Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

È l’epiteto con cui Enrico Mentana ha fulminato il magistrato Francesco Bellomo, anche consigliere di Stato, indagato per aver preteso che le proprie allieve si presentassero ai corsi in minigonna e tacchi. (video La7 via Repubblica)

Secondo la testimonianza di Rosa Calvi, avvocatessa ventottenne di Cerignola, Foggia, altre quattro donne si sono fatte avanti dopo la sua testimonianza circa i casi di molestie e abusi tenuti da Bellomo durante le lezioni. Calvi è stata sentita ieri dalla procura di Bari. (l’Huffington Post)

Secondo la magistratura ci sarebbero gli estremi per contestare l’estorsione. La questione disciplinare sarà discussa il prossimo 10 gennaio, dopo il parere della commissione speciale, atteso per domani. (la Repubblica Bari)

Indagato, e sospeso dalle funzioni, anche il pm di Rovigo Davide Nalin, che avrebbe svolto una funzione di “mediatore” tra Bellomo e una borsista. Nalin avrebbe operato anche un account falso su Facebook con cui “monitorava” la donna. (la Voce di Rovigo)

Calvi aveva raccontato che Bellomo aveva proposto a sette ragazze una borsa di studio con un contratto al limite del caricaturale, che proibiva di “mantenere o avviare relazioni intime con soggetti con un quoziente intellettivo più basso di 80/100” e imponeva l’obbligo di indossare una minigonna a tutti gli “eventi mondani.” (Corriere della Sera, 15 dicembre 2017)

La prima denuncia era arrivata con una lettera all’autogoverno del Consiglio di Stato, il Cpga, del padre di una studentessa che parlava esplicitamente di abuso sessuale. La reazione del Cpga, l’immediata rimozione di Bellomo dalla magistratura, aveva fatto presumere che si trattasse di un altro caso di segreto noto a tutti gli addetti ai lavori. (Corriere della Sera, 9 dicembre 2017)

Se vi gira la testa, il Post ha un’ottima ricostruzione completa della vicenda.

Mondo

Un treno della linea Amtrak Seattle–Portland è deragliato nei pressi di Dupont, Washington, riversando i propri vagoni su una delle autostrade più trafficate della West Coast e causando 100 feriti e già tre morti. (the Washington Post)

Il treno era una nuova vettura della appena inaugurata linea ad alta velocità, il cui snodo nei pressi di Lakewood aveva causato proteste, al punto che il sindaco della zona, Don Anderson, aveva previsto l’incidente, lanciando l’allarme che la linea non avesse strutture in sicurezza. (Quartz)

Il governatore di Puerto Rico Ricardo A. Rosselló ha ufficialmente chiesto un riconteggio delle vittime causate dall’uragano Maria e le sue conseguenze. Secondo il governo federale statunitense il numero dei morti dovrebbe essere 64, ma secondo ricostruzioni di New York Times e del Centro di Puerto Rico per il giornalismo investigativo la cifra sarebbe superiore alle 1000 vittime. (the New York Times)

Nel tentativo di riavvicinare il paese alla normalità, settimana scorsa il Governo di unità nazionale di Tripoli aveva annunciato che l’anno prossimo avrebbe tenuto elezioni presidenziali. Oggi abbiamo il primo candidato: Saif al-Islam, il secondo figlio di Gheddafi. Il ragazzo, di 44 anni, ha un curriculum impressionante, compresa un’indagine ancora aperta per crimini contro l’umanità per il proprio ruolo nelle repressioni del 2011. (Middle East Eye)

Secondo un comunicato congiunto di IOM e UNICEF in Libia sono presenti 36 mila migranti bambini che hanno bisogno di supporto. Le due agenzie hanno annunciato un nuovo piano per garantire protezione, cibo e istruzione ai bambini. 14 mila di loro sono stati separati dai genitori. (via ReliefWeb)

Nel frattempo in Siria continua a salire la tensione tra Assad e le Syrian Democratic Forces curde. (the New Arab)

Gli Stati Uniti sono convinti che dietro il ransomware WannaCry, che a maggio ha infettato più di 300 mila computer in 150 paesi, ci fosse la Corea del Nord. (the Guardian)

Secondo Macron, la Siria “dovrebbe seguire l’esempio del Libano,” che, secondo il presidente francese “è l’unico modello pluralista della zona.” (Al–Araby)

Vi ricordate il promesso “nuovo inizio” tra Corea del Sud e Cina, promesso durante la visita del primo ministro coreano Moon Jae-in? Sta andando alla grande: il paese ha dovuto far decollare in fretta e furia due propri jet militari per seguire cinque aerei militari cinesi — tra cui due bombardieri — che stavano attraversando i cieli coreani non preannunciati. (Korea KoongAng Daily)

In Cina, intanto, sta diventando la norma che le esecuzioni per crimini di droga siano tenute pubblicamente. Questa settimana la corte di Lugeng ha condannato a morte 12 sospettati, e ha invitato la cittadinanza ad assistere nello stadio della città. Sono andati a vedere la carneficina in migliaia. (BBC News)

La promessa — o minacciata? — espansione delle batterie delle forze armate giapponesi sta iniziando. Il governo ha ufficialmente confermato l’ordine di un sistema di difesa missilistico prodotto dagli Stati Uniti. (Reuters)

Il leader dell’African National Congress sudafricano per i prossimi 5 anni sarà Cyril Ramaphosa. (the Guardian)

Ovviamente, gli Stati Uniti hanno posto il veto sulla proposta di risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu per rifiutare il riconoscimento di Gerusalemme come capitale di Israele. La rappresentante permanente degli Stati Uniti alle Nazioni unite ha definito il voto “un insulto.” (Al Jazeera)

Italia

È morto in un incidente autostradale l’ex ministro Altero Matteoli. Il senatore è morto proprio sul tratto di strada il cui potenziamento era stato una delle sue battaglie. (ANSA)

Di Maio annuncia che, se il Movimento 5 Stelle non farà il 40%, cercherà un accordo con altri partiti. “Se ci fosse un referendum sull’Euro voterei per uscire,” ha aggiunto, per assicurarsi subito che nessun partito — tranne forse uno — si offra per sostenere il suo governo. (la Stampa)

Depositato in parlamento il pacchetto di emendamenti per la web tax, che prevede il taglio dal 6 al 3 percento e la non estensione della norma ai servizi di e-commerce. (Ma allora a cosa serve?) (Il Sole 24Ore)

Questioni di genere

Matt Damon è un po’ troppo preso male dall’ondata di rivelazioni contro molestatori per non essere almeno un po’ sospetto. (Business Insider)

Mafia

Nando Di Silvio, detto Focanera, cugino di Roberto Spada, è stato condannato in appello per estorsione con metodo mafioso.

Dal 2013 al 2015 minacciava la giornalista Federica Angeli e la sua famiglia con appostamenti sotto casa.

Secondo il collaboratore di giustizia Consolato Villani il defunto poliziotto Giovanni Aiello era “un mercenario, un killer gestito dai servizi segreti deviati insieme a Cosa nostra e alla ‘ndrangheta.” (il Fatto Quotidiano)

Aiello, meglio noto come “Faccia da mostro,” è sospettato di aver collaborato agli attentati ai magistrati del 1992 e allo stragismo mafioso del 1993.

Cult

Dai demotivational a dat boi, 25 meme che hanno cambiato la storia. (Not)

Benvenuti nel mondo assurdo dei vestiti alla moda a prova di proiettile: lo stilista colombiano Caballero — noto come “Armored Armani” e vi basti questo — ha iniziato a vendere i propri capi d’abbigliamento anche negli Stati Uniti. (Racked)

I canadesi ormai spendono in marijuana quasi quando spendono per il vino: è un giro d’affari da 6,2 miliardi di dollari. (Financial Post)

L’asteroide ’Oumuamua non sarà un struttura artificiale aliena ma almeno sembra contenere acqua proveniente da fuori dal sistema solare 💦 (BBC News)

Mesi di pressioni sull’amministrazione dell’azienda sono servite a qualcosa. Le nuove regole di Twitter riconoscono la svastica come un simbolo d’odio, da censurare. Che risultato! E solo con 11 anni di ritardo. (Reuters)

Il meglio di internet nel 2017 secondo il New York Times.

Ambiente

Il cambiamento climatico è stato depennato dalla lista degli elementi che costituiscono una minaccia per gli Stati Uniti. (the Guardian)

Giornalismi

Per il suo titolaccio su Libero all’indomani degli attentati di Parigi, Maurizio Belpietro l’ha scampata. (MilanoToday)

Occulto

Se volete crederci, il Washington Post ha raccolto la testimonianza di David Fravor, pilota della marina militare statunitense che è certo di aver visto “qualcosa che non veniva dalla Terra.” La storia di Fravor emerge solo ora dopo la rivelazione che il Pentagono avesse attivo un piano da 22 milioni di dollari di caccia agli UFO. (the Washington Post)

Musica

È morto suicida il cantante sudcoreano Kim Jong-hyun, leader del gruppo SHINee. (the Guardian)

Jonghyun aveva sempre discusso pubblicamente dei propri problemi con la depressione, ed era da mesi vittima di troll di estrema destra per la propria posizione in supporto dei diritti LGBT. (Vogue)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani!

— FIN —

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi