Ecco “Album” , il primo lavoro ufficiale di Ghali

12 tracce che sottolineano bene il flow che ci stavamo pregustando con Happy Days,in “Album” c’è tutto: la famiglia, le barre in francese, spagnolo e arabo (fantastica in Boulevard “Frère Jacques/Dormez vous/Al rendez-vous/Sono già in ritardo), le autocitazioni (in “Milano”), la presa male esistenziale ma anche tanta speranza e soprattutto senso di rivalsa. Ghali è così, non c’è nulla di nuovo ma è tutto nuovo. I beat e la musicalità dell’album sono sicuramente fondamentali nel creare un primo lavoro di cui andare fieri.

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.