Con l’avvento di internet, con la possibilità di verificare dati, immagini, rivelazioni, con il diffondersi di macchine fotografiche sempre più rapide, ad alta definizione e nelle tasche di tutti, gli avvistamenti di UFO sono crollati. Era inevitabile, no? I visionari non riescono più a spacciare le proprie fantasie immaginifiche per realtà. Finalmente.

No.

In realtà, gli avvistamenti di Oggetti volanti non identificati non sono mai stati così tanti, e, sebbene negli ultimi anni la curva di ascesa sia meno ripida, sono in costante, apparentemente inarrestabile aumento.

Ma come! Tutti dicono il contrario — spesso anche in long form ariosi che vantano la “fine degli ingenui,” che proprio, difficile pensare a sciocchezze più grosse.

Sostieni il nostro crowdfunding

Internet non ha aiutato a screditare i pazzi e i complottisti, anzi. Nel 2004, ad esempio, un consigliere comunale di Winchester ha raccontato di aver avuto un incontro ravvicinato del terzo tipo con una bella aliena bionda con un tutù alieno; nel 2009 — in pieno mondo post-iPhone — un poliziotto di Silburry Hill, location di ripetuti avvistamenti UFO, ha inseguito tre “alieni” fino a un cerchio nel grano.

Anche in Italia passano ogni tanto gli UFO, e sembra si fermino spesso a prendere una fetta di torta coi bischeri — degli ultimi 10 avvistamenti ufficialmente registrati dall’aeronautica militare, ben 4 hanno attraversato i cieli di Dante e Cavalcanti. Ma la stampa locale, e i blog, non resistono a un po’ di pulp.

Il blog statunitesne Viz this ha analizzato i log di tutti gli avvistamenti di UFO raccolti dal National UFO Reporting Center statunitense e ha realizzato una serie di infografiche interessantissime — dall’inizio del 20esimo secolo ci sono stati 104 mila 947 avvistamenti, e quasi metà sono tra il 2000 e il 2010.

ufo_peryear2

Le astronavi aliene vengono in tanti tagli e forme, dalla palla lucente che scese sui cieli di Portland nel 1905 — hipster anche negli avvistamenti UFO — ai dischi volanti, che però negli anni ‘90 hanno smesso di andare di moda, forse proprio per la diffusione di macchine fotografiche.

ufo_pictest2

Oggi invece la vasta maggioranza sono generiche, strane “luci,” un po’ forse per sembrare meno pazzi, un po’ perché magari si tratta effettivamente di… aerei, che alla fine sono oggetti volanti, no?

Una curiosità — altro che fine degli ingenui: dal 2008, misteriosamente, sono esplosi gli avvistamenti di luci misteriose in un giorno particolare. Il 4 di luglio. Coincidenze? O agli alieni piacciono i fuochi di artificio?

ufo_merica1

In qualche modo lo Spirito Americano e gli avvistamenti UFO sono collegati: gli avvistamenti sono molto più diffusi negli States, e la variabile negli altri Paesi è visibile solo perché l’autore del grafico, Sam Monfort, ha lasciato il massimo a 25 avvistamenti ogni 10 milioni, altrimenti la differenza di campione avrebbe reso impossibile notare le differenze negli altri Paesi — la media negli USA è infatti di 2500 avvistamenti ogni 10 milioni di persone: 300 volte di più del resto del mondo. (Questo spiega molte cose)

ufo_worldper10m1

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via