Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.



La Salvia è una pianta magica: il suo nome vuol dire salvatrice.
La nuova linea profumata Erbaflor

Scopri di più


Dopo l’Ok alla legge di bilancio Renzi si dimetterà — sembra invece che voglia rimanere alla guida del Partito Democratico. (Corriere della Sera)

Insomma, probabilmente il contrario di quello che avrebbe voluto fare: ma l’obiettivo è andare a votare di corsa, al più presto: l’obiettivo è non fare la fine di Bersani, bruciato dal supporto a Monti (la Repubblica) — proprio quello che si vuole in un Presidente del Consiglio durante una crisi di governo, che pensi a non farsi rovinare la carriera politica.

Si potrebbe votare forse già a febbraio, dice Alfano. (Corriere della Sera) Il problema per Renzi? Un governo tecnico lo metterebbe in difficoltà, ma elezioni imminenti danno il Movimento 5 Stelle come grande favorito. (Il Fatto Quotidiano)

L’analisi del voto di Jacopo Iacoboni sulla Stampa: Renzi è stato scaricato dai giovani (quelli veri ?) e dai suoi coetanei. Adesso si apre una fase di vuoto politico che sarà, per forza, molto pericolosa. (la Stampa)

Intanto “Solo lo Stato o la Troika possono salvare le banche italiane,” secondo Luigi Zingales, intervistato da Linkiesta.

Mondo

Un membro repubblicano del collegio elettorale ha dichiarato apertamente che non voterà per Trump. (Vox) “Non è qualificato per il suo compito,” ha scritto in un op-ed sul New York Times.

Nel frattempo, Joe Biden suggerisce la possibilità di candidarsi nel 2020. (The Independent)

Che importa la Cina: Trump incassa il sostegno diplomatico di Liberland, il mini-stato non riconosciuto da nessuno tra Serbia e Croazia. (Washington Post)

Il parlamento israeliano ha approvato in via preliminare una legge che legalizzerebbe oltre 4000 insediamenti nella West Bank. (BBC)

Problemi irrisolvibili: come processare i soldati bambini, una volta che diventano uomini. Il caso dei protetti di Joseph Kony. (IRIN)

Italia

ATTENZIONE, il Corriere della Sera si è accorto della comparsata di Bello Figo su Rete 4.

Questioni di genere

Transizioni e ritorno: come si torna indietro dopo aver transitato generi. (dal nuovo magazine di Joshua Topolsky, The Outline)

Cult

L’auto-completatore di Google Search non filtra contenuti bigotti e razzisti — è così che Google si fa complice di diffondere pericolosi messaggi di odio. (the Guardian)

Qual è la differenza tra un dialogo e una discussione? È il paradosso della comunicazione, secondo il fisico David Bohm. (Brain Pickings)

Ieri vi abbiamo fatto vedere il trailer del nuovo La Mummia, reboot d’azione e avventura del classico Universal. Oggi scopriamo che il film servirà a lanciare un nuovo universo narrativo condiviso per tutti i film di mostri della casa di produzione, proprio come negli anni Quaranta. Ne faremmo volentieri a meno. (Den of Geek)

Sul piccolo e piccolissimo schermo, continua la marcia inarrestabile di Netflix, che nel 2017 raddoppierà il numero di serie originali prodotte in casa — compresi 20 reality show. (Polygon)

Animali

Adattare il proprio tempo al volo delle anatre che migrano. (The Guardian)

bird_with_laser_goggles_img_9648-0

Questo piccolo pappagallo coraggiosissimo ha volato in mezzo a un sacco di laser per permetterci di vedere cosa succede all’aria sotto le ali di un uccello. (The Verge)

Se ti piace il nostro lavoro e vuoi sostenerci, abbonati alla newsletter di Hello, World!, la nostra rassegna stampa del mattino.

Se invece vuoi discutere con la redazione, ci trovi su Ogopogo, il nostro gruppo Facebook.

Share via

 

Ti piace il nostro lavoro? Sostienici!

Abbonati alla newsletter

di Hello, World!

 

Ogni mattina, una rassegna di link da leggere, vedere e ascoltare, direttamente nella tua inbox.