a favore anche Cina e Russia, i principali partner commerciali di Pyongyang. (BBC)

Trump ha firmato ufficialmente la legge sul taglio delle tasse, giusto in tempo per andarsene in vacanza. (Reuters)

Gli Stati Uniti forniranno armi anti-carro all’Ucraina. (CNN)

Intanto, la guerra più o meno latente tra Kiev e Mosca si combatte anche, come sempre, sul piano delle forniture di gas naturale: la compagnia statale Naftogaz non pagherà per il gas fornito da Gazprom ai territori occupati di Luhansk e Donetsk dal 2015. (Unian)

Volete di nuovo i vostri passaporti blu? Bene, allora vi mettete in fondo alla coda. (the Guardian)

È stata una brutta settimana per Bitcoin: negli ultimi 6 giorni il valore della criptomoneta è precipitato del 30%. (Quartz)

Ieri hanno scioperato i piloti di Ryanair in tutta Europa, per protesta contro il comportamento antisindacale della compagnia aerea. (the New York Times)

Carles Puigdemont ha rivendicato la vittoria alle elezioni in Catalogna, ma la situazione è più incerta che mai, e non si sa neanche se l’ex governatore tornerà in Spagna — dove lo attende ancora un mandato di arresto. (El Paìs)

L’Ungheria ha intenzione di bloccare ogni intervento dell’Unione europea contro la Polonia. La Commissione ha iniziato di recente le procedure per attivare l’articolo 7 del Trattato di Lisbona contro Varsavia, in seguito a una riforma della giustizia che, secondo Bruxelles, rompe l’equilibrio democratico tra i poteri. (DW)

Italia

Dopo il naufragio del progetto di Campo progressista di Giuliano Pisapia, la presidente della Camera Laura Boldrini ha annunciato ufficialmente la propria candidatura con Liberi e Uguali. (la Repubblica)

Ve lo sarete sempre chiesti: perché la Sicilia e la Calabria sono separate? Ora il Cnr ha la risposta. (la Repubblica)

Natale

Come si vive a Santa Claus, una cittadina dell’Indiana di 2500 abitanti. (BBC)

Quiz: l’ha detto Donald Trump o Buddy, il protagonista di Elf? (the Guardian)

Guarda 30mila tifosi della Union Berlin cantare canzoni natalizie allo stadio. (la Repubblica)

Qual è il presepe più piccolo del mondo? Quello regalato dalla Lituania al papa: per vederlo è necessario un microscopio, e Gesù è più piccolo di una cellula umana. (DW)

I troll di destra potranno anche non essere d’accordo, ma a quanto pare Jingle Bells nasce come canzone razzista. (the Guardian)

Milano

Milano conta di raddoppiare il proprio parco di biciclette bike sharing a flusso libero. (Lifegate)

Tra le proposte che hanno passato la prima fase di selezione del Bilancio partecipativo di Milano ce ne sono diverse incentrate sulle piste ciclabili. (Milano Bicycle Coalition)

Cult

È morto Bruce McCandless, il primo astronauta ad aver passeggiato liberamente nello spazio. (the Guardian)

Le fascette dei libri, sgargianti e urlate, effettivamente funzionano. (il Post)

Haven è una nuova app della Freedom of the Press foundation, fondazione guidata da Edward Snowden, che trasforma un vostro telefono in uno telecamera di sicurezza: senza utilizzare però nessun servizio web gestito da privati, per garantire la propria privacy. (Wired)

Okay, ma è meglio farsi la doccia al mattino o alla sera? La scienza risponde. (the New York Times)

Ambiente

I danni provocati dal cambiamento climatico in America sono in continuo aumento. (Climate Central)

Biciclette

Il Senato ha approvato definitivamente la legge Decaro/Gandolfi che incarica lo Stato e il MIT di sviluppare la mobilità in bicicletta, con un budget iniziale di 500 milioni di euro. (Mobilità)

Un riassunto di tutto ciò che prevede. (FIAB)

Sottomarini

I sottomarini militari russi sono un po’ troppo attivi intorno ai cavi transoceanici del Nord dell’Atlantico, e la cosa non piace per niente alla NATO. (the Washington Post)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —