Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Il bilancio dei morti dell’attentato a una moschea nel Sinai è salito a 305. L’esercito egiziano ha reagito colpendo con attacchi aerei alcune postazioni dei terroristi nel nord della penisola. (Al Jazeera)

Quello contro la moschea di Rawda, nella città di Bir Abed, è stato un attacco militare con tutti i crismi: gli assalitori erano una trentina e “sparavano a chiunque respirasse,” secondo il racconto dei sopravvissuti. (Los Angeles Times)

L’Egitto si sta trasformando nell’Afghanistan, dove la guerra permanente è normalità? (Haaretz, con paywall)

Il sufismo conta nel paese circa 15 milioni di fedeli, e sin dagli anni Ottanta e Novanta è un potente rivale ideologico per l’estremismo sunnita. (il manifesto)

Come ogni volta, bisogna porre seriamente il problema del “doppiopesismo” occidentale quando si tratta di terrorismo: mentre in Egitto morivano più di 300 persone, l’opinione pubblica europea era impegnata nella psicosi del falso allarme a Oxford Circus. (the Independent)

Per non parlare di Donald Trump:

Mondo

Il mancato soccorso programmatico di Libia e Italia è costato la vita ad altre 30 persone nell’ennesimo naufragio nel Mar Mediterraneo. Ma secondo Tripoli ci sono almeno altri 44 dispersi. (la Stampa)

Il piano europeo ricorda da vicino Hera, la primissima operazione di Frontex, capitanata dalla Spagna, che prevedeva istruzione e addestramento di forze non-europee per impedire ai migranti di lasciare le coste africane. L’operazione, del 2006, fu considerata tra le più crudeli, e venne sospesa per le ripetute critiche riguardo la violazione di basilari diritti umani dei migranti. Zach Campbell indaga sulla rinnovata volontà europea di “chiudere il mare.” (the Intercept)

Dieci anni dopo la fine della guerra civile, il Nepal va al voto per la prima volta, in cerca di una stabilità politica dopo il varo della nuova costituzione. (the Guardian)

Continua il blocco saudita contro l’arrivo di cibo e assistenza umanitaria in Yemen. Negli ultimi giorni solo tre aerei delle Nazioni Unite — con staff della Croce rossa, vaccini e volontari ONU a bordo — sono riusciti a raggiungere, di fortuna, il paese. (South China Morning Post)

Il vulcano Agung, vicino a Bali, Indonesia, ha eruttato per la seconda volta una colonna di fumo e cenere, alzando il livello di allerta nella zona. (BBC)

L’Spd parteciperà alle trattative di formazione di una coalizione di governo — ma lascerà l’ultima parola ai propri iscritti, così come aveva fatto nel 2013, in modo da poter pretendere riforme in campo sociale con maggiore autorità nel contesto di una nuova possibile Grosse Koalition, ancora tutto tranne che assicurata. (il Sole 24 Ore)

La pensione di Robert Mugabe non è niente male — una buonuscita di 10 milioni di dollari, una paga mensile di 150 mila dollari, e immunità per tutta la famiglia. (the New York Times)

Hacker del gruppo Daeshgram hanno inserito immagini pornografiche tra le foto pubblicate dall’ufficio stampa dello Stato islamico Amaq. (the Independent)

Se gli Stati Uniti possono considerare RT e Sputnik operazioni di propaganda russa (lo sono), la Russia vuole marchiare tutti i media statunitensi come “agenti esteri.” (Quartz)

Secondo Boris Chernyshov, tra gli “agenti esteri” da colpire ci sarebbe anche McDonald’s, perché il loro cibo “fa male al corpo e alla salute.” (Newsweek)

Italia

Qualcosa di rosso nel Pd c’è ancora: i conti, ad esempio. Invece la fondazione Open di Renzi se la passa alla grande. L’esclusiva di Giovanni Tizian e Stefano Vergine per l’Espresso. (Anticipazione sul sito, articolo sul cartaceo 🙄)

Foto dalla manifestazione di ieri di Non Una di Meno a Roma. (la Repubblica)

Sarà Dario Violi il candidato governatore alla Regione Lombardia del Movimento 5 Stelle. (la Repubblica)

Milano

L’indice della qualità dell’aria è oltre i limiti di legge da più di una settimana e da giovedì 23 novembre ha raggiunto la classe di valori più critici. I modelli matematici di Arpa Lombardia la definiscono “pessima”, il peggio del peggio insomma.

image2

(Dati Arpa Lombardia, data elaborazione: 25 novembre 2017)

image3

La concentrazione media giornaliera del PM 10 è pari al 214% della soglia di legge.

image1

La concentrazione media giornaliera di PM 2.5 è pari al 750% della soglia consigliata dall’OMS (10 µg/m3). Ricordiamo che il PM 2.5 è il particolato più dannoso per il sistema respiratorio.

image4

Per protesta gli ambientalisti meneghini hanno messo la mascherina antismog a diverse statue del capoluogo. (Fanpage)

Altri attivisti hanno tracciato una nuova pista ciclabile clandestina, stavolta nel sottopasso automobilistico Mortirolo, tra le stazioni della metropolitana Caiazzo e Sondrio. (Bikeitalia)

image5

Dopo le piogge degli ultimi due giorni, stamattina la situazione è tornata normale l’aria di Milano è pulita.

Cult

Al lavoro non vi trovate con i colleghi? Una soluzione c’è, vi servono solo un po’ di asce. Nel senso: lanciare asce è un ottimo esercizio di team building, a quanto pare. (the Wall Street Journal)

In India è stato trovato il fossile biologico più antico del mondo, risalente a 2 miliardi di anni fa, è la traccia delle prime forme di vita mai registrate sul pianeta. (RawStory)

Il razzo di “Mad” Mike Hughes, californiano certo che la Terra sia piatta, non è riuscito a partire. Il fatto che una persona che crede che la Terra sia piatta non sia granché a costruire razzi, però, non ci coglie particolarmente sorpresi. (the Telegraph)

Con il proprio film tra pochissimo nelle sale, Rian Johnson è già al lavoro sulla propria trilogia di Guerre Stellari, che non seguirà la saga principale. Johnson, autore di culto che è riuscito a guadagnarsi la fiducia della particolarmente rigida Lucasfilm, sarà il secondo regista più influente sul franchise dopo il creatore George Lucas. (Uproxx)

Black Mirror sta per tornare, e il primo trailer della quarta stagione dell’horror di Charlie Brooker racconta dell’orrore dell’essere responsabili dei propri figli. (Slate)

Giornalismi

Il New York Times ha pubblicato un profilo di Tony Hovater, un “neo-nazista della porta accanto.” Ma l’articolo aveva ragione di esistere? (Quartz)

Dhani Khalfan, ufficiale delle forze di sicurezza degli Emirati Arabi Uniti, ha detto che bisognerebbe bombardare Al Jazeera. (Al Jazeera)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via