Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Un nuovo attacco hacker ha sconvolto prima l’Ucraina e poi tutta l’Europa. (the New York Times)

Si tratta di un altro caso di attacco ransomware, che “prende in ostaggio” i file del computer finché l’utente non paga un pugno di bitcoin. Ma è molto più avanzato di WannaCry che aveva messo in ginocchio telecom e assistenza sanitaria del Regno Unito lo scorso maggio. (Forbes)

Essendosi diffuso dall’Ucraina i primi sospettati sono di nuovo gruppi hacker russi, ma Petya, il nome del programma, era in vendita sul dark net — e chiunque potrebbe averlo comprato. E, sì: viene dall’armeria virtuale dell’NSA. (the Guardian)

Mondo

L’Unione Europea ha multato Google per aver dato eccesso spazio alla propria piattaforma di shopping nelle ricerche. La cifra da pagare, 2.7 miliardi di euro, costituisce un nuovo record in fatto di multe sull’antitrust — ma per l’azienda di Mountain View restano noccioline. (CNN Money)

Qualcuno ha lanciato una granata sopra la corte suprema del Venezuela ma sembra non sia esplosa. (the Guardian)

Nicola Sturgeon ha annunciato che il nuovo referendum per l’indipendenza scozzese è rimandato. (the Scotsman)

Altre cose rimandate: il voto per la riforma assassina del sistema sanitario statunitense. Chi se lo sarebbe mai aspettato che togliere assistenza sanitaria a più di 20 milioni di persone sarebbe stato impopolare! (the Washington Post)

Le strette di mano bulle di Donald Trump non hanno speranze contro gli abbraccioni del premier indiano Narendra Modi. (BBC)

La Cina ha condannato a morte 13 persone per produzione di sostanze stupefacenti. Otto sono stati uccisi sul posto. (SCMP)

Italia

“Un tempo quando i segretari del Partito Democratico perdevano si dimettevano,” scrive Norma Rangeri sul Manifesto. Ma per Renzi potrebbe esserci ancora un’ultima, terribile per l’Italia, sconfitta, all’orizzonte. (il Manifesto)

Il partito inizia ad agitarsi sotto il proprio neoeletto segretario. (l’Huffington Post)

Siamo tutti Carlo Conti. (VICE)

Questioni di genere

Cose terribili che faceva Uber a New York prima che la reporter di Quartz Alison Griswold li beccasse male. (Quartz)

Cult

Chi sono gli hacker del Chaos Computer Club, che vuole proteggere la democrazia tedesca da possibili casi di hacking. (Bloomberg Businessweek)

Le auto senza pilota della Volvo non capiscono cosa succede quando un canguro gli attraversa la strada. (BBC)

In almeno due resort di Trump è appesa una copertina di Time del 2009 che ritrae il presidente con le braccia conserte. Solo che è un falso e Time ne ha chiesto la rimozione. (Huffington Post)

Ci sono paesi che hanno il Colosseo e paesi che hanno gli Obama in vacanza. (the Jakarta Post)

Le limo a prova di proiettile non basteranno per proteggere Xi Jinping durante la sua visita a Hong Kong. Servirà una base, un nascondiglio imprevedibile: un albergo meno di lusso. (SCMP)

Ambiente

Deborah Swackhamer, capo dei consiglieri scientifici dell’EPA ha ricevuto pressioni dal capo dello staff, Ryan Jackson, che le ha chiesto di “correggere” la propria testimonianza di fronte alla House Science Committee riguardo le conseguenze dei tagli al personale dell’agenzia. (the New York Times)

Comunque Mrs Swackhamer è una tosta, di quelle che non si lasciano intimorire dai repubblicani.

Giornalismi

Prismo ha chiuso due giorni fa, e la sua mancanza su internet si farà sentire. The Catcher ha raccolto 13 articoli memorabili usciti nei suoi due anni di vita.

Occulto

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha stabilito che i tribunali possono decidere se i vaccini siano la causa di una certa malattia, anche in assenza di prove scientifiche che confermino il nesso. (Foreign Policy)

I produttori di maionese vegetariana Hampton Creek hanno fiducia di essere a buon punto per la commercializzazione di carne cresciuta in laboratorio. (Quartz)

Animali

Non solo i cavalli: anche le balene dormono in piedi. (Kottke)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋


Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso. Potete sostenerci qui. Grazie ❤️

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via