Lo Studio Ghibli produrrà una serie tv per il portale streaming di Amazon Prime dal titolo Ronja the Robber’s Daughter. La serie – diretta da Goro Miyazaki, figlio di Hayao – sarà tratta dall’opera omonima della scrittrice svedese di opere per bambini Astrid Lindgren — famosa per aver creato il personaggio di Pippi Calzelunghe, edita in italiano come Ronja. La figlia del brigante.

Cosa sappiamo fino ad ora:

  • La storia racconterà le avventure della figlia di un capo banda nella misteriosa foresta in cui vivono (Nausicaa della valle del vento vi dice nulla?). “La storia non è solo sulla crescita di una ragazza, ma anche sullo sviluppo e l’amore di un rapporto padre-figlia, e un racconto sui legami di amicizia” ha detto in conferenza stampa Goro Miyazaki.
  • La serie sarà animata in 3D computer grafica, una scelta più sicura ma inusuale per uno studio diventato famoso per lo stile tradizionale del disegno manuale.
  • È stato confermato che nel cast comparirà la voce di Gillian Anderson, attrice conosciuta per aver interpretato Dana Scully nella serie televisiva X-Files.
  • La serie tv sarà disponibile inizialmente solo per gli iscritti ad Amazon Prime negli Stati Uniti, Inghilterra, Giappone, Germania e Austria.
  • Il libro di Lindgren era già stato adattato per il grande schermo nel 1984, vincendo l’anno successivo l’Orso d’Argento al Festival internazionale del cinema di Berlino.

Lo Studio Ghibli nasce nel 1985 sull’onda del successo del lungometraggio Nausicaa dalla valle del vento dal desiderio di Hayao Miyazaki Toshio Suzuki Isao Takahata e Yasuyoshi Tokuma di espandere il lavoro dell’animazione giapponese ad un nuovo livello qualitativo. Dalla sua fondazione, i film dello Studio Ghibli hanno conquistato un riconoscimento nazionale e internazionale – 15 dei film con i maggiori incassi nella storia del Giappone sono prodotti dallo studio di animazione.

Il riconoscimento internazionale è giunto con la premiazione di La città incantata nel 2002 con l’Orso d’oro di Berlino e nel 2003 con l’Oscar per miglior film di animazione.

Nel 2014 è stata annunciata una pausa sulle varie produzioni in occasione del ritiro dal lavoro di produttore del fondatore (e simbolo dello studio) Hayao Miyazaki. Questa decisione ha dato il via a molte speculazioni sul futuro dello studio, subito smentite dallo stesso regista. Riprova l’accordo appena annunciato con il colosso dell’e-commerce.

No more articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi