Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.



La Salvia è una pianta magica: il suo nome vuol dire salvatrice.
La nuova linea profumata Erbaflor

Scopri di più


Dopo l’Ok alla legge di bilancio Renzi si dimetterà — sembra invece che voglia rimanere alla guida del Partito Democratico. (Corriere della Sera)

Insomma, probabilmente il contrario di quello che avrebbe voluto fare: ma l’obiettivo è andare a votare di corsa, al più presto: l’obiettivo è non fare la fine di Bersani, bruciato dal supporto a Monti (la Repubblica) — proprio quello che si vuole in un Presidente del Consiglio durante una crisi di governo, che pensi a non farsi rovinare la carriera politica.

Si potrebbe votare forse già a febbraio, dice Alfano. (Corriere della Sera) Il problema per Renzi? Un governo tecnico lo metterebbe in difficoltà, ma elezioni imminenti danno il Movimento 5 Stelle come grande favorito. (Il Fatto Quotidiano)

L’analisi del voto di Jacopo Iacoboni sulla Stampa: Renzi è stato scaricato dai giovani (quelli veri ?) e dai suoi coetanei. Adesso si apre una fase di vuoto politico che sarà, per forza, molto pericolosa. (la Stampa)

Intanto “Solo lo Stato o la Troika possono salvare le banche italiane,” secondo Luigi Zingales, intervistato da Linkiesta.

Mondo

Un membro repubblicano del collegio elettorale ha dichiarato apertamente che non voterà per Trump. (Vox) “Non è qualificato per il suo compito,” ha scritto in un op-ed sul New York Times.

Nel frattempo, Joe Biden suggerisce la possibilità di candidarsi nel 2020. (The Independent)

Che importa la Cina: Trump incassa il sostegno diplomatico di Liberland, il mini-stato non riconosciuto da nessuno tra Serbia e Croazia. (Washington Post)

Il parlamento israeliano ha approvato in via preliminare una legge che legalizzerebbe oltre 4000 insediamenti nella West Bank. (BBC)

Problemi irrisolvibili: come processare i soldati bambini, una volta che diventano uomini. Il caso dei protetti di Joseph Kony. (IRIN)

Italia

ATTENZIONE, il Corriere della Sera si è accorto della comparsata di Bello Figo su Rete 4.

Questioni di genere

Transizioni e ritorno: come si torna indietro dopo aver transitato generi. (dal nuovo magazine di Joshua Topolsky, The Outline)

Cult

L’auto-completatore di Google Search non filtra contenuti bigotti e razzisti — è così che Google si fa complice di diffondere pericolosi messaggi di odio. (the Guardian)

Qual è la differenza tra un dialogo e una discussione? È il paradosso della comunicazione, secondo il fisico David Bohm. (Brain Pickings)

Ieri vi abbiamo fatto vedere il trailer del nuovo La Mummia, reboot d’azione e avventura del classico Universal. Oggi scopriamo che il film servirà a lanciare un nuovo universo narrativo condiviso per tutti i film di mostri della casa di produzione, proprio come negli anni Quaranta. Ne faremmo volentieri a meno. (Den of Geek)

Sul piccolo e piccolissimo schermo, continua la marcia inarrestabile di Netflix, che nel 2017 raddoppierà il numero di serie originali prodotte in casa — compresi 20 reality show. (Polygon)

Animali

Adattare il proprio tempo al volo delle anatre che migrano. (The Guardian)

bird_with_laser_goggles_img_9648-0

Questo piccolo pappagallo coraggiosissimo ha volato in mezzo a un sacco di laser per permetterci di vedere cosa succede all’aria sotto le ali di un uccello. (The Verge)

Unisciti a Ogopogo, il nostro gruppo su Facebook, per discutere con la redazione.
No more articles
Share via