The Get Down

Lo stile di Baz Luhrmann piace o non piace, difficilmente qualcuno avrà un parere a metà sulla sua produzione cinematografica. Con The Get Down però il regista americano potrebbe finalmente convincere gli indecisi, anche perché si sa, la televisione ha tutto un altro modo di comunicare rispetto al cinema. La serie, che verrà messa online su Netflix il 12 Agosto, sarà una via di mezzo fra West Side Story e Cadilac Records – gli anni ‘70, il Bronx e la disco music.

Trainspotting 2

Scegliete il sequel … direbbe Renton (alias Ewan McGregor) alla visione del teaser per Trainspotting 2. Danny Boyle ha finalmente deciso di dirigere la continuazione del suo film più famoso tratto dall’opera letteraria di Irvine Welsh; non si sa ancora se per disperazione o solo voglia di nostalgia.

Bad Santa 2

Sempre rimanendo in tema di sequel, finalmente dopo tredici anni di attesa, torna il caustico bad santa interpretato da Billy Bob Thornton. Cambio di regia, che dalle mani di Terry Zwigoff (correte a guardare Crumb!) passa in quelle di Mark Waters, speriamo che il passaggio non vada a intaccare l’ottima carica di umorismo che aveva il primo capitolo.

Gilmore Girls: A Year in the Life

E infine per la serie “viale del tramonto,” torna su Netflix la nuova serie dedicata alle Gilmore Girls. Il duo sarà di nuovo davanti alle telecamere, per farci vedere come sono passati gli anni per la mamma e figlia più famose della tv. E se vi state chiedendo se John Oliver ha visto il teaser, la risposta è sì.

King Arthur: Legend of the Sword

Vi siete mai chiesti come sarebbe il film Snatch se fosse ambientato in un medioevo fantasy? No? Beh qualcuno ha comunque pensato di rispondere alla domanda.
C’è poco da aggiungere, se non che Guy Ritchie non delude mai in quanto intrattenimento di medio-alto livello.

Split

Un po’ Psycho, un po’ 10 Cloverfiled Lane, un po’ Secret Window, un po’ Mr Brooks, un po’ di tutto insomma. James McAvoy d’altronde aveva già avuto a che fare con doppie personalità nello psichedelico Filth (in cui per altro ha dato un’ottima interpretazione); speriamo solo che Shyamalan non si faccia prendere troppo la mano e ci regali un film con il potenziale di un cult.

Office Christmas Party

Chi non ama le feste di Natale? Probabilmente i protagonisti alla fine del film. Sicuramente un film natalizio per conquistare la fetta di pubblico poco interessata alle pellicole sui supereroi, rimane comunque un titolo da tenere d’occhio.

Hacksaw Ridge

Non credo che nessuno, e dico nessuno, abbia mai usato un calcio volante per salvarsi da una granata in aria durante la Seconda Guerra Mondiale. Neanche il più pacifista tra i pacifisti.

The Great Wall

Ah ah ah, Matt Demon sulla muraglia cinese, è uno scherzo vero?
Questo trailer è la conferma che Hollywood ha un serio problema raziale. Chi meglio di The Verge per esporlo.

Spa Night

Da contraltare all’imbruttimento di The Great Wall si pone Spa Night, un film delicato che fa tesoro della grande tradizione cinematografica orientale. La storia di un teenager americano di origine coreane che accetta il lavoro notturno in una spa, la scoperta del luogo corrisponderà a quella della sua omosessualità, una scoperta che lo spaventa e affascina allo stesso tempo.

No more articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi