Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet. Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Voltiamo pagina:” l’ex presidente yemenita Abdullah Saleh ha offerto alla coalizione saudita un’apertura per un accordo per terminare il conflitto. L’Arabia Saudita ha confermato di aver ricevuto il messaggio. (CNN)

L’annuncio ha colto di sorpresa i ribelli Houthi alleati di Saleh. Ma la frattura tra i due gruppi non è una novità, e già la scorsa settimana sono scoppiati casi di violenza, con dozzine di morti. (the Washington Post)

Intanto, le forze di Saleh hanno negato che i ribelli Houthi abbiano preso il controllo della maggior parte della capitale Sana’a. (Al Jazeera)

Ieri per la seconda volta un missile Houthi è stato intercettato e distrutto nello spazio aereo saudita. (Arab Times)

La guerra civile in Yemen, cominciata nel 2015, è stata largamente ignorata dall’opinione pubblica internazionale, ma ha provocato quella che, secondo l’Onu, è attualmente la peggiore crisi umanitaria al mondo. L’approfondimento di Valigia Blu.

Mondo

Secondo ufficiali dell’esercito statunitense il nuovo missile intercontinentale della Corea del Nord sarebbe caduto a pezzi durante il rientro nell’atmosfera del pianeta. Francamente non ci sembra una dichiarazione molto tranquillizzante. (CNN)

Il New York Times ha messo le mani su delle email che confutano la linea di difesa di Trump che vorrebbe che Flynn avesse agito di propria volontà, isolato dal resto dell’amministrazione. (the New York Times)

Un leak rivela come Trump vuole ridurre i confini dei grandi parchi americani considerati monumenti nazionali. L’obiettivo è quello di aprire la strada alle compagnie petrolifere. (National Geographic)

Tra gli stati più a rischio c’è lo Utah, dove sono già iniziate le prime manifestazioni. (Los Angeles Times)

Il Segretario di stato Rex Tillerson, nel frattempo, ha negato la veridicità dei report che vorrebbero imminente una sua sostituzione con il capo della CIA Mike Pompeo. (CNN)

Dopo aver incontrato il governo del Kurdistan iracheno, Emmanuel Macron ha invitato l’Iraq a disarmare le proprie milizie “ufficiose,” impegnate nella lotta contro lo Stato Islamico ma anche responsabili di abusi e attacchi nei confronti dei curdi. (Middle East Eye)

Secondo Rebecca Spong di Arab News la Brexit vuol dire una sola cosa: gli inglesi devono iniziare a studiare arabo. (Arab News)

Italia

Ieri la Cgil è scesa in piazza in cinque città, dopo lo strappo con il governo sul tema delle pensioni. Ma anche il lavoro è al centro delle rivendicazioni del sindacato. (la Repubblica)

Cosa potreste trovare appeso nella camera di un carabiniere in caserma a Firenze? Una bandiera del secondo Reich. (Globalist)

Accanto alla bandiera si vede anche un fotomontaggio di Matteo Salvini con un mitra in mano. OK. La ministra della Difesa Pinotti ha duramente condannato il fatto e chiesto “chiarimenti rapidi e provvedimenti rigorosi.” (la Repubblica)

Il ministro Franceschini vuole “obbligare” Netflix a rispettare quote di programmazione e dare maggior rilievo alle produzioni italiane. (la Stampa)

Questioni di genere

Una dottoressa barese è stata violentata da un uomo mentre era in servizio, e poi ripetutamente minacciata. Ma l’uomo è stato scarcerato e sarà processabile solo per stalking, perché la denuncia è stata presentata oltre il limite dei sei mesi stabilito dalla legge. (il Mattino)

Cult

Ethereum, il sistema di un’altra criptovaluta come bitcoin, vorrebbe essere una tecnologia capace di rivoluzionare la finanza — ma per ora si accontenta di passare il proprio tempo giocando a comprare e crescere gattini virtuali… Criptogatti? (Quartz)

Disney e 21st Century Fox ritornano a discutere di una possibile acquisizione da parte del gigante dei business cinematografici e televisivi di Murdoch. La decisione potrebbe essere presa già prima della fine dell’anno, e permetterebbe a Disney di tornare in controllo di tutti i diritti cinematografici Marvel. (the Wall Street Journal)

Voyager 1, la sonda umana più lontana dalla Terra, è ormai nello Spazio interstellare. Per cercare di orientarla in modo da poter continuare a comunicare con il pianeta, la NASA ha riattivato i propulsori della navicella per la prima volta in 37 anni, e hanno funzionato. 🎉 (NASA)

Il Dipartimento di Giustizia ha chiesto che tra i possedimenti del “pharma bro” Martin Shkreli confiscati nel caso contro il bullo miliardario ci sia anche l’album dei Wu-Tang Clan che Shkreli aveva comprato a 2 milioni di dollari per non farlo sentire a nessuno. (Dazed)

Ambiente

I paesi in via di sviluppo stanno guidando l’ascesa del fotovoltaico. Analisi di Carbon Brief.

Le anomalie della temperatura invernale in America sono spaventosamente elevate, con segno positivo ovviamente. Editoriale del climatologo Eric Holthaus su Pacific Standard.

Come gli scettici fanno disinformazione sul cambiamento climatico attaccandone i simboli, piuttosto che le teorie scientifiche nel dettaglio. È la strategia del “Keystone domino”. (the Guardian)

***

Se ti piacciono Hello, World e the Submarine, ricorda di recensire la pagina su Facebook. A domani! 👋

— FIN —